ANATOMIA PER LE BIOTECNOLOGIE-modulo B

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento opzionale

Laurea triennale in BIOTECNOLOGIE
 (A.A. 2018/2019)
L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA (BIO/06)
Crediti: 
2
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
16
Dettaglio ore: 
Lezione (16 ore)

Il corso fornisce alcune nozioni di anatomia umana necessarie al biotecnologo che si interessi di biotecnologie mediche.
Notevole attenzione viene data alla filogenesi dei sistemi studiati ricorrendo perciò a conoscenze di anatomia ed embriologia comparata dei vertebrati.

Per la comprensione del corso di ANATOMIA PER LE BIOTECNOLOGIE, sono indispensabili conoscenze di base di citologia ed istologia.

Cenni sul Phylum dei Cordati e sulla classificazione dei vertebrati.
Cenni di embriologia comparata.
Tegumento.
Sistema scheletrico e muscolare.
Sistema circolatorio.
Sistema respiratorio.
Sistema digerente
Sistema urogenitale.
Sistema nervoso.

In questo corso, l'insegnamento dell'anatomia comparata vuole servire soprattutto alla comprensione dell'anatomia umana. Le lezioni frontali vogliono guidare lo studente a toccare con mano i cambiamenti evolutivi che hanno portato l'anatomia dell'uomo ad essere così com'è.

L'esame orale consiste nella descrizione di un apparato scelto (dalla commissione) tra quelli presentati a lezione. Lo studente dovrà dimostrare di conoscerne l'anatomia umana e saper discutere i passaggi chiave dell'evoluzione dei vertebrati che riguardano il suddetto apparato.

"Anatomia comparata" a cura di Vincenzo Stingo Edizioni EDI.ERMES
"Principi di anatomia umana" di Marco Artico et al., Edizioni EDI.ERMES