Università degli studi dell'Insubria

METODOLOGIA INFERMIERISTICA 1

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)

Docenti

MACCHI BARBARA
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Sede: 
Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Settore disciplinare: 
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE (MED/45)
Crediti: 
5
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore minime di frequenza: 
52.5
Ore di attivita' frontale: 
70
Dettaglio ore: 
Lezione (70 ore)

Effettuare una prima valutazione generale dello stato di salute della persona impiegando i mezzi e gli strumenti a disposizione (osservazione, intervista, anamnesi, esame fisico, indici e le scale).
Collocare la valutazione infermieristica iniziale all’interno del processo di assistenza infermieristica, partendo dalla identificazione dello stato dei processi umani coinvolti per elaborare un piano di assistenza infermieristica
Iniziare ad apprendere il processo di ragionamento clinico per individuare le diagnosi infermieristiche espresse con l’International Classification of Nursing Practice (ICNP®).
Identificare gli outcome e gli interventi infermieristici appropriati in base alle caratteristiche della persona e a quanto appreso in questo primo anno di corso.

Le conoscenze necessarie sono quelle fornite nel corso di Infermieristica generale 1 che risulta propedeutico al presente corso. In particolare lo studente deve conoscere: i concetti fondamentali delle scienze infermieristiche, le fasi del processo di assistenza infermieristica come identificate dal Modello Assistenziale dei Processi Umani, gli strumenti per la valutazione iniziale e i vantaggi offerti dall’utilizzo di un linguaggio scientifico per documentare l’assistenza infermieristica e in particolare conoscere l’ICNP®.

La valutazione iniziale all’interno del processo di assistenza infermieristica.
La distinzione tra dati soggettivi, dati oggettivi e l’uso di scale di valutazione.
Gli strumenti per la valutazione iniziale: l’osservazione finalizzata all’assistenza infermieristica, l’intervista strutturata e semi-strutturata e alcune tecniche di comunicazione, l’esame fisico. Valutazione di dati, segni e i sintomi che concorrono ad identificare uno stato di normalità, rischio di alterazione o alterazione dei processi umani che concorrono al normale soddisfacimento dei bisogni d’interesse infermieristico: bisogno di respirare, circolazione, alimentarsi e idratarsi, eliminazione urinaria, eliminazione intestinale, igiene, movimento, riposo e sonno, relazione.
Formulazione di alcune diagnosi infermieristiche i cui outcome correlati risultano particolarmente sensibili all’assistenza infermieristica.
Esempi di pianificazione assistenziale orientata dal MAPU con l’impiego dell’ICNP®.

Lezioni frontali, esercitazioni, discussioni di casi, micro esperienze di metodologie didattiche attive (role playing).

La valutazione prevede una prova scritta e, a seguire, una prova orale. Gli studenti saranno ammessi all’orale, solo se supereranno la prova scritta con un punteggio minimo di 18/30. La prova scritta prevede una prima parte, con domande semi-aperte, a cui sono attribuiti 10 punti (sufficienza 6/10), e una seconda parte con test a risposta multipla, a cui sono attribuiti 20 punti (sufficienza 11/20). Dovrà essere raggiunta la sufficienza in entrambe le prove per accedere all’orale. Per la definizione del punteggio finale si parte dal punteggio ottenuto nella prova scritta incrementabile sulla base della perfomance orale.

Artioli G., Copelli P., Foà C., La Sala R. (2016) Valutazione infermieristica della persona assistita. Milano: Poletto Editore.
Ausili D., Baccin G., Bezze S., Di Mauro S., Sironi C. (2015) L’impiego dell’ICNP® con il Modello assistenziale dei processi umani: un quadro teorico per l’assistenza infermieristica di fronte alla sfida della complessità. Pubblicazione di CNAI (www.cnai.info; ISBN 978-88-940757-0-0) stampata con Lulu (www.lulu.com).
Craven R., Hirnle C., Jensen S. (2013) Principi fondamentali dell’assistenza infermieristica. 5° edizione. Milano: Casa Editrice Ambrosiana.
Hinkle J.L., Cheever K.H. (2016) Brunner-Suddarth Infermieristica medico-chirurgica. 5°edizione italiana della 13°americana, I volume. Milano: Casa Editrice Ambrosiana.
Hogan-Quigley B., Palm M. L., Bickley L. (2017) Bates. Valutazione per l’assistenza infermieristica. Esame fisico e storia della persona assistita. Rozzano: Casa editrice ambrosiana.
Santullo A. (2009) Le scale di valutazione in sanità. Milano: McGraw-Hill.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE