Università degli studi dell'Insubria

MICROBIOLOGIA, PATOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA CLINICA

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
1
Sede: 
Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Crediti: 
5
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
100

L'insegnamento si propone di fornire i principi e le caratteristiche generali della Patologia Generale, dell’Immunologia, della Patologia Clinica e della Microbiologia e con esse la terminologia scientifica adeguata per la comunicazione di tali discipline.
Al termine del corso integrato lo studente sarà in grado di:
1) conoscere e comprendere i principi dell’immunità innata e acquisita, le loro dinamiche e il loro funzionamento in salute e in malattia;
2) di sviluppare capacità di comprensione e di descrizione dei meccanismi di resistenza al sistema immunitario che i diversi microrganismi patogeni mettono in atto;
3) conoscere e comprendere le caratteristiche delle principali malattie ereditarie, delle patologie che riducono l’efficienza dei meccanismi di difesa, e dell’infiammazione;
4) capire le nozioni della patologia cellulare, delle alterazioni della crescita e della differenziazione delle cellule, dell’amiloidosi, dell’encefalopatie spongiformi e della morte cellulare (necrosi, apoptosi e autofagia);
5) capire l’eziologia e la patogenesi dei tumori, le differenze tra i tumori benigni e maligni, i criteri di nomenclatura e di classificazione dei tumori, la loro gradazione e stadiazione, e lo studio degli oncogeni e dei geni oncosoppressori;
6) conoscere e comprendere le unità di misura, l’importanza della raccolta e della conservazione dei campioni biologici, la variabilità preanalitica, la sensibilità, la specificità e i valori predittivi;
7) conoscere e comprendere le caratteristiche dei principali marcatori circolanti di neoplasia, della classificazione e dell’impiego clinico dei marcatori tumorali, così come delle indicazioni all’uso di tali marcatori;
8) di sviluppare capacità di comprensione e di descrizione dei meccanismi di diagnostica in ematologia; del sistema coagulativo e fibrinolitico; della funzionalità epatica; del pancreas esocrino; delle proteine; della patologia cardiovascolare; del diabete e delle tiroiditi; della funzione renale; e associata al rimodellamento osseo;
9) capire le nozioni e i principi della vaccinazione; dell’infiammazione acuta e cronica, dei loro mediatori chimici, e delle manifestazioni sistemiche dell’infiammazione.
10) acquisire le conoscenze nell’ambito delle discipline che contribuiscono alla definizione della classe della Medicina Diagnostica e di Laboratorio, e di quelle utili alla caratterizzazione del percorso formativo comune alle diverse tipologie di formazione professionale nell’ambito Infermieristico ed Ostetrico;
11) acquisizione, con approfondite conoscenze, sulla morfologia, fisiologia, posizione tassonomica e genetica dei batteri e virus, e delle basi cellulari e molecolari nelle interazioni che essi stabiliscono tra loro o con le cellule dell’ospite, rappresentando tali interazioni modelli semplici per lo studio e la comprensione di processi biologici fondamentali;
12) acquisizione, con approfondite conoscenze, sulla morfologia, fisiologia, posizione tassonomica e genetica dei batteri e virus, e delle basi cellulari e molecolari nelle interazioni che essi stabiliscono tra loro o con le cellule dell’ospite, rappresentando tali interazioni modelli semplici per lo studio e la comprensione di processi biologici fondamentali.
Lo studente acquisirà, inoltre il corretto utilizzo della terminologia della patologia generale, patologia clinica dell'immunologia e della diagnostica di laboratorio in campo microbiologico.

Per la comprensione degli argomenti trattati nel corso sono necessarie conoscenze di base di biologia, citologia, istologia e genetica. Non ci sono vincoli di propedeuticità.

PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA
Le lezioni affronteranno i seguenti argomenti:
Caratteristiche generali del sistema immunitario. Le barriere fisico/chimiche esterne. Difese innate interne. Molecole e cellule dell’immunità innata. Il complemento (4h).
Il riconoscimento dell’antigene da parte dei linfociti T e B. La formazione dei recettori per gli antigeni sui linfociti. Presentazione dell’antigene ai linfociti T. Il Complesso Maggiore di Istocompatibilità e diverse sottopopolazioni di linfociti T helper (4h).
I linfociti B. Vari tipi e funzioni di anticorpi. Dinamiche dell’immunità acquisita e organi linfoidi primari e secondari (4h).
Malattie ereditarie o genetiche e malattie congenite non ereditarie. Cenni sulle immunodeficienze primarie. Immunodeficienze acquisite: l’infezione da HIV e AIDS (4h)
L’infiammazione acuta e cronica. Classificazione delle reazioni di ipersensibilità (sette tipi) (4h).
Eziologia e patogenesi dell’autoimmunità. L’amiloidosi o beta-fibrillosi: il morbo di Alzheimer, le encefalomieliti spongiformi e le malattie prioniche. I trapianti (4h).
Patologia cellulare, danno cellulare, autofagia e morte cellulare: necrosi e apoptosi. Adattamenti cellulari (2h).
Eziologia e patogenesi dei tumori. Tumori benigni e maligni. Gradazione e stadiazione. Principi fondamentali della cancerogenesi. Gli oncogeni e i geni oncosoppressori (4h).

PATOLOGIA CLINICA
Le lezioni affronteranno i seguenti argomenti:
Introduzione alla Medicina di laboratorio. La raccolta e la conservazione dei campioni biologici: la variabilità preanalitica. La sensibilità e la specificità (2h).
Caratteristiche dei principali marcatori circolanti di neoplasia, della classificazione e dell’impiego clinico dei marcatori tumorali (4h).
Proteine nella diagnostica e indicatori di patologia cardiovascolare (4h).
Diagnostica in ematologia: le anemie. Diagnostica del sistema coagulativo e fibrinolitico (6h).
I due principali tipi di flogosi: acuta e cronica e loro mediatori chimici (2h).
Diagnostica delle malattie endocrine: le tiroiditi e il diabete mellito (2h).
L’enzimologia clinica. Indici di funzionalità epatica. Diagnostica del pancreas esocrino. Le lipoproteine e lipidi plasmatici (4h).
Marcatori di rimodellamento osseo e diagnostica della funzione renale (4h).
I vaccini. Concetti base. (2h).

MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA
Le lezioni saranno frontali ed affronteranno i seguenti argomenti:
Storia della microbiologia dal come e quando è iniziato lo studio di questa disciplina, soffermandosi sulle principali scoperte, caratterizzate dalla ricerca, e i risvolti applicativi di tali scoperte. Studio degli elementi comparativi negli aspetti morfologici e fisiologici e biochimici tra cellula procariote ed eucariote. Struttura dei batteri e virus e i loro meccanismi di replicazione e coltivazione. Studio dell’interazione ospite-parassita che sono alla base del processo infettivo con particolare attenzione alla differenza tra infezione e malattia, e la conseguente risposta immunitaria. Tassonomia dei principali batteri e virus responsabili dei processi infettivi nell’uomo. Elementi base che riguardano la sterilizzazione e disinfezione, come forme di prevenzione nella genesi e controllo dell’infezione. Utilizzo dei più importanti farmaci (antibiotici) nella cura delle infezioni batteriche e i loro meccanismi d’azione e loro conseguenti effetti. Farmaco resistenza e meccanismi che ne regolano la loro efficacia, e il significato clinico dell’antibiogramma. Epidemiologia e prevenzione delle infezioni; Vaccini come strumento di prevenzione alle maggiori malattie. Le nuove frontiere della Microbiologia e gli aspetti innovativi nella diagnostica clinica.

Il corso di Patologia generale e Immunologia consiste di 30 ore di lezioni frontali (2 CFU).
Il corso di Patologia clinica consiste di 30 ore di lezioni frontali (2 CFU).
Il corso di Microbiologia e Microbiologia Clinica è articolato in lezioni frontali per un totale di 20 ore (1 CFU). Tutte le lezioni saranno supportate dalla proiezione di slide.

L’esame sarà scritto e consisterà in 3 domande aperte, per ogni modulo da risolvere in 40 minuti, nel quale lo studente sarà chiamato a dimostrare le conoscenze relative al programma svolto. L’obiettivo della prova d’esame è verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati.
L’esito dell’esame sarà in trentesimi e per superare l’esame, lo studente deve conseguire una votazione non inferiore a 18 (diciotto).
In particolare l’esame è volto a valutare le capacità raggiunte dallo studente in relazione a:
Patologia Generale e Immunologia:
1) conoscenze di base del sistema immunitario innato e adattativo, comprensione dei meccanismi cellulari e molecolari di sensibilizzazione e di attivazione immunitaria in risposta al riconoscimento di un patogeno e dei meccanismi di interazione e cooperazione tra sistema immunitario innato e adattativo nella risposta ai patogeni (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale);
2) comprensione e approfondimento delle dinamiche dei sette tipi di ipersensibilità, dell’autoimmunità e dell’infezione da HIV (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale);
3) conoscenze di base e comprensione dei meccanismi della patologia cellulare, della morte cellulare, adattamenti cellulari e della patogenesi dei tumori (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale).
Patologia Clinica:
1) conoscenze e comprensione della variabilità preanalitica, della sensibilità, della specificità e dei valori predittivi, così come dei principali marcatori circolanti di neoplasia, e delle proteine nella diagnostica e indicatori di patologia cardiovascolare (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale);
2) comprensione e approfondimento della diagnostica in ematologia, delle anemie, del sistema coagulativo e fibrinolitico, delle malattie endocrine: le tiroiditi e il diabete mellito, oltre che alla conoscenza dei principi dell’infiammazione, e dei due principali tipi di flogosi: acuta e cronica e loro mediatori chimici (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale);
3) conoscenze di base e comprensione dei meccanismi dell’enzimologia clinica, degli indici di funzionalità epatica, diagnostica del pancreas esocrino, delle lipoproteine e dei lipidi plasmatici, dei marcatori di rimodellamento osseo e diagnostica della funzione renale, e dei vaccini (peserà per 1/3 nella formulazione del voto finale).
Microbiologia e Microbiologia Clinica:
1) saper individuare gli aspetti fondamentali di una cellula procariote, della loro fisiologia, e della tassonomia con cui si essi classificano (peso di 1/3 nella sommatoria del punteggio finale);
2) conoscenza dei meccanismi infettivi con cui i batteri e virus interagiscono con l’ospite (peso di 1/3 nella sommatoria del punteggio finale);
3) i meccanismi d’azione degli antibiotici come cura contro le infezioni, e i meccanismi che ne determinano la farmaco resistenza. Particolare rilevanza agli aspetti diagnostici e clinici (peso di 1/3 nella sommatoria del punteggio finale).

PATOLOGIA GENERALE E IMMUNOLOGIA
V. Del Gobbo - Immunologia - Edizioni Piccin (4a Edizione, 2013).
G.M. Pontieri - Elementi di Patologia Generale - Per i corsi di Laurea in Professioni Sanitarie -Edizioni Piccin (4a Edizione, 2018).

PATOLOGIA CLINICA
M. Cioffi - Manuale di Diagnostica di Laboratorio - Edizioni Minerva (2010).

MICROBIOLOGIA e MICROBIOLOGIA CLINICA
Microbiologia Medica II edizione – Guido Antonelli- Massimo Clementi – Gianni Pozzi – Gian mari Rossolini – Casa Editrice Ambrosiana.
Color Atlas and textbook of Diagnostic Microbiology- International Edition seventh edition- Gary W. Procop, Deidre L. Church, Geraldine S. Hall, William M. Janda, Elmer W. Koneman.
Tutte le Slide delle lezioni: scaricabili dal sito E-learning di Ateneo.

Il docente di Patologia Generale e Immunologia e di Patologia Clinica è disponibile ad incontri di approfondimento o di chiarimento sugli argomenti trattati per singoli studenti o per gruppi di studenti. Ricevimento studenti previo appuntamento, da concordare via e-mail (lorenzo.mortara@uninsubria.it), presso il laboratorio di Immunologia e Patologia generale (1° piano), Padiglione ex Colonia Agricola, via Monte Generoso 71 (int. 3), Varese.
Il docente di Microbiologia e Microbiologia Clinica è disponibile ad approfondire argomenti di particolare interesse, a chiarimenti sugli argomenti trattati laddove ci sia richiesta, sia per singoli studenti o per gruppi di studenti. Il docente si rende disponibile a ricevere gli studenti, previo appuntamento, da concordare via e-mail (francesco.tucci@asst-settelaghi.it), presso il laboratorio di Microbiologia - Ospedale di Circolo presso Day Center (1° piano), Varese.

Insegnamenti

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE