MOD. 1 ECONOMIA DELLA TASSAZIONE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE FINANZE (SECS-P/03)
Attivita' formativa capogruppo: 
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Il corso si prefigge l’obiettivo di fornire le basi conoscitive e metodologiche dell’analisi economica dei tributi per fornire allo studente l'abilità di comprendere, oltre agli aspetti giuridici e tecnici, le conseguenze economiche dei singoli tributi.
Con particolare attenzione al contesto istituzionale italiano, verranno forniti gli elementi conoscitivi utili a comprendere gli effetti economici delle imposte, per permettere, a chi si dovrà occupare di tassazione nell’ambito di un’azienda, di un ente, di un ufficio finanziario o a supporto di singoli contribuenti individuali, di comprendere non solo come assolvere all’obbligo tributario ma anche perché e con quali effetti.

Non sono previste propedeuticità ma si assumono per acquisite le conoscenze proprie di un corso di Scienza delle Finanze di una laurea triennale.

1) Il sistema tributario (10 h di didattica frontale)
a.Principi di distribuzione e classificazione delle imposte
b.Raccomandazioni per un buon sistema tax-benefit
2) Analisi economica dei tributi (30 h di didattica frontale)
a.Incidenza e traslazione
b.Imposte distorsive: il mercato dei prodotti. L’imposta sul valore aggiunto. La tassazione del commercio internazionale e l’IVA intracomunitaria
c.Imposte distorsive: il mercato del lavoro. L’imposta personale sul reddito: la progressività e il reddito complessivo. L’imposta personale sul reddito complessivo: problemi e modelli alternativi
d.Imposte correttive
e.La tassazione del reddito di impresa
f.Imposte distorsive: il mercato del capitale

Il corso prevede 40 ore ore di lezioni frontali tenute interamente dal docente titolare del corso.
Le lezioni frontali consentono una interazione diretta con gli studenti presenti, che, a seguito della spiegazione del docente, possono porre domande e a loro volta essere sollecitati su casi e questioni specifiche

L’esame finale è in forma scritta (15 domande a risposta chiusa (vero o falso; risposta esatta 1 punto; risposta errata -0.25 punti; mancata risposta 0 punti) e 3 domande a risposta aperta (5 punti ciascuna)) con integrazione orale a scelta dello studente.
Il voto finale è espresso in trentesimi. L'esame si considererà superato con una votazione minima di 18/30. La commissione si riserva la facoltà di attribuire la lode a fronte di risposte esaustive e caratterizzate da una elaborazione personale.

Longobardi, E. (2009), “Economia tributaria”, McGraw-Hill, Milano, seconda edizione
Letture caricate sulla piattaforma e-learning durante il corso.