CHIRURGIA VERTEBRALE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE (MED/33)
Crediti: 
1
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
12
Dettaglio ore: 
Lezione (12 ore)

Durante il corso lo studente acquisirà conoscenze e competenze nell'ambito della patologia vertebrale e relativi principi di trattamento. In particolare acquisirà conoscenze che gli consentiranno di comprendere la fase di inquadramento diagnostico ed i principi di trattamento delle principali patologie vertebrali di più comune riscontro durante lo svolgimento della professione di fisioterapistra. Lo studente inoltre, sarà portato ad acquisire, relativamente agli argomenti trattati, appropriatezza di linguaggio, capacità di apprendimento e comunicativa quali strumenti necessari alla comprensione e trasmissione delle competenze oggetto del corso. Tali competenze permetteranno allo studente di discernere e quindi di applicare praticamente, in autonomia di giudizio, i principi dell’attività professionale del fisioterapista relativamente alla patologia vertebrale.

Conoscenze di Anatomia del rachide, fisiologia e patologia generale.

Il Corso sarà incentrato sulle principali patologie di origine congenita e dell’età evolutiva, degenerativa, e traumatologica. Il criterio adottato sarà quello della rilevanza nella pratica clinica relativamente agli argomenti di interesse fisioterapico approfondendo particolarmente gli argomenti di più frequente riscontro e rilevanza pratica. Per ciascun argomento verranno affrontati i temi del trattamento conservativo e chirurgico, della prevenzione e della riabilitazione con particolare attenzione al ruolo del fisioterapista.

Il corso sarà strutturato con lezioni frontali seguite da un momento, al termine di ogni lezione, di discussione, domande ed approfondimenti sui temi trattati.

La verifica finale sarà articolata come esame orale comprendente la valutazione da parte di una commissione di docenti del corso integrato. Il voto finale terrà conto delle conoscenze acquisite, delle capacità di collegare tra loro tali conoscenze, della capacità espressiva e della specifica attitudine dello studente.

Manuale di ortopedia e traumatologia, di Grassi, Pazzaglia, Pilato, Zatti ed Elsevier.
Materiale fornito durante le lezioni

I docenti riceveranno gli studenti settimanalmente, previo appuntamento attraverso la mail d'Ateneo.