ISTITUZIONI DI DIRITTO TRIBUTARIO

A.A. di erogazione 2020/2021

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2018/2019)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Sede: 
Como - Sant'Abbondio
Settore disciplinare: 
DIRITTO TRIBUTARIO (IUS/12)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza dei principi fondamentali del sistema tributario italiano, degli elementi essenziali delle imposte dirette (IRPEF e IRES) e i criteri che regolano la loro determinazione, oltre ad una dettagliata conoscenza delle categorie reddituali che concorrono a formare la base imponibile IRPEF e IRES.
Lo studente dovrà essere in grado di qualificare e determinare le categorie reddituali che possono concorrere a formare il reddito complessivo (redditi fondiari, di capitale, di lavoro autonomo e dipendente, d'impresa e diversi).

E' consigliata l'acquisizione dei crediti relativi al corso di diritto commerciale.

Il corso, esaminati preliminarmente i fondamenti del sistema tributario italiano, con particolare riguardo alle sue fonti e ai suoi principi ispiratori, ha ad oggetto lo studio e l’approfondimento della disciplina delle imposte sui redditi, con particolare attenzione alle categorie reddituali.

Il corso prevede l’erogazione di lezioni interattive attraverso la piattaforma Microsoft Teams. Durante le lezioni è
necessario l’uso del Codice Tributario (il più aggiornato).

Nel primo semestre l’esame consisterà in una prova orale. Durante l’esame il codice tributario non può essere consultato. L'esame verte su 5/6 domande riferite al programma e finalizzate alla verifica del raggiungimento degli obbiettivi di conoscenza del corso. La durata dell'esame orale (20/30 minuti) varia in relazione alla preparazione dello studente (breve se dimostra padronanza degli argomenti).
Per acquisire la sufficienza (18-20/30) è necessaria una franca conoscenza degli elementi essenziali del sistema tributario e delle imposte sul reddito, esposti con linguaggio tecnico e appropriato.
La votazione di:
- 20-24/30 è assegnata a chi dimostra anche una buona conoscenza dei principi, dei criteri di determinazione del reddito e delle imposte e delle categorie di reddito;
- 25-27/30 è assegnata a chi dimostra anche capacita di analisi critica.
- 28-30/30 è assegnata a chi dimostra un'ottima conoscenza ed esposizione della materia, analisi critica, capacità di collegamento interdisciplinare.
Nel caso di piena padronanza degli argomenti trattati, di capacità di analisi critica, e di padronanza del linguaggio giuridico e tecnico il docente può attribuire la lode.
Non sono previste differenze di programma d'esame e di testi di studio per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
Non sono previste modalità aggiuntive di accertamento della preparazione.
Nel secondo semestre, qualora sarà possibile svolgere l'esame "in presenza", l’esame consisterà in una prova orale, cui si accede esclusivamente previo superamento di un test a risposta multipla
(il cui esito positivo presuppone la corretta risposta ad almeno 12 domande su 15).
Tanto la prova scritta quanto quella orale hanno ad oggetto le tematiche trattate durante il corso. Durante l’esame il codice tributario non può essere consultato.
La prova scritta dura 30 minuti e viene corretta immediatamente dalla Commissione. L'esito viene comunicato agli studenti dopo la correzione. La visione dei compiti con esito insufficiente, a scelta del docente, può avvenire al termine della correzione o in una giornata successiva.
L'esame orale (al quale si accede solo se si è superata la prova scritta) verte su 5/6 domande riferite al programma
del corso e finalizzate alla verifica del raggiungimento degli obbiettivi di conoscenza del corso. La durata dell'esame orale (10/20 minuti) varia in relazione alla preparazione dello studente (breve se dimostra padronanza degli argomenti).
Per acquisire la sufficienza (18-20/30) è necessaria una franca conoscenza degli elementi essenziali del sistema tributario e delle imposte sul reddito, esposti con linguaggio tecnico e appropriato.
La votazione di:
- 20-24/30 è assegnata a chi dimostra anche una buona conoscenza dei principi, dei criteri di determinazione del
reddito e delle imposte e delle categorie di reddito;
- 25-27/30 è assegnata a chi dimostra anche capacita di analisi critica.
- 28-30/30 è assegnata a chi dimostra un'ottima conoscenza ed esposizione della materia, analisi critica, capacità di collegamento interdisciplinare.
Nel caso di piena padronanza degli argomenti trattati, di capacità di analisi critica, e di padronanza del linguaggio giuridico e tecnico il docente può attribuire la lode.
Non sono previste differenze di programma d'esame e di testi di studio per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
Non sono previste modalità aggiuntive di accertamento della preparazione.

Francesco Tesauro, Compendio di diritto tributario, Milano, 2020. Capitoli da 1 a 7; da 17 a 20; da 26 a 27.

Il ricevimento studenti si svolgerà su appuntamento da concordare con preventivamente con il Docente.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO ECONOMICO E D'IMPRESA
Anno di corso: 4
Curriculum: PERCORSO ECONOMICO E D'IMPRESA
Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO ECONOMICO E D'IMPRESA

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO ECONOMICO E D'IMPRESA

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO ECONOMICO E D'IMPRESA