IGIENE GENERALE E DEL LAVORO

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
MEDICINA DEL LAVORO (MED/44)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso si prefigge di fornire allo studente conoscenze riguardo i principi di prevenzione e di igiene dei luoghi di vita e di lavoro. Il corso si propone inoltre di fornire le conoscenze relative ai concetti della valutazione del rischio per la salute umana e per l’ambiente.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Al termine dell’insegnamento, lo studente sarà in grado di:
1. conoscere i concetti di sicurezza e prevenzione per quanto riguarda gli aspetti formali, regolamentatori e sostanziali
2. conoscere i principali agenti di rischio (chimici, fisici e biologici) ambientali e le modalità di esposizione a tali agenti di rischio negli ambienti di vita e di lavoro
3. conoscere i principali metodi di studio (campionamento, monitoraggio, analisi, e valutazione dell’esposizione) dei principali fattori di rischio;
4. conoscere i principi della valutazione del rischio e le principali misure di implementazione della tutela della salute umana e dell’ambiente

Non sono presenti vincoli di propedeuticità. Sono comunque raccomandate conoscenze di Fisica, Chimica Inorganica e Organica, Elementi di Biologia Si intende assodata la comprensione della lingua inglese scritta.

Concetti generali di prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Concetti di pericolo, esposizione, rischio e danno" [4 ore]

Rischio Chimico [16 ore]:
- classificazione agenti di rischio (CLP);
- processo di valutazione del rischio;
- TLV e valori limite;
- monitoraggio ambientale:
- strategie di campionamento;
- monitoraggio ambientale: Gas e Vapori;
- monitoraggio ambientale: polveri ed aerosol;
- altri sistemi di monitoraggio ambientale;
- monitoraggio biologico (Valori di riferimento, suscettibilità). "

Rischi di natura fisica [16 ore]:
- esposizione a rumore e vibrazioni,
- esposizione a radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, microclima,
- campi elettromagnetici

Rischi di natura biologica [6 ore]
- classificazione e aspetti generali
- metodi per il monitoraggio

Altri argomenti [6 ore]
- qualità dell’aria degli ambienti confinati (IAQ);
- inquinamento atmosferico (particolato),
- legislazione per la prevenzione nei luoghi di vita e di lavoro;
- concetti di prevenzione e protezione collettiva e individuale,
- Regolamenti REACH, CLP e GHS

Didattica frontale, con supporto di slide. Per tutti gli argomenti vengono presentati casi studi e immagini di casi reali.
Le lezioni frontali affiancano ad un approccio teorico robusto la discussione di casi studio. Nel corso delle lezioni il docente incoraggia costantemente l’interazione con gli studenti, attraverso momenti di discussione e analisi condivisa delle tematiche presentate, al fine di stimolare e sviluppare la capacità di analisi critica e di fare correlazioni interdisciplinari.

Prova finale di tipo scritto. L’esame verterà su almeno 3 quesiti inerenti al programma del corso per definire il livello di apprendimento e la capacità di comprensione degli argomenti, la proprietà terminologica, la capacità di applicare le conoscenze acquisite, oltre ovviamente alle abilità comunicative in relazione alle basi teoriche della prevenzione e della valutazione del rischio per la salute e per l’ambiente.

Per superare la prova, lo studente dovrà dimostrare adeguata conoscenza teorica degli argomenti trattati e capacità di esporre in maniera appropriata le conoscenze acquisite. Nelle risposte si valuterà positivamente la completezza e la sintesi nella presentazione degli argomenti anche utilizzando schemi, grafici e illustrazioni.
Il superamento dell’esame è legato all’esito positivo (valutazione minima di 18 trentesimi) della prova.

Più nello specifico, per la valutazione dei risultati di apprendimento sarà svolta una prova scritta finale, composta da 6 domande a risposta aperta che coprono tutti gli argomenti trattati nel corso; ogni risposta corretta e completa viene valutata 5 punti. Il candidato, presa visione della valutazione complessiva, può concordare col Docente un esame integrativo orale in una data da definire.
Il tempo fissato per la prova scritta è di un’ora.

Testo di riferimento:
• P.A. Bertazzi, I. Grappasonni. Igiene e Sanità Pubblica. Salute e Ambiente. Piccin Nuova Libreria. 2016.
• Lorenzo Alessio, Giuliano Franco G, Francesco Tomei. Trattato di Medicina del Lavoro. Piccin Nuova Libreria. Volume 2. 2015

Slide lezioni: scaricabili dal sito e-learning
Durante il corso verranno segnalati articoli e altro materiale integrativo scaricabili dal sito e-learning oppure a disposizione nelle biblioteche di Ateneo. Verranno inoltre fornite e messe a disposizione su piattaforma e-learning le dispense del corso in formato pdf

Il Docente è a disposizione in aula prima e dopo le lezioni e nel suo ufficio (DiSAT, Piano 1 Edificio Cubo di via Valleggio 11, Como), previo appuntamento mediante richiesta via e-mail (domenico.cavallo@uninsubria.it)

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE