LINGUAGGI TELEVISIVI E CROSSMEDIALI

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento opzionale

 (A.A. 2018/2019)

Docenti

TAGGI PAOLO
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE (L-ART/06)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64
Dettaglio ore: 
Lezione (64 ore)

L’insegnamento si propone di fornire gli strumenti conoscitivi e le nozioni necessarie per comprendere i linguaggi dei media audiovisivi e le loro caratteristiche semiotiche, sociali, culturali, con particolare riferimento agli attuali processi crossmediali e al web.
Al termine del corso ci si attende che lo studente abbia acquisito le seguenti abilità:
- capacità di collocamento dell’evento audiovisivo all’interno del sistema socio-culturale
- capacità di valutare l’evento audiovisivo
- capacità di inserire l’evento audiovisivo nel sistema giornalistico e saggistico di divulgazione e critica.

E' richiesta una conoscenza anche scolastica della storia italiana e della letteratura contemporanea del Novecento, nonché una conoscenza di base della storia dei media, da approfondire durante le lezioni e durante la fase di preparazione dell'esame.

Il corso si svilupperà attraverso una serie di riflessioni teoriche e di puntuali a partire dalla Storia delle Idee Televisive e dei Format (anche seriali), attraverso verifiche testuali ch stimoleranno gli studenti ad affinare una notevole capacità di analisi del fenomeno audiovisivo in cui si immersi. Con una particolare attenzione ai Film, la Tv e i più moderni progetti Cross Mediali.

Tra gli argomenti affrontati:

-TECNICHE E GENERI DELLA TELEVISIONE E DEI PROGRAMMI

-TEMI DI STORIA DEL CINEMA

-PER UNA FUTURA STORIA DELLE IDEE TELEVISIVE

-PARADIGMI DELLA SCENEGGIATURA NEL CINEMA, IN TV E NEI PROGETTI CROSS MEDIALI

-MORFOLOGIA DEL CINEMA E DELLA TV

-IL DNA DEI PRODOTTI AUDIOVISIVI

-NARRATOLOGIA E NARRATIVE DESIGN

-DRAMMATURGIA TEORICA

-GRAMMATICHE DELLA REGIA

-STORIA DEI LINGUAGGI AUODIVISIVI COMPARATI

-SEMIOLOGIA DELL’IMMAGINE E DELL’IMMAGINARIO

Negli ultimi due incontri verrà introdotta una tecnica di Costruzione di prodotti audiovisivi ispirata alla Morfologia di Propp, messa a punto dal docente e utilizzata in molti laboratori creativi del mondo (i materiali e le istruzioni sono pubblicate da Eri in Italia e tradotte in Francese, inglese e lingua Araba).

Gli obiettivi formativi del corso saranno raggiunti attraverso lezioni frontali per un totale di 64 ore. Il docente accompagnerà gli studenti in un percorso di riflessione e analisi dei testi scelti, con discussione collettiva.

L'esame avverrà in due fasi.

-Una prova scritta in cui gli allievi dovranno sviluppare un breve concept di un programma televisivo, di un progetto cross mediale o il soggetto di un corto, anche ispirandosi a prodotti già esistenti, dimostrando in particolare la capacità di stesura di un progetto in maniera professionale.

-Un colloquio in cui l'allievo dovrà dimostrare di aver costruito un proprio percorso di analisi tra i tre testi portati all'esame

Testo obbligatorio

Paolo Taggi, Il Dna dei Format, Dino Audino Editore

o

Paolo Taggi, Morfologia dei Format, Eri, edizioni Rai

o

Paolo Taggi, Il Manuale della Televisione, Gremese editore

Due testi a scelta (uno se viene scelto Il Manuale della Televisione) tra i precedenti e:

Bobette Buster, Adesso racconta..., Anteprima edizioni

Ian K.Chalaby, L'era dei format, Minuimum Fax, Link

Armando Fumagalli, Creatività al potere. Da Hollywood alla Pixar, passando per l’Italia, Lindau, Torino 2013.

Aldo Grasso, con M. Scaglioni

Che cos’è la televisione, Garzanti

Jason Mittel, Complex tv. Teoria e tecnica dello storytelling delle serie tv, Minimum fax, Tivù

Paolo Taggi

In che film stai vivendo. Le sceneggiature

invisibili della nostra vita, Luca

Sassella Editore

Paolo Taggi, La scatola dei Format, Eri Rai

Christopher Vogler, Il viaggio dell'eroe, Dino Audino Editore

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE