Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO PRIVATO

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2018/2019)

Docenti

Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Base
Sede: 
Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
11
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
65
Dettaglio ore: 
Lezione (65 ore)

Obiettivo principale del corso è quello di introdurre gli studenti alla conoscenza del sistema del diritto privato italiano ed in particolare alle sue categorie ed istituti fondamentali. A tal fine, il corso mira a consentire agli studenti di apprendere un sistema di concetti e la relativa terminologia, acquisendo altresì la comprensione della ratio e della funzione degli istituti.
Lo studente è chiamato, al termine del corso, a dimostrare di possedere: a) conoscenza e padronanza degli istituti oggetto di studio che consenta di proseguire gli studi con adeguato livello di autonomia; b) capacità di utilizzare in modo appropriato il linguaggio giuridico; c) capacità di sintesi e collegamento tra gli istituti in relazione alla loro specifica efficacia applicativa.

Non sono previsti prerequisiti. È comunque opportuno il contestuale studio delle fonti del diritto italiano e comunitario, che gli studenti possono acquisire attraverso la partecipazione al corso di Diritto Costituzionale.

Il corso di Istituzioni di diritto privato ha per oggetto le nozioni e i concetti fondamentali del sistema del diritto privato italiano. Verranno trattati i seguenti temi: ordinamento giuridico e interpretazione della legge; persone fisiche e persone giuridiche; beni e diritti reali; atti illeciti e responsabilità civile; obbligazioni e contratti; famiglia; successioni; tutela dei diritti.

Il corso si svolge nell’arco di 65 ore di didattica frontale, che si terranno nel primo semestre. La didattica comprende principalmente lezioni teoriche, volte a permettere il conseguimento da parte dei discenti della consapevolezza del significato delle norme giuridiche, ovvero degli effetti giuridici che da queste discendono e della ratio che le governa. Al corso si affiancheranno o seguiranno esercitazioni e seminari e, in caso di richiesta degli studenti, lezioni di sostegno e di tutoring per la preparazione dell’esame.

Le modalità di verifica dell’apprendimento consistono in un esame orale, con attribuzione del voto finale in trentesimi, vertente su tutto il programma.
Verranno valutate la conoscenza degli istituti, la capacità di sintesi e di comprensione sistematica della materia, l’adeguatezza del linguaggio, la capacità espositiva.

Si suggerisce lo studio di P. TRIMARCHI, Istituzioni di diritto privato, Giuffré, Milano, ultima edizione disponibile.
Per l’adozione di altri manuali istituzionali di carattere universitario si consiglia di rivolgersi al Docente.
Si consiglia inoltre l’impiego di U. CARNEVALI, Appunti di diritto privato, Cortina, Milano, ultima edizione disponibile.
È indispensabile la consultazione di una edizione aggiornata del codice civile e delle leggi complementari (ad esempio, l’edizione a cura di G. DE NOVA, Zanichelli, Bologna).
Altri materiali integrativi potranno essere indicati durante le lezioni. Sulla piattaforma e-learning verranno caricati dal docente i materiali relativi al corso (dispense o slides, sentenze, articoli di dottrina e casi pratici da discutere con gli studenti).

Il ricevimento è fissato al termine di ogni lezione o su appuntamento concordato per e-mail.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE