LETTERATURE CONTEMPORANEE COMPARATE

A.A. di erogazione 2020/2021
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2018/2019)

Docenti

STAID ANDREA
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE (L-FIL-LET/14)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso lavorerà sulla possibile intersezione di competenze disciplinari plurime attorno al tema comune del mutamento antropologico, culturale e immaginario in atto nella percezione del valore dei testi letterari nella vita sociale e in quella particolare comunità interpretativa che ne ha sinora garantita l'eccellenza e la trasmissione: la scuola superiore, l'Università, le riviste culturali.
Il corso inoltre si propone di illustrare concretamente in cosa consiste il lavoro editoriale nel mondo contemporaneo.
Attraverso l’analisi e la interpretazione di testi, contestualizzati nel tempo e nello spazio, lo studente imparerà a considerare la letteratura come un repertorio di argomenti che possono rivestire interesse dal punto di vista delle scienze umane e antropologiche e ancor più come un insieme di modelli di elaborazione e di racconto della realtà e del verosimile in cui gli aspetti formali (lingua, stile, generi) giocano un ruolo decisivo.
Il corso nello specifico avrà anche un aspetto pratico sul lavoro dell’editore nei suoi differenti ambiti: Editor, Traduttore, Grafico, Correttore bozze, Ufficio diritti. Si analizzeranno i vari aspetti del lavoro editoriale avvalendoci anche di ospiti illustri che lavorano nel mondo dell’editoria italiana.

Tra i risultati di apprendimento attesi si segnalano:
• conoscenza dei concetti generali della letteratura contemporanea
• conoscenza delle dinamiche della comunicazione letteraria e delle sue forme di rappresentazione
• conoscenza del lavoro editoriale
• capacità di scrivere testi critici e editoriali
• capacità di utilizzare gli strumenti interpretativi e le metodologie pratiche per l’analisi del testo letterario
• capacità di elaborare riflessioni autonome e critiche su questioni teoriche e metodologiche

Non sono previsti prerequisiti.

Il corso analizzerà in particolare i seguenti temi:
Il significato della cultura
Il lavoro dell’editore nei vari ambiti
Letteratura nordica con un focus specifico sull’opera di Stig Dagerman
Letteratura antropologica e reportage etnografico con focus specifico sul senso e il significato del-la casa per l’uomo e i possibili suoi mutamenti nell’era dell’antropocene

Gli obiettivi formativi del corso verranno raggiunti attraverso la modalità delle lezioni frontali (per un totale di 48 ore) Parte delle lezioni si svolgeranno in forma seminariale attraverso l’analisi e la discussione di documenti e testi selezionati dal docente al fine di fornire un’adeguata consapevolezza dei metodi e dei temi propri del mondo dell’editoria

La verifica di apprendimento finale prevede una prova scritta e una revisione orale tesa all’accertamento dell’acquisizione e della comprensione critica dei contenuti del corso.
La prova scritta consisterà nell’elaborazione di un testo critico sui due testi scelti di massimo
50 000 battute e minimo 15 000, con la possibilità di trovare a seconda della qualità del testo, uno spazio di pubblicazione su una rivista. La revisione orale consisterà in una discussione sui testi letti e sui temi del corso in relazione al testo prodotto. Il voto finale scaturirà dalla media tra il voto acquisito nella prova scritta e il voto acquisito nella prova orale.
Lo studente per superare la verifica di apprendimento deve aver raggiunto il punteggio totale di 18/30.

È richiesto lo studio:
1) SLIDE del corso caricate sulla piattaforma e-learning

2) Un libro a scelta tra:
- Stig Dagerman, Il Serpente, Iperborea, 2021.
- Stig Dagerman, Autunno Tedesco, Iperborea, 2018.
- Stig Dagerman, La politica dell’impossibile, Iperborea, 2016.
- Romain Gary, La vita davanti a sé, Neri Pozza, 2011.
- Frank Westerman, L’enigma del lago rosso, Iperborea, 2015.
- Gary Snyder, In India. Viaggio di un poeta da giovane, Milieu, 2020.
- Björn Larsson, La vera storia del pirata Long John Silver, Iperborea, 2019.

3) Un libro a scelta tra:
- Andrea Staid, La casa vivente. Riparare gli spazi, imparare a costruire, ADD, 2021.
- Franco La Cecla, Perdersi. L'uomo senza ambiente. Nuova ediz.Meltemi, 2020.
- Matteo Meschiari, Disabitare. Antropologie dello spazio domestico, Meltemi, 2018.
- Italo Calvino, Le città invisibili, Mondadori, 2016.
- James Clifford, I frutti puri impazziscono. Etnografia, letteratura e arte nel secolo XX, Bol-lati Boringhieri, 2010.

Per informazioni è possibile contattare il docente all'indirizzo mail: andrea.staid@uninsubria.it

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2020/2021

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE