Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO COMMERCIALE

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

Laurea triennale in ECONOMIA E MANAGEMENT
 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
DIRITTO COMMERCIALE (IUS/04)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
60
Dettaglio ore: 
Lezione (60 ore)

Il corso si propone, quale principale finalità, quella di fornire allo studente una visione completa, sia pur necessariamente sintetica, dell’attuale diritto delle società. A tale scopo è tuttavia opportuno, in via preliminare fornire le nozioni di base della figura dell’imprenditore, di cui le società rappresentano la fattispecie più importante.
In questa logica, le prime 4/5 lezioni saranno dedicate alla descrizione dell’imprenditore in generale, nonché alle sue declinazioni di imprenditore agricolo e imprenditore commerciale. Sarà anche affrontata la problematica, molto rilevante anche sotto il profilo pratico, dell’azienda, e più in particolare del suo trasferimento.
Si passerà poi alla disciplina della società in generale, fissandone le differenze con le altre possibili forme di esercizio dell’impresa in forma collettiva, per poi descrivere la disciplina delle società di persone, che continuano a costituire una percentuale assai rilevante dell’intero panorama delle società.
La parte più numericamente consistente delle lezioni sarà dedicata alle società di capitali, le quali, ormai a dieci anni dalla importantissima riforma del 2003, costituiscono anche sotto il profilo economico il nocciolo duro del sistema imprenditoriale.
Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti cognitivi per avere una visione completa del diritto delle società nel sistema italiano, con particolare riferimento alle società che non fanno appello al mercato del capitale di rischio, alle quali saranno comunque dedicate alcune lezioni.
Lo studente deve anche acquisire le nozioni di base in ordine alle società cooperative.
Alla fine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di individuare in modo preciso le differenze tra la figura dell’imprenditore e quella di altri soggetti che svolgono attività economica, di identificare la tipologia di appartenenza di una certa società rispetto ad un’altra in base ad alcune indicazioni di massima, di conoscere il funzionamento degli organi delle società di capitali, di valutare, sulla base di una situazione patrimoniale data, quali decisioni possano/debbano essere assunte dagli organi sociali.
La frequenza al corso non è obbligatoria, ma consigliata.
Le modalità di esame consistono in un orale o in una prova scritta, a scelta del candidato. Nella prova orale il docente formula alcune domande, con la finalità di verificare, tra l’altro, la capacità dello studente di fare dei collegamenti tra le varie parti del corso, in modo da comprendere il livello di profondità dell’apprendimento. Nella prova scritta in candidato è tenuto a rispondere a tre delle quattro domande formulate, in forma descrittiva. La prova è idonea a consentire al docente una verifica puntuale del livello di preparazione del candidato.

Per sostenere l’esame occorre avere gli esami del primo anno per complessivi 34 crediti formativi, tra cui specificamente l'esame di diritto privato. Infatti la piena comprensione delle nozioni esposte richiede una buona metabolizzazione dei principali concetti delle istituzioni del diritto privato.

La nozione di imprenditore. Imprenditore agricolo e imprenditore commerciale: lo statuto dell’imprenditore commerciale. La nozione dell’azienda e la disciplina del suo trasferimento. Trasferimento di azienda vs. trasferimento di singoli beni aziendali.
B) La società in generale. Società e comunione. Società e altre forme collettive di esercizio dell’impresa.
C) Le società di persone. La società semplice come disciplina comune. La società in nome collettiva come paradigma delle società commerciali. Costituzione, responsabilità dei soci per le obbligazioni sociali, sistemi di amministrazione e rappresentanza, modificazioni del contratto, scioglimento del rapporto limitatamente ad un socio, scioglimento della società. La società in accomandita semplice.
D) Le società di capitali in generale. La costituzione della s.p.a.: procedimento e conferimenti. La struttura finanziaria della s.p.a.: l’azione e le categorie di azioni, gli altri strumenti finanziari, le obbligazioni.
E) L’organizzazione della s.p.a.: l’assemblea, l’organo di gestione e le sue possibili declinazioni; i controlli.
F) Le modificazioni dell’atto costitutivo e dello statuto. Le operazioni sul capitale: aumenti e riduzioni.
G) Scioglimento e liquidazione della s.p.a. e delle altre società di capitali
H) La s.r.l.: costituzione e conferimenti. I versamenti dei soci. L’organizzazione della s.r.l.: l’amministrazione e le decisioni dei soci. L’organo di controllo. Le operazioni sul capitale.
I) La s.a.p.a.: cenni
J) Nozioni essenziali in materia di società quotate
L) Nozioni di base sulle cooperative
M) Le operazioni straordinarie: trasformazione, fusione, scissione
Il corso si svolgerà interamente con la modalità delle lezioni frontali.

Il corso si svolgerà interamente con la modalità delle lezioni frontali.

L'esame viene svolto in forma scritta o orale a scelta dello studente

I testi consigliati sono i seguenti: Campobasso, Manuale di diritto commerciale, VII^ edizione, UTET, Torino, 2017. Devono essere studiate la Parte Prima (esclusi i capitoli VI, VII e VIII) e la Parte Seconda. In alternativa: Patriarca-Benazzo Diritto delle società, Zanichelli, Bologna, II^ edizione, 2018. Nel caso di quest'ultima scelta, la parte relativa ad imprenditore e azienda, corrispondente al contenuto delle prime 4/5 lezioni, può essere preparata su un qualsiasi manuale, purché recente.
Per un’adeguata preparazione è comunque indispensabile servirsi di un codice civile aggiornato, che deve essere complemento necessario del libro di testo.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE