PSICOLOGIA CLINICA 2

A.A. di erogazione 2017/2018

 (A.A. 2016/2017)

Docenti

Anno di corso: 
2
Partizione: 
Varese
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
PSICOLOGIA CLINICA (M-PSI/08)
Crediti: 
1
Ore minime di frequenza: 
10.5
Ore di attivita' frontale: 
14

Fornire agli studenti i fondamenti teorici necessari per applicare le nozioni di psicologia clinica basilari alla pratica professionale infermieristica e gestire con consapevolezza e intenzionalità la relazione con i pazienti e le loro famiglie, anche nel caso di popolazioni particolarmente vulnerabili come il bambino e l’anziano e nel caso di contesti a rischio di particolare vulnerabilità psicologica come il lutto, la morte, lo stress e il trauma.
Fornire agli studenti le conoscenze necessarie per riconoscere e gestire le dinamiche di gruppo all’interno dell’équipe assitenziale.

Non sono previsti requisiti né vincoli di propedeuticità.
Per la comprensione degli argomenti è comunque consigliabile che gli studenti abbiano superato l’esame di Psicologia Generale (C.I. Scienze Umane) del I anno.

PSICOLOGIA CLINICA 2
Il counselling e l’intervento di counselling motivazionale.
La relazione d’aiuto in particolari ambiti assistenziali:
- il bambino;
- l’anziano;
- l’approccio al morente e alla sua famiglia.
Stress e psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI):
- eustress, distress e trauma;
- la Sindrome Generale da Adattamento;
- i Disturbi dell’Adattamento
- Trauma e Disturbi da Stress Post-Traumatico.
L’organizzazione e il gruppo (cenni); lo stress lavoro correlato (Burnout).

Slides utilizzate a lezione.
Rossi N. (2004). Psicologia Clinica per le professioni sanitarie. Bologna, Il Mulino.
Kübler Ross E. (1976). La morte e il morire. Assisi, La Cittadella Ed.
Sommaruga M. (2005) Comunicare con il paziente: la consapevolezza della relazione nella professione infermieristica. Roma, Carrocci Faber, 2005.