Università degli studi dell'Insubria

SCIENZE UMANE 2

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2017/2018)
Docenti
L'insegnamento è composto da diversi moduli, consultare il dettaglio nella sezione Moduli.
Anno di corso: 
2
Crediti: 
5
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivo del CI è quello di sviluppare la sensibilità dei discenti negli aspetti etico-storici-giuridici, in particolare umanistici della loro futura professione.
In dettaglio di seguito: per BIOETICA: Addestrare le capacità ragionamento etico e umanistico in situazioni di pratica e ricerca in ambito biomedico; saper individuare il problema morale e giustificare razionalmente la propria valutazione; partecipare al dibattito pluralistico; migliorare le abilità personali nell’ambito dell’ etica narrativa.

Per ELEMENTI DI SESSUOLOGIA:
Acquisire conoscenze di base sulla sessualità umana, con riferimento alla dimensione organica e alla dimensione emotivo-relazionale nell’ambito della fisiologia.
Acquisire strumenti per l’inquadramento diagnostico e l’intervento riabilitativo in caso di DS.
Acquisire conoscenze sulle modificazioni della sessualità in gravidanza e puerperio, per supportare la gestante da professionista competente.
Fornire informazioni utili sul percorso formativo di specializzazione in sessuologia post-lauream.
Stimolare il senso critico su normalità in sessuologia e su un approccio non giudicante, nel rispetto della differenza, dell’intercultura e dei bisogni del paziente.

Per OSTETRICIA LEGALE E FORENSE (d'ora in avanti OLF):
Fornire elementi conoscitivi della figura emergente del professionista sanitario forense
Conoscere il percorso formativo e le competenze acquisite dal professionista sanitario forense
Individuare le aree di competenza dell’ostetrica/o forense
Individuare e descrivere il ruolo del professionista sanitario forense nella gestione della vittima di violenza sessuale
Definire il ruolo e le competenze dell’ostetrica legale e forense
Conoscere gli elementi basilari della responsabilità professionale

Per MEDICINA LEGALE:
Fornire le basi giuridiche e normative connesse alla pratica professionale.

Per STORIA della MEDICINA (d'ora in avanti SM):
La finalità del corso è quella di sollecitare gli studenti ad una lettura critica degli eventi culturali e storici della medicina.
Tale finalità verrà raggiunta fornendo spunti di riflessione su alcune tematiche fondamentali per diversi ambiti specialistici della medicina.

Prerequisiti: 

Una cultura generale di buon livello, sostenuta dall’abitudine alla lettura di media e testi narrativi.

(si aggiunge qui una parte relativa ai Contenuti, per motivi di spazio)
Contenuti di Storia della Medicina (SM):
- Definizione della medicina. Dalle medicine istintive alle medicine regolari.
- Le basi della medicina nel mondo classico. Il corpo di conoscenze ippocratico-galeniche.

- Le medicine di trasmissione.

- La medicina del Medioevo europeo e le Università. I ricettari medioevali.
- I grandi problemi sanitari dal Medioevo all’ Età Moderna. I protagonisti dell’arte del curare. I luoghi della medicina e i luoghi della scienza.

- Il rinnovamento scientifico nell’Età Moderna. I capitoli del progresso della conoscenza del corpo umano. Le nuove conoscenze della anatomia e della fisiologia. I chirurghi del Cinquecento. Gli schieramenti di interpretazioni delle dottrine iatrochimiche e iatromeccaniche. L’ingrandimento ottico. Verso la demolizione della dottrina della generazione spontanea. La vaccinazione.

- Dai grandi sistemi medici ad una nuova concezione della malattia. La consapevolezza dei meccanismi sociali e ambientali nei fattori di salute e malattia. La patologia d’organo. Le vittoriose affermazioni delle scienze di base. La teoria cellulare e la patologia cellulare.

- La dimensione scientifica dell’Ottocento. La clinica, gli ospedali e i luoghi di cura. Le conoscenze della semeiotica. La teoria cellulare e la patologia cellulare. La scena chirurgica. Medicina e chirurgia di guerra. La neutralità dei feriti. La medicina sperimentale. L’individuazione degli agenti infettivi. Il colloquio tra la clinica e il laboratorio.

- La malattia mentale. Dagli asili per folli ai manicomi.

- I percorsi vittoriosi e le perduranti incertezze della medicina del nostro secolo.

per BIOETICA: La riflessione etica sulla legge 3/2018.Definizione di etica biomedica; bioetica d’inizio e fine vita; problemi etici nella ricerca/sperimentazione, nella pratica clinica (verità, riservatezza, consenso, ecc.), nell’etica pubblica (giustizia allocativa, vaccini, trapianti, diritti degli animali, ecc.) [per i dettagli, vd. indici testi consigliati].

Per SESSUOLOGIA:
La sessualità umana: introduzione e definizioni
- Storia della sessuologia
- Definizioni attuali di sessualità umana
- Funzioni e componenti della sessualità
- Concetto di normalità in sessuologia
Sessualità in gravidanza
- Effetti della gravidanza sulla sessualità (fattori biologici e psicologici)
- Effetti della sessualità sulla gravidanza (EBM: i rapporti sessuali influenzano l’insorgenza del travaglio di parto?)
Sessualità in puerperio
- Fattori fisici e ormonali
- Fattori contestuali, psicologici e di coppia
- Percezione e aspettativa materna
Fisiologia della risposta sessuale femminile e maschile
- Modello Master e Johnson
- Modello Kaplan
- Modello Basson
- Teorie a confronto
Le disfunzioni sessuali
- Definizione di DS, criteri diagnostici e inquadramento
- Cause organiche, cause socio-culturali e indicatori di probabilità
- Disturbi del desiderio
- Disturbi dell’eccitazione
- Disturbi dell’orgasmo
- Sindromi dolorose
- Accenni di interventi terapeutici e esempi di prescrizioni
Educazione e sessualità
- Contesto attuale e limiti
- Obiettivi, programmi, metodi
- Standard per l’educazione sessuale in Europa
- Dati diffusione MST e IVG
La consulenza sessuologica
- Obiettivi e ambiti di intervento
- Modello dei Cinque cerchi (Willy Pasini)
- Anamnesi psicosessuale

Per OLF (Ost.Leg.For.):
Il professionista sanitario esperto in materia legale e forense
- L’evoluzione normativa
- L’ostetrica legale e forense
- Il percorso formativo
- Le aree di competenza
- Consulenza
Colpa e reato
- Colpa: definizione e leggi
- Principali tipi di reato
- Reati a carico dell’ostetrica/o
La violenza
- Principali tipi di violenza
- Violenza sessuale e abusi su minori (definizione e tipologie)
- Vittime di violenza: accoglienza in pronto soccorso, assistenza e gestione
Responsabilità professionale e autonomia dell’ostetrica
La perizia e la consulenza infermieristica/ostetrica

Per MED LEG: Concetti di diritto penale e civile (imputabilità – interdizione –inabilitazione - emancipazione) – Deontologia (concetti generali- sanzioni disciplinari) - SSN e Sistema di sicurezza sociale (INPS-INAIL, handicap, invalidità civile) - mobbing- figure giuridiche della professione sanitaria - Trattamenti sanitari volontari e obbligatori - art. 5 c.c. (eccezioni) - consenso informato (stato di necessità) - segreto professionale - Referto/denuncia di reato (lesioni personali) – IVG- forme di abuso – cartella clinica – concetti di responsabilità professionale (penale, civile e disciplinare) - mobbing.

Per SM vd. quadro requisiti (per ragioni di spazio).

Per BIOETICA:
Nel corso di lezioni frontali verranno esposti idee, princìpi, stili di ragionamento, logiche ar-gomentative, ambiguità linguistiche, modelli di condotta e quesiti sorti in un contesto plurali-stico. Ciascun passaggio espositivo sarà seguito dal dibattito in aula, con le relative obiezioni, chiarimenti, controdeduzioni, esemplificazioni ulteriori, testimonianze, indicazione di materiale formativo. La presentazione di testi letterari, preferenzialmente cinematografici, consentirà l’applicazione delle teorie a situazioni dilemmatiche in ostetricia, nonché propizierà l’espressione e interpretazione delle personali risposte emotive e l’apertura di un dibattito di tipo pluralistico.
Per SESSUOLOGIA: uso di slides, articoli scientifici, testi e manuali indicati.
Per OLF: uso di slides
Per MED.LEG: uso di slides
Per SM:16 ore di lezioni frontali con supporto grafico multimediale.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

BIOETICA:
L’esame di Bioetica consiste in una prova scritta, costituita da multiple choice tests, i quali ver-tono sull’intero contenuto didattico, anche di quello non svolto a lezione. Il numero di domande complessive sarà indicato dal docente (in corsi analoghi, svolti in precedenza, si è trattato di 10/20 domande, con due minuti di tempo per rispondere a ciascuna domanda, e con due trentesimi di punteggio scalati da 30/30 per ogni risposta mancata o scorretta).

Il mancato superamento di una parte dell’esame comporta un giudizio complessivo negativo e la ripetizione dell’intera prova. L’esito in voti dell’esame sarà in trentesimi. La prova si ritiene superata con una votazione di almeno 18/30.

L’esame scritto è volto a valutare le capacità raggiunte dallo studente in relazione a:
1. conoscenza e comprensione delle dimensioni etico-storico-umanistiche in ostetricia.
2. capacità di applicare le conoscenze acquisite a casi, problemi e situazioni sociali e professionali dilemmatici.
3. abilità nel ricostruire la logica argomentativa e dibattimentale (i pro e contro di un conflitto morale o storico-antropologico) e nel difendere o criticare un’opzione etica o epistemologica specifica.

Per SESSUOLOGIA: la docente definirà in itinere la modalità.
Per OLF: colloquio orale.
Per MED LEG: Esame scritto (test con 15 quesiti a risposta chiusa).
SM: L'esame consiste in una prova scritta che verte su quesiti inerenti al programma.

La Commissione deciderà le votazioni medie finali.

Per BIOETICA:
P.M. Cattorini, Bioetica. Metodo ed elementi di base per affrontare problemi clinici, Elsevier, Milano, 4 ed. , 2011; P.M. Cattorini, Bioetica e cinema, FrancoAngeli, Milano, 2° ed. 2006;; T.L. Beauchamp – J.F. Childress, Princìpi di etica biomedica, Firenze, Le Lettere, 1999; D. Neri, La bioetica in laboratorio, Roma-Bari, Laterza, 2005; G.Boniolo-P.Maugeri, a cura di, Etica alle frontiere della medicina, Milano, Mondadori, 2014. Modalità di verifica: test scritto finale a risposta multipla.

SESSUOLOGIA:
Manuale di educazione sessuale – F.Veglia
Principi di sessuologia clinica – M.De Vanna, L.Del Pup, D. Carlino Manuale illustrato di terapia sessuale – Helen S. Kaplan
L’atto sessuale nell’uomo e nella donna – W.Master e V. Johnson Sessualità e sviluppo: psicologia, psicopatologia, clinica – F. Veglia Sessuologia medica. Trattato di psicosessuologia e medicina della sessualità – A.Graziottin
Il piacere al femminile. Miti e realtà della funzione orgasmica nella
donna – R. Bernorio, M. Passigato.
Un dettagliato elenco di articoli scientifici in sessuologia verrà fornito dalla docente.

Per OLF:
Benci L., Aspetti giuridici della professione infermieristica
Rodriguez D., Professione ostetrica/o: aspetti di medicina legale e responsabilità
Tolino,Battista,D’Ettore,Liguori, Clinica competenze e responsabilità professionale in ostetricia

Per MED LEG:
Birkhoff J.M., Nozioni di medicina legale, Franco Angeli, 2011

Per SM:
G. ARMOCIDA - B. ZANOBIO, Storia della medicina, Masson, Milano 2002
G. ARMOCIDA, Donne naturalmente, Franco Angeli, Milano 2011

BIOETICA:
Ricevimento-orario: preferibilmente su appuntamento (mediante richieste via e-mail a paolo.cattorini@uninsubria.it) presso il padiglione Antonini, via Rossi 9, 21100 Varese. Il docente risponde solo alle e-mail firmate e provenienti dal dominio @uninsubria.it.
Per Sessuologia, contattare elisa.carelli@uninsubria.it per concordare il ricevimento.

Per OLF: contattare stefy.lama@gmail.com

Per MED LEG:
Il docente riceve su appuntamento, previa richiesta via e-mail: cesare.garberi@uninsubria.it

Per SM:
Il docente riceve su appuntamento, previa richiesta via e-mail: ilaria.gorini@uninsubria.it

Insegnamenti

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE