Università degli studi dell'Insubria

FARMACOLOGIA GENERALE E MOLECOLARE

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

Laurea triennale in BIOTECNOLOGIE
 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
FARMACOLOGIA (BIO/14)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso fornirà agli studenti i concetti teorici e gli strumenti essenziali per
1. comprendere le basi delle interazioni dei farmaci con i rispettivi bersagli molecolari e prevederne gli effetti a livello di cellule, tessuti e dell'intero organismo (principi di farmacodinamica);
2. comprendere i processi cui i farmaci vanno incontro una volta penetrati nell'organismo (principi di farmacocinetica) e le possibili interazioni con altri farmaci;
3. comprendere le basi genetiche della variabilità nella risposta ai farmaci (principi di farmacogenetica).
Particolare attenzione verrà dedicata ai farmaci biologici, sottolineandone le diverse caratteristiche rispetto ai farmaci convenzionali, e alle terapie cellulari.
Infine, verranno illustrate le diverse fasi dello sviluppo preclinico e clinico di nuovi farmaci, in modo che gli studenti possano formarsi un quadro del percorso di un farmaco from bench to bedside.

Per comprendere appieno gli argomenti trattati a lezione, gli studenti dovranno avere nozioni di base di biologia cellulare e fisiologia generale.

1. Introduzione alla Farmacologia: concetti generali e cenni storici.
2. Assorbimento, distribuzione, metabolismo e escrezione (ADME) dei farmaci; interazioni tra farmaci
3. Principi di farmacogenetica
4. Aspetti qualitativi e quantitativi delle interazioni farmaco-recettore
5. Aspetti molecolari dell’azione dei farmaci (bersagli farmacologici, tipologie recettoriali, canali ionici, enzimi e proteine di trasporto).
6. Regolazione farmacologica delle funzioni cellulari: secondi messaggeri e modificazioni post-traduzionali
7. Acidi nucleici come bersagli farmacologici e come farmaci
8. Farmaci biologici e biosimilari
9. Le cellule come farmaci

Il corso consiste di lezioni frontali, ma punta a creare un'interazione diretta tra gli studenti ed il docente al fine di stimolare l'interesse degli studenti sugli argomenti trattati.Esercizi interattivi aiuteranno gli studenti a familiarizzarsi con problemi relativi alla farmacocinetica e alle interazioni farmaco-recettore-
La fonte primaria delle informazioni fornite è costituita dalle lezioni e dal materiale visivo presentato nel corso delle lezioni stesse. La frequenza alle lezioni è quindi fortemente raccomandata; si consiglia inoltre un approfondimento personale degli argomenti da parte dello studente sui libri di testo indicati e mediante ricerche sul web.

Approssimativamente a metà del corso verrà effettuata una prova in itinere, della durata di circa 60 minuti, che prevede 10 domande a risposta multipla su argomenti trattati a lezione (gli studenti dovranno articolare le motivazioni alla base della risposta selezionata). Ogni risposta esatta e adeguatamente motivata vale 1 punto; ogni risposta sbagliata, o esatta ma non adeguatamente motivata vale 0 punti. Il punteggio conseguito concorrerà per un terzo al voto finale*; i rimanenti due terzi del punteggio verranno conseguiti mediante un colloquio orale, della durata di circa 30 minuti, che prevede:
(a) una domanda volta ad accertare la conoscenza degli aspetti molecolari e cellulari dell'azione dei farmaci (da 0 a 6 punti);
(b) una domanda volta ad accertare la conoscenza dei principi di farmacocinetica e farmacogenetica, delle differenze tra farmaci biologici e farmaci convenzionali, e delle terapie geniche e cellulari, e delle problematiche legate allo sviluppo di nuovi farmaci (da 0 a 6 punti);
(c) un esercizio basato sull'interpretazione di curve dose (o concentrazione)/risposta o di isoterme di legame, volto ad accertare la capacità dello studente di applicare le nozioni teoriche all'analisi di dati quantitativi (da 0 a 6 punti).

I rimanenti 2 punti, ed eventuale lode, verranno attribuiti sulla base delle capacità dello studente di collegare, comunicare e discutere i diversi argomenti oggetto delle due domande e dell'esercizio descritti sopra.
* In caso di esito negativo della prova in itinere, lo studente può decidere di rifiutarlo; in questo caso il colloquio orale prevederà due ulteriori domande, una di tipologia (a) e una di tipologia (b), in ognuna delle quali potrà conseguire da 0 a 5 punti.

Il materiale visivo presentato durante le lezioni verrà messo a disposizione degli studenti sulla piattaforma Moodle, compatibilmente con il rispetto delle leggi sul copyright.
I testi consigliati sono i seguenti:
F. Clementi, G. Fumagalli: Farmacologia Generale & Molecolare, 5a edizione, 2018, EDRA.
D.E. Golan, E.J. Armstrong, A.W. Armstrong: Principles of Pharmacology - The Pathophysiologic Basis of Drug Therapy. 4th Edition, 2016, Wolters Kluwer.

Il docente riceve il lunedì dalle 14:00 alle 16:00 presso la sede di Busto Arsizio (via L. Manara 7), previo appuntamento via email (elena.monti@uninsubria.it). Durante il periodo del corso sarà anche a disposizione degli studenti per 30' al termine di ogni lezione.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE DELLA SALUTE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: BIOTECNOLOGIE SANITARIE