Università degli studi dell'Insubria

STUDI E PROCEDURE DI IMPATTO AMBIENTALE

A.A. di erogazione 2018/2019

 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE (ICAR/03)
Crediti: 
4
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
32
Dettaglio ore: 
Lezione (32 ore)

Obiettivi dell’insegnamento
L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire le conoscenze di base degli elementi normativi, metodologici e tecnici relativi alle diverse procedure di compatibilità ambientale di piani e progetti. In particolare vengono illustrati gli attori coinvolti nelle procedure di compatibilità ambientale, la documentazione tecnica a supporto delle procedure (ad esempio la Valutazione Impatto Ambientale) che è necessario predisporre da parte dei proponenti, i contenuti tecnici di tali documentazioni, le tempistiche e le modalità di sviluppo delle diverse procedure tecnico-amministrative come la Valutazione di Impatto Ambientale, la Valutazione Ambientale Strategica, l’Autorizzazione Integrata Ambientale, la Valutazione di Incidenza.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione:
• possedere le informazioni necessarie per affrontare criticamente un processo di valutazione di un piano o di progetto in relazione alle potenziali criticità ambientali
• acquisire le informazioni necessarie relative ai problemi di contaminazione di differenti ecosistemi
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
• capacità di leggere, capire e commentare un testo scientifico relativo all’inquinamento ambientale (anche in inglese)
• saper individuare i temi ambientali principali necessari per lo sviluppo della documentazione tecnica a supporto delle istanze di compatibilità ambientale.
Capacità di apprendimento:
• sapere risolvere i problemi proposti
• capacità di leggere, comprendere e commentare documenti tecnici a supporto delle istanze di compatibilità ambientale (anche in inglese).
Abilità comunicative
• dimostrare capacità di estrarre e sintetizzare l'informazione rilevante
• dimostrare buone capacità comunicative, di lettura, e scrittura.
• dimostrare di saper comunicare in maniera efficace con esperti del settore

Non sono richiesti prerequisiti.

I contenuti del corso sono elencati di seguito. Tutti gli argomenti sono abbastanza equivalenti dal punto delle ore di insegnamento dedicate, con l’eccezione della descrizione della procedura di VIA e sulla struttura di uno Studio di Impatto Ambientale, a cui si dedica uno spazio maggiore. Gli argomenti sono:
• Aspetti normativi sia a livello comunitario che nazionale
• Sistemi di gestione ambientale, ISO 14.001, EMAS
• Significato del marchio Ecolabel
• La procedura di verifica di assoggettabilità alla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)
• La procedura di VIA
• L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)
• L’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)
• La Valutazione Ambientale Strategica (VAS)
• La Valutazione di incidenza e collegamenti fra procedure
• Struttura di uno studio di impatto ambientale (SIA)
• SIA e quadro di riferimento programmatico
• Quadri di riferimento progettuale e ambientale
• Uso dei modelli di simulazione, struttura generale e campi di applicazione
• Indicatori e indici
• Sistemi di mitigazione e compensazione
• Il monitoraggio ambientale: modalità e funzioni

Tutti gli argomenti sopra elencanti avranno una durata confrontabile in termini di ore di lezione.

Lezioni frontali in presenza del docente.

L’esame consisterà in una prova scritta da svolgersi in un intervallo adeguato di tempo, in cui lo studente è chiamato a dare risposte in merito alle modalità con cui si sviluppano le diverse procedure di compatibilità ambientale e i collegamenti che possono esserci fra esse e fornire delle descrizioni dei contenuti tecnici della documentazione tecnica a supporto delle istruttorie.
A ogni risposta esatta corrisponde un punteggio. La sufficienza è pari a 18 punti (18/30).
Non è consentito uscire dall’aula durante lo svolgimento della prova, né tenere con sé i cellulari o altri dispositivi elettronici. Tutti i fogli consegnati all’inizio della prova d’esame andranno restituiti al termine della stessa con l’indicazione del nome, del cognome e del numero di matricola. Non verranno corrette parti lasciate in matita o scritte con penne di colore diverso dal blu o nero. È vietato l’uso di correttori per cancellare. Saranno oggetto d’esame tutti gli argomenti trattati durante il corso, caricati sulla piattaforma E-learning. Saranno ammessi a sostenere l’esame solo gli studenti che risulteranno regolarmente iscritti on line all’appello: gli stessi dovranno presentarsi muniti di tesserino universitario. A coloro che verranno sorpresi a copiare durante l’esame, verrà annullato il compito. In caso di rifiuto del voto finale, lo studente dovrà darne comunicazione, entro 5 giorni dalla pubblicazione dell’esito sulla piattaforma ESSE3.

Slide lezioni: scaricabili dal sito e-learning
Articoli segnalati dal docente e scaricabili dal sito e-learning
Testi di riferimento:
• Torretta V. Studi e procedure di valutazione di impatto ambientale. Flaccovio Editore, 2010
• Monte M., Torretta V. Valutazione e impatto ambientale – Manuale tecnico-operativo per la elaborazione di studi di impatto ambientale. Hoepli Editore, 2016

Orario di ricevimento
Su appuntamento (mediante richiesta via e-mail o telefonica).

Calendario delle attività didattiche e appelli d’esame
Collegamento ipertestuale alla pagina degli orari e sedi del CdS

Appelli d'esame
Collegamento ipertestuale alla bacheca appelli

clicca sulla scheda dell'attività mutataria per vedere ulteriori informazioni, quali il docente e testi descrittivi.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE