Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO PROCESSUALE CIVILE I

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE (IUS/15)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Lo studente dovrà aver acquisito la capacità di esaminare, sulla base dei principi e delle categorie concettuali del diritto processuale, le pronunce giurisprudenziali che verranno proposte dal docente nel corso delle lezioni.

Si richiede una conoscenza appropriata del diritto costituzionale e del diritto privato.

l corso ha ad oggetto lo studio degli istituti e dei principi fondamentali della tutela giurisdizionale civile, nonché lo studio delle regole del processo civile di cognizione, sia di primo grado che delle fasi di impugnazione.

Il corso è articolato in due parti. La prima parte è dedicata ai principi e alle nozioni generali del processo civile, presenti nelle carte fondamentali dei diritti e nelle disposizioni del libro primo del codice di procedura civile. In particolare verranno trattati i seguenti temi: (i) la tutela giurisdizionale dei diritti; (ii) i principi sovranazionali e costituzionali; (iii) la giurisdizione e la competenza; (iv) il giudice, le parti ed i difensori; (v) il processo soggettivamente ed oggettivamente complesso; (vi) l’azione e le difese del convenuto; (vii) le notificazioni; (viii) il giudicato ed i suoi limiti; (ix) le spese e la responsabilità processuale (x) gli atti processuali e il regime delle nullità.

La seconda parte del corso è invece incentrata sull’esame del processo civile di cognizione, delle sue diverse fasi, e dei mezzi di impugnazione. In particolare, in questa parte, verranno affrontati i seguenti temi: (i) la fase introduttiva del processo; (ii) la fase di trattazione ed istruzione; (iii) i singoli mezzi di prova, (iv) gli eventi anomali del processo; (v) la sentenza ed i suoi effetti; (vi) le impugnazioni ordinarie e quelle straordinarie.

Il corso si svolgerà nel primo semestre e si articolerà in lezioni frontali. La spiegazione delle nozioni teoriche sarà integrata con l’esposizione di pronunce giurisprudenziali, agevolando l’interazione tra il docente e gli studenti

L'esame è orale

Si consigliano i seguenti manuali, a scelta dello studente:

F.P. Luiso, Diritto processuale civile, Giuffrè, vol. I e II, ult. ed. o
C. Mandrioli, Diritto processuale civile, a cura di A. Carratta, Giappichelli, vol. I e II, ult. ed. o
E.T. Liebman, Manuale di diritto processuale civile, Principi, Giuffrè, ultima ed. e G. Tarzia, Lineamenti del processo civile di cognizione, Giuffrè, ult. ed.

Viste le modifiche apportate dalle recenti riforme, è indispensabile che la preparazione avvenga sull’ultima edizione del manuale scelto fra quelli consigliati.

La preparazione dell’esame richiede, oltre allo studio del libro di testo, anche la consultazione della Costituzione, del codice civile e del codice di procedura civile aggiornati nonché delle principali normative complementari. Dei codici è permessa la consultazione durante la prova scritta.

Ulteriore materiale didattico sarà inserito sulla piattaforma e-learning o indicato nel corso delle lezioni.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE