Università degli studi dell'Insubria

DIRITTO PRIVATO

A.A. di erogazione 2017/2018
Insegnamento obbligatorio

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Base
Sede: 
Como - Sant'Abbondio
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
11
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
65
Dettaglio ore: 
Lezione (65 ore)

Il corso di Diritto Privato introduce gli studenti alla conoscenza del sistema del diritto privato italiano ed in particolare alle sue categorie ed istituti fondamentali. L’obiettivo principale dell’insegnamento è quello di consentire agli studenti di apprendere un sistema di concetti e la relativa terminologia, acquisendo altresì la comprensione della ratio e della funzione degli istituti. A tal fine questi verranno inquadrati tenendo conto del diritto vivente e quindi delle concrete applicazioni delle norme in funzione evolutiva. I risultati attesi sono pertanto misurati sia in relazione all’apprendimento e alla conoscenza delle discipline oggetto di studio, sia alla capacità di sintesi e collegamento tra gli istituti compresi in relazione alla loro specifica efficacia applicativa.

Per l’esame di istituzioni di diritto privato non sono previste propedeuticità.

Il corso di Istituzioni di diritto privato ha per oggetto le nozioni e i concetti fondamentali del sistema del diritto privato italiano. Durante il suo svolgimento verranno trattati i seguenti temi: ordinamento giuridico e interpretazione della legge; persone fisiche e persone giuridiche con riferimenti all’attività di impresa e alle società; beni e diritti reali; atti illeciti e responsabilità civile; obbligazioni e contratti (parte generale e contratti tipici); famiglia; successioni; tutela dei diritti.

Il corso si svolge nell’arco di 65 ore di didattica frontale, che si terranno nel primo semestre.

L’esame di profitto sarà svolto mediante una prova orale con votazione espressa in trentesimi.
Nel corso dell’esame orale verranno valutate: la conoscenza del programma e la comprensione dei relativi contenuti anche attraverso la capacità di riferire, a titolo esemplificativo, istituti e nozioni teoriche ad esempi pratici tratti dalla casistica. Ai fini della valutazione della capacità di esposizione si terrà conto della puntualità delle risposte ma anche dell’autonoma capacità di individuazione di collegamenti tra i vari istituti privatistici. Saranno altresì oggetto di valutazione l’utilizzo appropriato delle categorie giuridiche e la loro corretta definizione mediante l’uso del linguaggio tecnico-giuridico, nonché la capacità di esporre la materia con coerenza logico-sistematica.

Si suggerisce lo studio di P.TRIMARCHI, Istituzioni di diritto privato, Giuffré, Milano, ultima edizione disponibile.
Si consiglia inoltre l’impiego di U. CARNEVALI, Appunti di diritto privato, Cortina, Milano, ultima edizione disponibile. Lo studio di tale testo è obbligatorio per gli studenti non frequentanti.
È indispensabile la consultazione di una edizione aggiornata del codice civile e delle leggi complementari (ad esempio, l’edizione a cura di G. DE NOVA, Zanichelli, Bologna).

Il docente riceverà gli studenti il martedì alle ore 12:30 nel proprio ufficio; eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE