Università degli studi dell'Insubria

CHIMICA INDUSTRIALE

A.A. di erogazione 2017/2018

Laurea Magistrale in CHIMICA
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CHIMICA INDUSTRIALE (CHIM/04)
Crediti: 
10
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
100
Dettaglio ore: 
Lezione (100 ore)

il corso si pone l'obiettivo di fornire allo studente le conoscenze di base della chimica industriale. gli argomenti trattati forniranno i mezzi per comprendere l'industrializzazione delle reazioni chimiche considerando gli aspetti fondamentali dello scale-up di processo. alla fine del corso lo studente sarà in grado di valutare la possibilità di sviluppo di una reazione anche da un punto di vista impiantistico.

al fine di comprendere gli argomenti trattati sono necessarie conoscenze di matematica, fisica, chimica-fisica, chimica organica, chimica inorganica e chimica analitica.

il corso prevede sia lezioni frontali (7 crediti) che laboratorio (3 crediti).
le lezioni frontali toccheranno i seguenti argomenti:
- struttura dell'industria chimica
- storia dell'industria chimica
- basi economiche per valutazioni di processo
- cinetica chimica per reazioni omogenee, eterogenee e catalizzate da solidi.
- sistemi gas-liquido
- creazione di flow sheet
- reattori chimici
- bilanci di materia
- bilanci di energia
- equazioni di progetto dei reattori ideali
- sistemi di separazione
- catalisi
- fondamenti di fluidodinamica
- catalisi acido base
- ossidazioni, idrogenazioni e deidrogenazioni
- preparazione e caratterizzazione di catalizzatori eterogenei
- disattivazione e vita dei catalizzatori
- principi di scale-up
- sicurezza nei processi chimici

le attività di laboratori prevedono la sintesi e la caratterizzazione di materiali catalitici e la loro applicazione in una reazione

il corso sarà erogato mediante lezioni frontali (56 ore) e laboratori didattici (36 ore)

l'esame sarà erogato in forma scritta e orale. lo scritto prevede la risoluzione di un esercizio ed è volto alla verifica delle abilità dello studente di eseguire un bilancio di materia, di disegnare uno schema di processo o di valutare le dimensioni di un reattore chimico per una data reazione. la prova scritta si ritiene superata con la votazione di 18/30. chi supera la prova scritta ha accesso alla prova orale che è volta a valutare l'apprendimento delle tematiche trattate e soprattutto a valutare l'autonomia dello studente nel riformulare e nel trovare connessioni interdisciplinari ai problemi esaminati. il voto finale sarà al media dei voti.

Charles G. Hill, Jr., “An introduction to chemical engineering kinetics and reaction design”, John Wiley and Sons, 1977

Roland W. Missen, Charles A. Mims, Bradley A. Siville, “Introduction to chemical reaction enginnering and kinetics”, John Wiley and Sons Inc., 1999

J. M. Clouson, J. F. Richardson, “Chemical engineering; Fluid Flow, Heat transfer, Mass transfer” volume 1 sesta edizione.

Chemical Engineering, Volume 3, Third edition Chemical & Biochemical Reactors & Process Control Edited by J. F. Richardson and D. G. Peacock

Chemical Reaction Engineering; Third edition; Octave Levenspiel; Third edition

materiale fornito dal docente

Ricevimento per appuntamento, da concordare via e-mail, presso la sede della struttura dipartimentale di afferenza del docente. (DiSAT, via valleggio 9 1° piano, Como)

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE