Università degli studi dell'Insubria

TECNICHE DI SINTESI IN CHIMICA INORGANICA

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea triennale in CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
CHIMICA GENERALE E INORGANICA (CHIM/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64
Dettaglio ore: 
Lezione (16 ore), Laboratorio (48 ore)

Il corso ha come obiettivo quello di illustrare le tecniche maggiormente utilizzate nella chimica inorganica per la sintesi e la caratterizzazione spettroscopica dei composti molecolari contenenti metalli di transizione. Teoria, metodi di misura, interpretazione di dati sperimentali ed alcune considerazioni pratiche sono adeguatamente illustrate.

Lo studente deve possedere una buona conoscenza della chimica generale ed organica di base.

Le esercitazioni pratiche di laboratorio riguarderanno la sintesi e la reattività dei composti inorganici di seguito riportati.
1. Addotto borano-trifenilfosfina
2. Bis(trifenililfosfina)boroidruro di rame(I)
3. Tris(acetilacetonato)manganese(III)
4. Dicloro-bis(trifenilfosfina)nichel(II)
5. Bis(N,N’-dietilditiocarbammato)nitrosilferro
6. Bis(1,1-dietil-1,2-diamminoetano)rame(II) perclorato
7. Isotiocianotrifenilfosfinabis(piridina)rame(I)
8. Tetra(acetonitrile)rame(I) perclorato
9. Sintesi e reattività dell’idrogeno complesso di ferro (II)
10. Sintesi del N,N’-Bis(salicilaldeideetilendiimminato) di Cobalto(II)
Ogni composto inorganico sintetizzato sarà caratterizzato impiegando le più comuni tecniche di indagine spettroscopiche. Saranno acquisisti spettri IR (in soluzione e in stato solido), spettri UV-Vis e spettri NMR multinucleare (essenzialmente 1H, e 31P). Ove possibile, per una ulteriore caratterizzazione del derivato isolato, saranno impiegate anche tecniche quali l’analisi termogravimetrica accoppiata alla calorimetria differenziale a scansione (TGA/DSC) e la fluorescenza a raggi X.

Il corso si avvale di lezioni frontali della durata di 16 ore e comporterà l’uso di un video proiettore con cui verranno proiettate e discusse slides riguardanti i diversi argomenti tratti durante il corso.
Il laboratorio avrà una durata complessiva di 48 ore e si articolerà su 10 esperienze che si svolgeranno presso i laboratori didattici di chimica.

L’esame comprende una prova finale scritta della durata di 3 h. La prova scritta sarà organizzata nella formulazione di due domande aperte riguardanti argomenti di carattere generale discussi nel corso. Il voto finale terrà conto della esattezza e della qualità delle risposte, della capacità sintetica del candidato nell’esporre gli argomenti richiesti.

Tutto il materiale didattico necessario, le slides e le dispense di laboratorio, saranno preventivamente fornite agli studenti da parte del docente.

Tutti i giorni presso lo studio del docente, previo appuntamento preso via e-mail perlomeno il giorno precedente quello del ricevimento voluto.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE