CHIMICA ANALITICA 2 MODULO A

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea triennale in CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
CHIMICA ANALITICA (CHIM/01)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il modulo si propone di fornire di conoscenze di base teoriche dell'analisi chimica strumentale. I risultati di apprendimento attesi, in termini di conoscenze, comprendono:
a)valutazione delle prestazioni dei protocolli analitici;
b)metodi di calibrazione strumentale;
c)spettrometria assorbimento atomico ed emissione atomica;
d)spettrometria di massa;
e)gas-cromatografia;
f)tecniche ifenate quali GC-MS, ICP-MS, LC-MS.
Per quanto riguarda la capicità di applicare le conoscenze, lo studente dovrà dimostrare di aver compreso le organizzazioni hardware delle diverse tecniche strumentali illustrate nel corso.

Conoscenze generali derivanti dagli insegnamenti di chimica, matematica e fisica del primo anno, nonché dell’insegnamento propedeutico di Chimica analitica I

Metodi di calibrazione strumentale lineare e non lineare (4 ore). Analisi statistica dell’incertezza collegata alle determinazioni strumentali (6 ore). Teoria ed applicazioni delle tecniche di assorbimento atomico in fiamma e con atomizzatore elettrotermico (6 ore). Teoria ed applicazioni delle tecniche di emissione atomica con sorgente al plasma (4ore). Spettrometria di massa: sorgenti, analizzatori e detector (10 ore). Applicazioni e limiti della spettrometria di massa (2 ore). Gascromatografia: teoria e applicazioni (4 ore). Tecniche ifenate: ICP-MS, GC-MS, LC-MS (12ore).

Il modulo prevede l’erogazione di 48 ore di lezioni in aula.

L’esame prevede il superamento di una prova scritta e di una prova orale. La prova scritta prevede due domande discorsive sugli argomenti trattati nel corso ed un esercizio di statistica. L’orale prevede due domande su tutti gli argomenti trattati nel modulo.
Il voto del modulo sarà calcolato come la media della prova scritta e della prova orale.
Nel corso dell’esame scritto è possibile svolgere contemporaneamente l’esercizio di calcolo previsto per il superamento del modulo B.
Il voto finale del corso sarà la media dei voti acquisiti nei due moduli

Chimica analitica strumentale - Holler, Skoog, Crouch - Edises
Chimica analitica strumentale – Rubinson, Rubinson – Zanichelli

Ricevimento previo appuntamento tramite posta elettronica: sandro.recchia@uninsubria.it