Università degli studi dell'Insubria

ECOLOGIA DELLA CONSERVAZIONE

A.A. di erogazione 2019/2020
Insegnamento opzionale

 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
ECOLOGIA (BIO/07)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso si propone di fornire allo studente conoscenze avanzate e specifiche abilità in ambito dei principi di base dell'ecologia e della biologia della conservazione., affinché tali conoscenze e abilità acquisite possano essere impiegate per lo studio avanzato di tematiche e problemi relativi allo studio degli ecosistemi presenti sul nostro pianeta nell’ambito del percorso formativo.
Per quanto riguarda le conoscenze lo studente dopo il corso deve aver acquisito conoscenze avanzate nell'ambito dell'ecologia e della conservazione genetica e deve essere in grado di usarle nelle applicazioni tecniche legate alla conservazione della natura.
Lo studente svilupperà competenze teoriche specifiche relative alle principali teorie di conservazione, tra le quali abilità comunicativa relativamente all’esposizione degli argomenti trattati, dei metodi utilizzati e dei risultati raggiunti, usufruendo di un linguaggio appropriato, capacità di sviluppare un approccio critico alla materia e formulare un giudizio autonomo sulle principali problematiche trattate, sviluppando la propria capacità di apprendimento anche attraverso collegamenti tra gli argomenti trattati.

Per la migliore fruizione del corso è consigliato possedere conoscenze pregresse relative all’Ecologia. Non vi è però propedeuticità di alcun tipo.

Le conoscenze teoriche del corso saranno acquisite attraverso lo svolgimento del seguente programma
- principi e ai metodi legati all’ecologia della conservazione, applicati alle specie e agli ecosistemi acquatici e terrestri.
- variabilità genetica, evoluzione,
- ecologia della popolazione, interazioni tra specie e modelli e processi ecosistemici come attributi chiave per essere considerato nella progettazione e implementazione della conservazione e gestione della biodiversità.
Gli argomenti trattati oltre che ad acquisire le conoscenze relative alla trattazione di tematiche avanzate relative allo studio dell’ecologia permetteranno di enfatizzare l'applicazione della ricerca biologica legata ai problemi di conservazione e gestione applicando tecniche legate alla genetica della conservazione. Il corso offre abilità nello sviluppo di analisi di dati ecologici utili per testare ipotesi, rivedere criticamente i risultati di ricerche / teorie e formulare nuove domande.

24 lezioni frontali (48 ore)
Tutte le lezioni sono preparate in power point e scritte in inglese. La presentazione delle lezioni è in lingua inglese quando in aula sono presenti studenti Erasmus.
Per gli studenti con problematiche particolari certificate (disabilità, figli minori, etc) le attività delle uscite didattiche saranno sostituite da attività integrative da concordare individualmente in funzione delle problematiche specifiche.
All’inizio delle lezioni, su richiesta degli studenti, il docente fornirà chiarimenti e approfondimenti dei temi trattati nelle precedenti lezioni. Sarà inoltre possibile chiedere chiarimenti in qualsiasi momento durante le lezioni.
Per gli studenti con problematiche particolari certificate (disabilità, figli minori, etc) le attività delle uscite didattiche saranno sostituite da attività integrative da concordare individualmente in funzione delle problematiche specifiche.
All’inizio delle lezioni, su richiesta degli studenti, il docente fornirà chiarimenti e approfondimenti dei temi trattati nelle precedenti lezioni. Sarà inoltre possibile chiedere chiarimenti in qualsiasi momento durante le lezioni.

L'obiettivo della prova finale è quello di verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi, valutando in primo luogo il possesso degli elementi conoscitivi di base e quindi la capacità dello studente di utilizzarli in autonomia per la risoluzione di problematiche reali. La valutazione dell'esame si basa su un esame scritto nel quale è richiesto il contenuto del corso. L'esame è strutturato in 30 domande, relative a tutti gli argomenti proposti nel corso. La tipologia delle domande è sia a scelta multipla che a breve definizione.
Ad ogni domanda sarà attribuito un massimo di 1 punto, per un totale di 30 punti (30/30).. La valutazione finale, espressa in trentesimi, terrà conto dell'avvenuto apprendimento (60%), della capacità di applicazione dei concetti teorici (10%), dell'autonomia di giudizio (10%) e delle capacità di comunicazione (20%).

Primack r., Boitani L. (2013) Biologia della conservazione. Ed. Zanichelli.
Groom et al., 2006. Principles of Conservation Biology 3rd edition, Sinauer Publ.
Frankham, Ballou, and Briscoe. 2013. Introduction to Conservation Genetics 2nd edition, Cambridge press
Frankham, Ballou, and Briscoe. 2006. Fondamenti di genetica della conservazione. Zanichelli editore.
L’acquisto dei libri di testo è consigliato ma non obbligatorio.

La docente è disponibile al colloquio con gli studenti previo appuntamento via mail (serena.zaccara@uninsubria.it)

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE