Università degli studi dell'Insubria

FONDAMENTI DI CHIMICA - Modulo di Laboratorio di Chimica analitica

A.A. di erogazione 2017/2018

 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
CHIMICA ANALITICA (CHIM/01)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
184
Dettaglio ore: 
Lezione (24 ore), Laboratorio (160 ore)

Modulo B - Laboratorio di Chimica Analitica (CHIM/01)
Acquisizione di:
• manualità di laboratorio analitico e dell’utilizzo teorico e pratico delle moderne tecniche analitiche strumentali.
• capacità di prelevare, pretrattare e conservare il campione analitico, in reali condizioni lavorative sul campo.
• consapevole autonomia di giudizio con riferimento alla valutazione e interpretazione critica di dati sperimentali chimici e chimico-fisici in relazione all''ambiente circostante.
• adeguate capacità nel trattamento statistico del dato analitico

Il corso fornisce elementari nozioni di base e non richiede alcuna precedente conoscenza chimica, ma è utile avere nozioni basiche di matematica (esponenziali, logaritmi, equazioni di primo e secondo grado)

Modulo B - Laboratorio di Chimica Analitica
Statistica - Metodi statistici in chimica analitica e valutazione del dato analitico (3h).
Campionamento - Introduzione alle metodiche di raccolta, conservazione e attacco chimico del campione analitico in fase solida e liquida (4h).
Equilibri e chimica analitica - L''equilibrio chimico ed applicazioni in chimica analitica : equilibri acido-base, redox, precipitazione, complessazione, titolazioni e curve di titolazione (6h)
Analisi quantitativa - Titolazioni, scelta dell''indicatore, standard primari e secondari (3h).
Analisi strumentale - generalità; criteri di scelta del metodo analitico, curve di calibrazione, metodo delle aggiunte standard (2h).
Strumentazione analitica di base - Tecniche spettrofotometriche in ambito molecolare. Introduzione alle tecniche di separazione cromatografica (3h).
Analisi ambientale - Aspetti teorico pratici dell’analisi ambientale, con particolare attenzione all’utilizzo di strumentazioni portatili per campionamento ed analisi in situ (3h).
Il laboratorio chimico - Le operazioni di base nell''analisi quantitativa: pesata, misura dei volumi, utilizzo e gestione della vetreria quantitativa.
Il corso prevede un laboratorio propedeutico e attività di campo: la finalità del laboratorio in-door è quella di fornire gli "strumenti" chimici sufficienti per effettuare la sequenza di operazioni previste dal protocollo analitico adottato e valutare i risultati, anche con semplici strumenti statistici, valutando la possibile interazione con l''assetto litologico della zona di campionamento.
Il laboratorio prevede le seguenti esperienze (24h) e uscite sul campo (24h):
- uso della strumentazioni analitica di misura di volumi; uso della bilancia tecnica e della bilancia analitica (3h);
- titolazioni acido-base: HCl e NaOH (4+4h)
- titolazioni per complessazione: determinazione di ioni Calcio e Magnesio in acque minerali commerciali (4h);
- titolazioni red-ox: determinazione dell''ossigeno disciolto con il metodo di Winkler (4h);
- uso della strumentazione portatile (T, pH, conducibilità, DO,kit colorimetrici), uso dei kit portatili per la determinazione di alcalinità e durezza (4h);
- uscita a Porto Ceresio (u 4h).
- uscita a Gravedona (u 8h).
- titolazione potenziometrica dei carbonati in acque naturali (3h)
- cromatografia ionica (2h)
- uscita Alpe Ventina – Chiareggio (u 12h).

Modulo B - Laboratorio di Chimica Analitica
F.w. Fifield & P.J.Haines; Environmental Analytical Chemistry, Blackwell Science
D.C.Harris, Elementi di Chimica Analitica , Zanichelli
S.E.Kegley and J Andrews, “The Chemistry of Water”, University Science Book.
L.H.Keith, “Environmental Sampling and Analysis : A Practical Guide”, Lewis Publ.