Università degli studi dell'Insubria

STORIA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
STORIA DELL'ARTE MODERNA (L-ART/02)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso di Storia della Città e del Territorio appartiene al gruppo di insegnamenti di area umanistica che caratterizzano il percorso di studi di Scienze della Comunicazione.
Lo studente dovrà essere in grado di conoscere sia lo sviluppo storico e urbanistico della prima città ideale moderna (Castiglione Olona) sia quello comparato delle principali città europee, lette nella concatenazione di evoluzione urbana, poli monumentali, strategie di definizione simbolica.
Tra i risultati di apprendimento attesi si segnalano pertanto i seguenti:
Conoscenza del lessico-base di tipo urbanistico.
Capacità di correlare spazio geografico e sviluppo storico.
Capacità di lettura della stratigrafia urbana.

Conoscenza generale della geografia europea e della storia europea dei secoli citati.
Non obbligatorie, ma utili e opportune, competenze di storia delle letterature europee.

Elementi generali di topografia storica
Castiglione Olona città ideale
Parigi
Londra
Madrid
Lisbona
Vienna
Budapest
Praga
Cracovia
Berlino
Copenaghen
Mosca e San Pietroburgo
Istanbul
.

Il corso si svolgerà attraverso lezioni frontali, per un totale di 48 ore, tutte impartite dal docente titolare del corso, con il supporto della proiezione di slides in formato PPT, favorendo l'interazione tra docente e studenti. Alla fine di ciascuna lezione gli studenti possono richiedere chiarimenti e approfondimenti dei temi trattati. Sono previste uscite sul territorio lombardo.
La frequenza alle lezioni è vivamente consigliata per poter usufruire di quei riferimenti interdisciplinari (storia politica, geografia storica, storia della letteratura ecc.) e di interpretazione critica dei fenomeni (nei manuali disponibili spesso oggetto di trattazioni lacunose) che verranno man mano proposti dal docente.

La verifica di apprendimento finale prevede un esame orale con tre domande, generali (es.: palazzo Branda a Castiglione Olona, sviluppo di Parigi, sviluppo di Berlino, con valutazione in trentesimi. Il voto comprende una valutazione-base delle risposte, ritoccata alla luce della competenza globale. I temi-cardine sono ovviamente le conoscenze possedute, la capacità di lettura sistematica (con particolare attenzione a criteri storicisti e non emotivi), come valutazione critica (con rimandi al mondo culturale coevo), la capacità comunicativa con lessico specifico secondario, la corretta collocazione spazio-temporale relativa e assoluta dei fenomeni, l’abilità comparativistica su base di strutturalismo moderato. Verranno anche verificati i prerequisiti indicati sopra.

Per Castiglione, gli studenti utilizzeranno: A. Spiriti, Castiglione Olona. La prima città ideale dell’Umanesimo, Milano 2018.
Per le città europee, l’estrema frammentazione bibliografica porterà ad indicazioni analitiche.

Ricevimento studenti. Presso l’ufficio del docente (Collegio Cattaneo,Via Jean Henry Dunant, 7 Varese.) previo appuntamento via e-mail andrea.spiriti@uninsubria.it (al massimo entro una settimana dalla richiesta).
Prima e dopo le lezioni sono sempre possibili contatti informali o prese di appuntamento.