Università degli studi dell'Insubria

ESTETICA DELLA COMUNICAZIONE

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2017/2018)
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
ESTETICA (M-FIL/04)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso ha un carattere interdisciplinare, di raccordo tra Estetica, filosofia del linguaggio, storia e scienze umane. Lo scopo vuol essere fornire degli approfondimenti in merito al problema della comunicazione e dell’incontro tra civiltà del tutto ignote l’una all’altra, nonché prive di mediazioni linguistiche, come le società dell’America precolombiana e i conquistadores spagnoli del XVI Secolo. Il corso avrà come punti qualificanti:
1. l’interpretazione degli Indios da parte degli Europei;
2. l’interpretazione degli Europei da parte dei vinti;
3. la costruzione dei mitologemi da parte di entrambi;
4. gli scambi culturali non verbali.
La tecnica di apprendimento comprende l’esposizione e l’interpretazione di una serie di testi interdiscilinari del pensiero filosofico, storico, sociologico ed antropologico. Tali opere saranno la base per attivare capacità di comprensione dei processi di costruzione dell’immagine del mondo, nella sfera delle arti e della letteratura, ma anche della costruzione dell’identità sociale da parte dei soggetti protagonisti del sapere nella cultura occidentale. Nello specifico, Gli studenti dovranno dimostrare di essere in grado di analizzare e interpretare criticamente i testi alla luce di quanto appreso all’interno del corso.
Saranno valutate:
1. le capacità di utilizzo dei linguaggi specifici della problematica del falso;
2. le modalità di relazione e la dimensione interdisciplinare dei saperi;
3. la relazione tra la dimensione estetica e la formazione della soggettività individuale e sociale nel contemporaneo.

Prerequisiti: 

1. una cultura generale acquisita nell’ambito di un corso quinquennale di scuola superiore;
2. un interesse generico per la cultura nelle sue varie manifestazioni sociali, dall’approccio storico e sociologico alle problematiche più generali del mondo della comunicazione.

Il corso si sviluppa secondo tre linee didattiche e formative di riferimento che prevedono:
• l’analisi degli eventi che, dal 1492 (viaggio di Colombo) al 1598 (morte del sovrano Filippo II), determinano la conquista e la dissoluzione dei regni precolombiani Maia, Aztechi e Inca (parte istituzionale, 16 ore);
• L’interpretazione di tali eventi da parte di storici, teologi e giuristi (16 ore);
• Le altre forme di scambio non verbale – alimentare, batterico tra Europei e Amerindi (16 ore).

Le attività si svolgeranno mediante lezioni frontali, in cui il docente illustrerà i contenuti del corso chiedendo la partecipazione interattiva degli studenti mediante interventi, domande e riflessioni, in un serrato confronto dialettico tra professore e studente.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’apprendimento sarà verificato mediante una prova orale.
L’esame orale consiste in una presentazione degli argomenti trattati all’interno del corso e avrà come scopo quello di accertare la preparazione del candidato sui testi in oggetto e la sua capacità di darne un’interpretazione critica.
Verranno valutate:
• la correttezza lessicale dell’esposizione (5 punti);
• la correttezza delle analisi concettuali svolte sui testi (10 punti);
• l’acquisizione di una metodologia efficace di apprendimento (5 punti);
• la capacità critica e di autonomia dello studente (10 punti).

Testi utilizzati nel corso (3 a scelta per l’esame) elenco provvisorio:
Un testo a scelta per ciascuno dei punti A, B, C. (Totale 3 testi)

A.
P. DallaVigna, L’America, una storia inventata. Navigatori, conquistadores, sovrani, missionari e “indiani”, di prossima pubblicazione 2019.
T. Todorov (1982), La conquista dell’America. Il problema dell’“altro”, Einaudi, Torino 1984.
S. Greenblatt (1991), Meraviglia e possesso. Lo stupore di fronte al Nuovo Mondo, il Mulino, Bologna 1994.

B.
C. Colombo, I diari di bordo, a c. di M.L. Fagioli, Studio Tesi, Pordenone 1992.
Colombo, Vespucci, Verazzano, Alla scoperta dell’America, Ghibli, Milano 2019.
S. de Madariaga (1940), Cristoforo Colombo, Res Gestae, Milano 2015, p. 231.
G. Baudot (1981), La vita quotidiana nell’America latina ai tempi di Filippo II, Rizzoli, Milano 1996.
H. Cortéz (1519-41), La conquista del Messico, Rizzoli 1997.

C.
V.W. von Hagen, Eldorado. Le tragiche vicende delle spedizioni europee del XVI Secolo che andarono alla ricerca del mitico Uomo d’oro, Res Gestae, Milano 2014.
Cfr. Ch. Duverger, Il fiore letale. L’economia del sacrificio Azteco, Ghibli, Milano 2014.
S. Menna, Gonzalo Guerrero e la frontiera dell’identità, Jouvence, Milano 2018, p. 69.
W.H. Prescott (1843), La conquista del Messico, Einudi, Torino 1958.
B. de las Casas, Brevissima relazione della distruzione delle Indie, Mondadori, Milano 1987.

Su appuntamento via E-mail (pierre.dallavigna@uninsubria.it) o contatto telefonico (cell. 347 4254976).

clicca sulla scheda dell'attività mutataria per vedere ulteriori informazioni, quali il docente e testi descrittivi.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE