Università degli studi dell'Insubria

FILOSOFIA DELLA SCIENZA

A.A. di erogazione 2019/2020

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2017/2018)

Docenti

Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA (M-FIL/02)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

In questo corso si studieranno alcuni momenti dell’evoluzione della scienza che sono particolarmente importanti per la nostra visione del mondo, come era già stato illustrato nel corso di Filosofia Teoretica del 2° anno.
In tale corso, tuttavia, tali scoperte erano state solo spiegate solo molto brevemente, considerando che si trattava di un corso obbligatorio e che non tutti gli studenti di Scienze della Comunicazione hanno la preparazione e l’interesse a studiare a fondo tali argomenti, come invece si cercherà di fare in questo corso opzionale, il cui obiettivo è perciò quello di dare a chi lo desidera una più profonda e solida comprensione di alcuni temi accennati nel corso di Filosofia Teoretica, aggiungendone anche qualcuno che in tale corso non era stato trattato.

Prerequisiti: 

Corso di Filosofia Teoretica 2018-2019 (tutti gli studenti del 3° anno 2019-2020 soddisfano a tale prerequisito, poiché l’anno precedente tale corso era obbligatorio).

In questo corso si studieranno alcune scoperte della scienza moderna che appaiono particolarmente significative, specialmente in relazione alla determinazione della natura del metodo scientifico, al suo fraintendimento da parte dell’epistemologia moderna, al superamento del meccanicismo, il rapporto tra scienza e fede e il problema mente-corpo.

L’attività didattica si svolgerà per mezzo di lezioni frontali, supportate da dettagliate presentazioni in formato PowerPoint e altri materiali multimediali, tra cui anche conferenze e interviste registrate dal docente durante congressi internazionali a cui ha personalmente partecipato.
Qualora siano disponibili i fondi necessari per invitarli, vi saranno inoltre alcuni momenti di dialogo con personaggi significativi che si occupano dei temi del corso.
Infine, è vivamente consigliata la partecipazione a “Scienza & Fantascienza”, un ciclo di conferenze e visite guidate collegato al corso di “Scienza e fantascienza nei media e nella letteratura” della nostra Laurea Magistrale, in cui verranno approfonditi alcuni temi che sono trattati anche in questo corso.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame è orale e individuale.
Allo scopo di dimostrare lo sviluppo della capacità critica e dell’autonomia di giudizio, ciascuno studente sceglierà un tema fra quelli trattati a lezione, che dovrà approfondire attraverso una ricerca personale, basata su qualcuno degli altri testi suggeriti nella lista che sarà caricata su E-learning all’inizio del corso (vedi “Testi di riferimento”).
L’esposizione sarà esclusivamente orale: né testi scritti né presentazioni PowerPoint saranno accettati. Ai fini della valutazione si terrà conto sia del valore intrinseco del lavoro di approfondimento, sia della qualità dell’esposizione, valutando in particolare il livello di personalizzazione raggiunto e la consapevolezza critica dimostrata.
Il docente potrà eventualmente completare l’esame con qualche domanda relativa sia all’esposizione dello studente che ad altri temi del corso.

Il testo di riferimento principale è:
Paolo Musso, “La scienza e l’idea di ragione”, Mimesis, Milano-Udine 2019, cap. 3, 4, 5, 6, 7.
Altri testi a cui si farà riferimento sono:
Albert Einstein, Leopold Infeld, “L’evoluzione della fisica”.
Richard Feynman, “QED”.
James Gleick, “Caos”.
Yurij Baryshev, Pekka Teerikorpi, “La scoperta dei frattali cosmici”.
Stephen Hawking, Leonard Mlodinow, “Il grande disegno”.
George Smoot, “Nelle pieghe del tempo”.
John Searle, “La riscoperta della mente”.
George Orwell, “1984”.
Václav Havel, “Il potere dei senza potere”.
Evandro Agazzi, “L’oggettività scientifica e i suoi contesti”.
Comunque, questi sono solo alcuni esempi tratti da una lista più ampia, all’interno della quale lo studente dovrà scegliere i testi su cui basare la ricerca da presentare all’esame (vedi “Modalità di verifica dell’apprendimento”).

Il ricevimento studenti si tiene alla fine di ogni lezione del corso oppure su appuntamento, da concordare col docente via telefono (335/8205220) o e-mail (paolo.musso@uninsubria.it).
Dettagli più precisi sul corso e sull’esame verranno forniti in un apposito file intitolato “Descrizione del corso e modalità di esame”, che verrà caricato prima dell’inizio delle lezioni sulla piattaforma E-learning. Gli studenti sono quindi invitati a prenderne visione tempestivamente e a leggerlo con attenzione in ogni sua parte.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 3
Curriculum: PERCORSO COMUNE