Università degli studi dell'Insubria

STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHE

A.A. di erogazione 2017/2018

Laurea triennale in SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE
 (A.A. 2017/2018)
Docenti
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHE (M-STO/05)
Crediti: 
9
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72
Dettaglio ore: 
Lezione (72 ore)

Il corso intende sviluppare negli studenti la capacità di contestualizzare i diversi elementi inerenti alla storia delle discipline scientifiche, al fine di ricostruire il percorso storico delle scienze e delle tecniche con particolare attenzione alle diverse tipologie di analisi storiografica e di comunicazione della scienza.

I risultati attesi comprendono:
• conoscenza delle tematiche e delle principali problematiche trattate a lezione e nei testi di riferimento;
• conoscenza delle teorie scientifiche e dei personaggi principali, collocati nei loro periodi storici;
• conoscenza dei metodi di ricerca adottati nella storia delle scienze e delle tecniche;
• conoscenza dei problemi di comunicazione relativi alle scienze e alle tecnologie;
• capacità di selezionare gli argomenti trattati, indicando e confrontando le differenti interpretazioni degli autori dei libri di testo (su temi come, ad esempio, la Rivoluzione Scientifica, la fisica aristotelica, il sistema copernicano, la circolazione del sangue, la filosofia della natura di Bacone, la Rivoluzione Industriale, la nascita della botanica, i musei, le accademie, ecc.);
• capacità di inquadrare e valutare figure di scienziati, opere, eventi e tematiche specifiche delle scienze e delle tecniche in un contesto storico ben definito, con particolare attenzione ai riferimenti cronologici più significativi;
• capacità di esporre e argomentare con autonomia di giudizio e senso critico i collegamenti più significativi tra le tematiche trattate;
• capacità di affrontare lo studio con un approccio aperto alle interazioni interdisciplinari;
• capacità di esprimersi con un linguaggio corretto in ambito storico e scientifico, in grado di evidenziare un'adeguata padronanza dei concetti trattati, al pari di curiosità e vivacità intellettuale.

Prerequisiti: 

Non sono necessari particolari requisiti, ma è richiesta una conoscenza di base dei principali eventi storici dal Cinquecento alla seconda metà del Novecento.

Il corso introduce gli elementi principali del percorso storico delle scienze e delle tecniche, con particolare attenzione allo sviluppo disciplinare ed allo studio della “Rivoluzione Scientifica” in età moderna. Saranno analizzati i rapporti tra scienze, tecniche, tecnologie ed attività industriali, nonché i rapporti tra le scienze ed altre attività umane quali politica, economia, arte, religione e guerra, per giungere all'esame del ruolo sociale e comunicativo della scienza attraverso musei, accademie, università e laboratori. Verranno inoltre esaminate le principali metodologie di ricerca e di ricostruzione storico-scientifica.

La prima parte del corso (30 ore) si articola sull’analisi del ruolo della storia delle scienze e delle tecniche nella società, nonché sulla presentazione delle diverse metodologie di ricerca e di valutazione delle conoscenze storico-scientifiche nelle forme contemporanee di comunicazione e divulgazione della scienza e della tecnologia. Saranno quindi trattati i seguenti argomenti:
• Definizioni di storia della scienza e delle tecniche;
• Il ruolo della tecnologia e della scienza nella società;
• Utilità della storia della scienza e delle tecniche;
• Problemi di interdisciplinarietà e di comunicazione scientifica;
• Tipologia, valutazione e utilizzo delle fonti;
• Le fonti per la storia delle tecniche e la cultura materiale
• Rapporti tra scienze, tecniche e tecnologie
• Le metodologie di ricerca storico-scientifica;

La seconda parte del corso (42 ore) presenta un percorso storico introduttivo ai principali temi sull’origine della scienza moderna e sulla Rivoluzione Scientifica tra Cinquecento e Settecento, al fine di individuare gli elementi che hanno determinato la nascita delle discipline scientifiche moderne e il passaggio dalle tecniche alle tecnologie. Saranno quindi trattati i seguenti argomenti:
• Le origini della scienza moderna e il concetto di Rivoluzione Scientifica;
• La conoscenza della natura nella Preistoria e nell’Antichità
• Elementi principali del percorso storico delle scienze e delle tecniche dal Medioevo al Seicento
• Studio della “Rivoluzione Scientifica” in età moderna, da Copernico a Galilei.
• Il ruolo di accademie, università, laboratori e musei scientifici;
• Rapporti tra scienza e religione, scienza e arte, scienza e politica; scienza e guerra;
• Forme di sviluppo disciplinare e professionalizzazione della scienza.

Il corso si articola in un ciclo di 72 ore di lezioni frontali, anche in modalità di videoconferenza, a cui potranno affiancarsi alcuni seminari di approfondimento con la partecipazione degli studenti a convegni o incontri di particolare interesse per le tematiche trattate a lezione. Nel corso delle lezioni frontali sarà costantemente incoraggiata l’interazione con gli studenti, attraverso momenti di discussione e analisi condivisa dei problemi affrontati, al fine di stimolare curiosità e vivacità intellettuale, oltre a sviluppare la capacità di analisi critica e l’approccio interdisciplinare.

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame consiste in un colloquio orale teso all'accertamento dell’acquisizione delle conoscenze e della corretta comprensione dei contenuti dei testi (i volumi di M. Beretta, P. Rossi e C.D. Conner), che andranno studiati integralmente: sui contenuti dei tre volumi saranno formulate complessivamente 3 domande, con particolare attenzione alle capacità di selezione, approfondimento e collegamento degli argomenti nonché al loro inquadramento cronologico. E’ previsto un accertamento della capacità di analisi critica interdisciplinare e di autonomia di giudizio sugli argomenti principali del corso (2 domande). Inoltre sarà richiesta la conoscenza degli argomenti trattati a lezione, riassunti nel materiale didattico disponibile sul sito e-learning (almeno una domanda).
Il voto finale, espresso in trentesimi, terrà conto dell’esattezza e della qualità delle risposte (70%), nonché dell’abilità comunicativa mostrata durante il colloquio (10%) e della capacità di motivare adeguatamente affermazioni, analisi e giudizi (20%).

Modalità di svolgimento degli appelli d’esame:
- l’appello si svolgerà seguendo l’ordine di iscrizione degli studenti a cui sarà richiesto di mostrare il tesserino universitario o altro documento di riconoscimento;
- in base al numero degli studenti iscritti e presenti all’appello, gli esami potranno proseguire anche nei giorni successivi in base al calendario e agli orari indicati dal docente;
- per eventuali motivi di lavoro, gli studenti possono richiedere via email al docente di anticipare o posticipare l’orario dell’esame, ma comunque entro la giornata o le giornate previste per l’appello.

E’ richiesto lo studio integrale dei seguenti volumi:

• Marco BERETTA, Storia materiale della scienza, nuova edizione, Roma, Carocci editore, 2017, pp.346 [può essere utilizzata anche l'edizione precedente, Milano, B. Mondadori. 2002].
• Paolo ROSSI, La nascita della scienza moderna in Europa [1997], Roma-Bari, Laterza, 2014 (ottava edizione), pp.440 [possono essere utilizzate anche le edizioni precedenti].
• Clifford D. CONNER, Storia popolare della scienza, Milano, Tropea, 2008, pp 527.

E' richiesto inoltre lo studio integrale del materiale didattico (tutti i files di testo, in formato pdf e multimediali) che sarà reso disponibile sul sito e-learning alla conclusione del corso.

Orario di ricevimento:
- il venerdì dalle 17 alle 19 presso l'ufficio del docente nella sede del Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate in via Mazzini 5 a Varese (primo piano), secondo il calendario indicato nel sito e-learning e sulla home page del docente sezione “Ricevimento” - (http://www4.uninsubria.it/on-line/home/rubrica/home-page-personale.html?...).
Per l'orario di ricevimento non è necessario prendere appuntamento.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2012/2013

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2011/2012

Anno di corso: 1
Curriculum:

A.A. 2010/2011

Anno di corso: 1
Curriculum: