Università degli studi dell'Insubria

ECOLOGIA VEGETALE APPLICATA

A.A. di erogazione 2016/2017

Laurea Magistrale in SCIENZE AMBIENTALI
 (A.A. 2016/2017)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA (BIO/03)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Il corso vuole introdurre all’uso sostenibile delle risorse vegetali, sia sotto il profilo delle biomasse e della produzione primaria che della biodiversità. Dopo aver analizzato la biocapacità del pianeta, viene affrontato l’impatto antropico sugli ecosistemi. Infine vengono presentati i principali campi di applicazione e di impiego di flora e vegetazione autoctona per la conservazione della biodiversità e dei servizi ecosistemici.

I risultati di apprendimento attesi riguardano la capacità di comprendere e valutare:

i campi di applicazione di specie e comunità vegetali
i criteri di sostenibilità nell’utilizzo delle risorse vegetali e della biocapacità del pianeta
i principali servizi offerti dagli ecosistemi

Prerequisiti: 

Concetti base di Botanica, Ecologia, Biogeografia e Geografia Fisica

Climi, bioclimi e distribuzione della vegetazione mondiale. Biomi delle zone artiche e boreali, delle zone temperate, delle zone tropicali e equatoriali. Vegetazione dei sistemi montuosi.

Metodi di misura della biomassa e della produzione primaria. Relazioni tra produzione primaria e biodiversità. Intermediate disturbance hypothesis e Species-energy hypothesis. Biomassa residente e produzione primaria nei diversi biomi. Ruolo della vegetazione nel controllo dei gas serra. Servizi ecosistemici e Millennium Ecosystem Assessment.

Antropobiomi, appropriazione umana della produzione primaria, impronta ecologica e economie dello stato stazionario e della decrescita.

Uso sostenibile e gestione della flora e vegetazione autoctona. Incendi, effetti sulla vegetazione e prevenzione. Utilizzo delle biomasse a scopi energetici.

Origine e domesticazione delle piante coltivate. Piante esotiche, invasioni biologiche e danni economici derivanti. Florovivaismo naturalistico e liste nere.

Coltivazione di specie autoctone alimurgiche, ornamentali e per i recuperi ambientali. Tecniche di ingegneria naturalistica e fitodepurazione. Inquinamento atmosferico e Indicatori biologici vegetali.

Telerilevamento e cartografia della vegetazione, monitoraggio degli habitat di interesse comunitario.

Le lezioni tenute vengono messe a disposizione degli studenti (presentazioni in formato .pdf).

Viene anche consigliato l’uso dei seguenti testi e siti:

Archibold O.W. - 1995 - Ecology of World Vegetation - Chapman & Hall
Lorenzini G. e Nali C. – 2005 – Le piante e l’inquinamento dell’aria – Springer-Verlag, Italia
Florineth F. – 2007 – Le piante al posto del cemento. Manuale di Ingegneria Naturalistica e Verde Tecnico. Il Verde Editoriale, Milano
Diamond J. – 1998 - Armi, acciaio e malattie. Einaudi
Diamond J.- 2005 – Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere. Feltrinelli
Latouche S. – 2007 - La scommessa della decrescita - Feltrinelli-serie bianca
Millennium Ecosystem Assessment http://www.unep.org/maweb/en/About.aspx
Living Planet Report http://wwf.panda.org/about_our_earth/all_publications/living_planet_report/

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE