Università degli studi dell'Insubria

ELETTROTECNICA, IMPIANTI E RISCHIO ELETTRICO

A.A. di erogazione 2016/2017
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2016/2017)

Docenti

PORRO ANTONIO
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
ELETTROTECNICA (ING-IND/31)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48
Dettaglio ore: 
Lezione (48 ore)

Fornire i principali concetti sulle grandezze elettriche e sulle corrispondenti unità di misura. Capacità di analizzare e risolvere circuiti elementari sia in regime stazionario sia in regime alternato sinusoidale. Conoscenza del sistema di produzione, trasporto e distribuzione dell’energia elettrica e delle parti principali costituenti gli impianti elettrici; conoscenza delle macchine elettriche fondamentali: trasformatore e motore asincrono. Apprendimento delle problematiche connesse con la sicurezza elettrica: leggi e norme di riferimento. Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano. Criteri per la realizzazione “a regola d’arte” degli impianti elettrici. Tipologia dei lavori elettrici: soggetti preposti e normativa europea di riferimento.

Prerequisiti: 

Non sono previsti prerequisiti.

Parte 1^: Elettrotecnica

• Reti in regime stazionario: definizioni delle grandezze elettriche, loro unità di misura, bipoli elementari e loro caratteristica esterna, collegamenti serie-parallelo, legge di Ohm, principio di Kirchhoff, partitore di tensione e di corrente. • Energia e potenza elettrica: trasmissione della potenza nei generatori e negli utilizzatori. • Metodi di analisi dei circuiti lineari: principio di sovrapposizione degli effetti, teoremi di Thevenin e Norton, teorema di Millmann. • Transitori del primo ordine nelle reti di bipoli normali. • Reti in regime periodico sinusoidale: algebra dei fasori e rappresentazione delle grandezze sinusoidali, reattanze induttive e capacitive, impedenza, analisi e risoluzione di circuiti. • Potenza attiva, reattiva, apparente, fattore di potenza, rifasamento, teorema di Boucherot. • Sistemi trifase; sistema equilibrato e squilibrato, collegamento triangolo stella, misura della potenza, inserzione dei wattmetri.

Parte 2^: Macchine e impianti elettrici

• Macchine elettriche: materiali conduttori, isolanti e ferromagnetici. • Il trasformatore: principio di funzionamento, aspetti costruttivi, criteri di scelta, cabina di trasformazione MT/BT. • Motori asincroni: principio di funzionamento, caratteristica meccanica, impieghi del motore asincrono, motori ad alta efficienza. • Motori e generatori a corrente continua: cenni. • Sistema elettrico di potenza: produzione e trasmissione dell’energia elettrica. Classificazione dei sistemi elettrici a bassa tensione. Fornitura e distribuzione: correnti d’impiego, carichi e portate, le sovracorrenti. • I componenti dell’impianto: le condutture, le apparecchiature di manovra e protezione, i quadri elettrici, l’impianto di terra.
Parte 3^: Rischio elettrico e principi di sicurezza

• Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano, prevenzione degli infortuni, soccorsi d’urgenza. • Protezione contro i contatti accidentali: contatti diretti e indiretti, gradi di protezione IP, resistenza di terra e relazioni da soddisfare nei sistemi TT, TN, IT, principio di funzionamento dell’interruttore differenziale e selettività tra differenziali. • Leggi e norme: D. Lgs. 81/2008, norme CEI, situazione normativa internazionale. • Lavori elettrici: norma CEI EN50110-1, soggetti abilitati all’esecuzione dei lavori elettrici, tipologia dei lavori, dispositivi di protezione e metodologia corretta per l’esecuzione dei lavori elettrici.

Lezioni frontali

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

L’esame prevede una prova scritta, seguita da una prova orale. Il superamento della prova scritta è un prerequisito essenziale per poter accedere all’orale. Il voto finale è ottenuto dalla media dei due voti (scritto e orale) ed è espresso in trentesimi.

A. Porro: Esercizi e temi d’esame di elettrotecnica, edito da Città Studi A. Porro e L. Muzzini: Progettazione degli impianti elettrici a bassa tensione, edito da CEI A. Porro: Corso di T.D.P. Tecnologie Disegno e Progettazione, volume 2, edito da Calderini (ora RCS)

Ricevimento studenti previo appuntamento per e-mail

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE