Università degli studi dell'Insubria

ISTITUZIONI, STORIA E CULTURA DELLA SECONDA LINGUA SCELTA - LINGUA TEDESCA

A.A. di erogazione 2017/2018

 (A.A. 2016/2017)
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
Base
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA (L-LIN/14)
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
50
Dettaglio ore: 
Lezione (50 ore)

Il corso intende fornire a studenti e studentesse nozioni di base su aspetti della geografia, della storia, delle istituzioni, della vita culturale e letteraria dei paesi di lingua tedesca, con un’attenzione particolare alla Germania. L’acquisizione di tali conoscenze costituirà la base per lo sviluppo di un approccio critico e personale verso le realtà tedescofone, in un’ottica che consenta una proficua comunicazione interculturale finalizzata a contatti individuali e professionali.

- Il corso è aperto a chi disponga di sufficiente padronanza orale e scritta della lingua italiana.
- Costituiscono inoltre ottimo prerequisito alla fruizione delle lezioni curiosità, motivazione, serietà, disponibilità all’impegno e alla partecipazione critica e collaborativa.

Il corso sarà diviso in una parte istituzionale e in una parte monografica.

Parte istituzionale (Moduli A e B)
In questa parte si prenderanno in esame gli aspetti fondamentali della realtà sociopolitica, storica e culturale dei paesi di lingua tedesca. Tra gli altri, si analizzeranno i temi seguenti:

Modulo A
 geografia
 storia
 istituzioni politiche
 mass media, temi di attualità, vita sociale
 situazione linguistica: lingua standard e dialetti
 vita culturale; cenni di storia della letteratura

Modulo B
 princìpi di comunicazione interculturale
 rapporti interculturali tra italiani e tedeschi

Parte monografica: “La Germania, terra di migrazione” (Modulo C)
A partire dal secondo dopoguerra la Germania è stata caratterizzata da forte migrazione da diversi paesi europei – Turchia, Italia e Jugoslavia in primis. La migrazione ha avuto un forte impatto sulla società tedesca, che ha dovuto confrontarsi con culture e modi di vivere diversi dai propri. A questo primo flusso migratorio ne sono seguiti almeno altri due – il primo negli anni successivi alla caduta del Muro di Berlino e alla riunificazione delle due Germanie; il secondo a partire dai primi anni del ventunesimo secolo.
Nella parte monografica del corso si analizzeranno, sulla base di alcuni brani tratti da testi rappresentativi, le caratteristiche della nuova società multiculturale.

Durante le lezioni si forniranno agli studenti le conoscenze e gli strumenti base per sviluppare una riflessione critica durante il successivo studio individuale. Le lezioni saranno a carattere eminentemente frontale; saranno tuttavia integrate da attività di gruppo, discussioni e visione di video.

L’esame consisterà in una prova scritta che verterà sugli argomenti trattati durante le lezioni e sulle tematiche contenute nei testi e nei materiali in programma per l’esame. La valutazione in trentesimi rispecchierà il livello di padronanza delle tematiche analizzate.
Ulteriori e più dettagliate informazioni sulla tipologia dei quesiti costituenti la prova verranno forniti all’inizio del corso e messe a disposizione sulla piattaforma e-learning.

Di seguito una scelta dei testi che saranno utilizzati durante le lezioni.

D. Brogelli Hafer, C. Gengaroli-Bauer: Italiani e tedeschi. Aspetti di comunicazione interculturale. Roma: Carocci 2011
Alberto Destro (a cura di): I paesi di lingua tedesca. Storia, cultura, società. Bologna: Il Mulino 2004.
Fatti sulla Germania. Frankfurt am Main: Societäts-Verlag 2015 (originale: Tatsachen über Deutschland. Frankfurt am Main: Societäts-Verlag 2015), URL: https://www.tatsachen-ueber-deutschland.de/it

Carmine Abate: Il muro dei muri. Milano: Mondadori 2006.
Firas Alshater: Ich komm auf Deutschland zu. Ein Syrer über seine neue Heimat. Ullstein 2016.
Hatice Akyün: Cercasi Hans in salsa piccante. Milano: Mimesis 2009.
Adam Fletcher: Make me German. Wie ich einmal loszog, ein perfekter Deutscher zu werden. Berlin: Ullstein 2015
Wladimir Kaminer: Russendisko. Parma: Guanda 2004

Una lista completa e aggiornata di testi e materiali per gli studenti frequentanti e non frequentanti verrà presentata agli studenti all’inizio del corso e caricata, insieme a materiali integrativi, sulla piattaforma e-learning.

Studenti non frequentanti
Si consiglia la frequenza costante e assidua delle lezioni. Nel caso questo non sia possibile, sarà cura degli studenti non frequentanti studiare in autonomia, avvalendosi anche dei materiali messi a disposizione sulla piattaforma e-learning. Il cocente è a disposizione per chiarire ogni dubbio.
Gli studenti non frequentanti sosterranno l’esame finale secondo le stesse modalità degli studenti frequentanti.

clicca sulla scheda dell'attività mutataria per vedere ulteriori informazioni, quali il docente e testi descrittivi.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

A.A. 2018/2019

A.A. 2017/2018

A.A. 2015/2016

A.A. 2014/2015

A.A. 2013/2014