DIRITTO CIVILE II

A.A. di erogazione 2020/2021

Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
 (A.A. 2016/2017)

Docenti

Anno di corso: 
5
Tipologia di insegnamento: 
Base
Sede: 
Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Settore disciplinare: 
DIRITTO PRIVATO (IUS/01)
Crediti: 
7
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
70

Il corso di diritto civile è biennale e si articola in due moduli. Il primo avrà ad oggetto le obbligazioni (diritto civile parte I) ed il secondo avrà ad oggetto il contratto in generale (diritto civile parte II).
Gli insegnamenti relativi ad entrambi i moduli verranno erogati nel primo semestre di ogni anno accademico al fine di assicurare la completezza dell’offerta formativa. Resta inteso che l’esame è unico e potrà essere sostenuto solo dagli studenti iscritti al quinto anno di corso.
Obiettivo principale del corso è quello di accompagnare gli studenti nella fase di approfondimento critico della materia, consentendo loro di accedere al piano più sottile della riflessione teorica legata ai singoli istituti e sviluppata dalla dottrina alla luce della casistica giurisprudenziale.
Lo studente è chiamato, al termine del corso, a dimostrare di possedere: a) conoscenza e padronanza delle discipline oggetto di studio; b) autonoma capacità di approfondimento critico degli istituti alla luce dei contributi di dottrina e giurisprudenza; c) capacità di utilizzare in modo appropriato il linguaggio giuridico nelle materie oggetto di approfondimento.
E’ richiesta altresì la capacità di collegare gli istituti oggetto di approfondimento con altri istituti civilistici, dimostrando di sapere correttamente inquadrare le fattispecie oggetto di studio nel sistema di norme e principi del diritto privato italiano e di possedere tutti gli strumenti per risolvere casi pratici in tema di obbligazioni e contratto.

Per sostenere l’esame di diritto civile sono previste, come materie propedeutiche, Istituzioni di Diritto Privato e Diritto costituzionale.
E’ richiesta una solida conoscenza delle basi istituzionali del diritto privato.

Il corso di diritto civile parte II ha ad oggetto le nozioni fondamentali in tema di contratto, con particolare riferimento a: struttura; elementi essenziali; trattative e formazione; invalidità ed alle altre ipotesi di inefficacia; qualificazione e interpretazione; effetti; elementi essenziali ed accidentali; risoluzione.

Il corso di diritto civile II si svolge attraverso 40 ore di didattica frontale erogate telematicamente mediante l'applicazione "MS Teams". Le lezioni saranno suddivise in una parte teorica, volta ad illustrare principi e norme a disciplina del contratto in generale, e in una parte di discussione di casi giurisprudenziali. Quest’ultima in particolare è finalizzata a promuovere negli studenti l’acquisizione di tecniche di argomentazione giuridica e di capacità critica. Al corso si potranno affiancare esercitazioni e seminari e, in caso di richiesta degli studenti, lezioni di sostegno e di tutoring per la preparazione dell’esame.

Le modalità di verifica dell’apprendimento consistono in un esame orale, con attribuzione del voto finale in trentesimi, vertente su tutto il programma del corso di diritto civile (diritto civile I e diritto civile II).
Verranno valutate la conoscenza approfondita degli istituti alla luce dei contributi dottrinali e giurisprudenziali, la capacità di autonoma rielaborazione critica della materia, la capacità espositiva.

V. ROPPO, Il contratto, in Trattato Iudica – Zatti, Milano, Giuffrè, ultima edizione disponibile.
In alternativa:
R. SACCO – G. DE NOVA, Il contratto, volume X del Trattato di Diritto Privato diretto da P. Rescigno, UTET, ultima edizione disponibile; oppure R. SACCO – G. DE NOVA, Il contratto, Torino, Utet, ultima edizione disponibile.
E’ in ogni caso necessaria una buona preparazione istituzionale, per la quale si suggerisce l’uso del manuale adottato nel corso di Diritto Privato.
E’ altresì indispensabile la conoscenza e consultazione di un’edizione aggiornata del Codice Civile.
Altri materiali integrativi potranno essere indicati durante le lezioni.
Sulla piattaforma e-learning verranno caricati dal docente i materiali relativi al corso (dispense o slides, sentenze, articoli di dottrina e casi pratici da discutere con gli studenti).
Si rammenta ancora una volta che, essendo l’insegnamento biennale, il superamento dell’esame presuppone lo studio delle materie trattate in due consecutivi anni accademici.

Il ricevimento è fissato al termine di ogni lezione o su appuntamento concordato per e-mail.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 5
Curriculum: PERCORSO COMUNE