Università degli studi dell'Insubria

TASSAZIONE DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE

A.A. di erogazione 2016/2017
Insegnamento opzionale

 (A.A. 2015/2016)

Docenti

L'insegnamento è condiviso, tecnicamente "mutuato" con altri corsi di laurea, consultare il dettaglio nella sezione Mutuazioni
Anno di corso: 
2
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Settore disciplinare: 
DIRITTO TRIBUTARIO (IUS/12)
Crediti: 
3
Ciclo: 
Secondo Trimestre
Ore di attivita' frontale: 
24
Dettaglio ore: 
Lezione (20 ore), Esercitazione (4 ore)

Il corso si propone di fornire allo studente un’approfondita conoscenza del regime fiscale delle attività finanziarie. Vengono forniti gli strumenti necessari ad un'analisi critica
e all'applicazione pratica degli istituti che lo caratterizzano.

Prerequisiti: 

Nessuno

Il corso ha ad oggetto l’approfondimento del regime tributario dei redditi di natura finanziaria sia
sotto il profilo statico (remunerazione dell’investimento) sia sotto quello dinamico (remunerazione
derivante dalla cessione o movimentazione delle attività finanziarie).
Il programma è il seguente:
o Nozione di strumento finanziario
o Definizione di strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi
o Individuazione e disciplina fiscale dei proventi derivanti da investimenti di capitale in
attività finanziarie: dividendi, interessi, proventi di titoli atipici, plusvalenze o minusvalenze
speculative, plusvalenze o minusvalenze patrimoniali, realizzati da: persone fisiche non
imprenditori; imprenditori individuali e società di persone; enti commerciali; enti non
commerciali
o L’associazione in partecipazione con apporto di capitale o misto
o I principi e la normativa UE applicabile (la libera circolazione dei capitali)

L'esame si svolge in forma scritta ed è volto a verificare il livello di apprendimento, comprensione e approfondimento delle tematiche oggetto del programma del corso. Particolare attenzione nella correzione degli elaborati è prestata alla padronanza degli istituti fondamentali della materia e all'acquisizione della terminologia tecnica.

TESAURO F., Istituzioni di diritto tributario, parte speciale, II, Torino, Utetgiuridica, ult. ed.
(cap. II, sez. II, V e VI; cap. III, sez. II, § 8, 9, 9.1, 9.2, 9.3, 9.5, 9.8, 11.2; cap. IV, sez. I, § 2, 3, 6,
7, sez. II, § 10 e 10.1)

Dispense Prof.ssa Pierro

La normativa di riferimento, la cui analisi costituisce parte integrante della preparazione dell’esame,
può essere consultata su qualsiasi raccolta di leggi tributarie cartacea o elettronica, purché
aggiornata

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA
Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA
Anno di corso: 2
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2016/2017

Anno di corso: 1
Curriculum: FINANZA, MERCATI E INTERMEDIARI FINANZIARI

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Anno di corso: 2
Curriculum: PERCORSO COMUNE

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: PERCORSO COMUNE