PALLAVOLO: TEORIA, TECNICA E DIDATTICA

A.A. di erogazione 2018/2019
Insegnamento obbligatorio

Laurea triennale in Scienze Motorie
 (A.A. 2016/2017)

Docenti

MOSCHENI MAURIZIO
Anno di corso: 
3
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE (M-EDF/02)
Crediti: 
3
Ore di attivita' frontale: 
120
Dettaglio ore: 
Lezione (120 ore)

OBIETTIVI FORMATIVI

PALLAVOLO
CONOSCENZE
• acquisizione di un vocabolario tecnico specifico
• conoscenza del regolamento tecnico della disciplina
• conoscenza teorica tecnico/tattica dei fondamentali individuali e della graduale composizione del movimento in campo anche attraverso giustificazioni scientifiche
• riconoscimento del percorso tecnico storico evolutivo del volley

ABILITA’
• sarà in grado di analizzare e controllare i fondamentali individuali della disciplina
• sarà in grado di sviluppare una didattica per l’insegnamento dei fondamentali e per la costruzione del gioco
• sarà in grado di capire, giustificare ed eseguire gli spostamenti in campo
• saprà gestire le proprie conoscenze adattandole alla età e alla capacità del proprio gruppo di lavoro
• saprà riconoscere gli errori tecnici e ricercare le opportune soluzioni al problema

CALCIO
CONOSCENZE
• acquisizione di un vocabolario tecnico specifico
• conoscenza del regolamento tecnico della disciplina
• conoscenza teorica dei fondamentali gesti tecnico-coordinativi
• conoscenza degli aspetti tattico-cognitivi
• conoscenza delle modalità di gestione a livello federale

ABILITA’
• sarà in grado di analizzare e controllare i gesti tecnico-coordinativi della disciplina
• sarà in grado di sviluppare una didattica per l’insegnamento degli aspetti tecnico-coordinativi e tattico-cognitivi
• saprà gestire le proprie conoscenze adattandole alla età e alla capacità del proprio gruppo di lavoro
• saprà osservare le condotte motorie, riconoscendo gli eventuali errori e ricercando le opportune soluzioni al problema

NUOTO
CONOSCENZE
• acquisizione di un vocabolario tecnico specifico
• conoscenza del regolamento tecnico della disciplina
• conoscenza teorica dei fondamentali gesti tecnico-coordinativi
• conoscenza degli aspetti cognitivi
• conoscenza delle modalità di gestione a livello federale

ABILITA’
• sarà in grado di analizzare e controllare i movimenti tecnico-coordinativi della disciplina
• sarà in grado di sviluppare una didattica per l’insegnamento degli aspetti tecnico-coordinativi e tattico-cognitivi
• saprà gestire le proprie conoscenze adattandole alla età e alla capacità del proprio gruppo di lavoro
• saprà osservare le condotte motorie, riconoscendo gli eventuali errori e ricercando le opportune soluzioni al problema

PREREQUISITI

PALLAVOLO
• Non sono richieste conoscenze e capacità specifiche

CALCIO
• Non sono richieste conoscenze e capacità specifiche

b>NUOTO
• Non sono richieste conoscenze e capacità specifiche

PROGRAMMA

PALLAVOLO
Teoria,tecnica e didattica
- Palleggio
- Bagher
- Battuta
- Schiacciata
- muro
Costruzione del gioco
• ricezione, costruzione, attacco, difesa.
• Tattiche elementari nella scuola
• Cenni sulle tattiche più complesse
• La valutazione del gioco nella scuola e nella società sportiva

Cenni sulla teoria e metodologia dell’allenamento nei vari ambiti, scolastico e di società, fino ai 18 anni
La programmazione annuale
Tecniche di gestione del gruppo in allenamento e in panchina
Regole del gioco

CALCIO
Teoria,tecnica e didattica dei gesti tecnico-coordinativi
- Conduzione/guida palla
- Calcio per passare-tirare
- Ricezione
- Rimessa laterale
- Colpo di testa

Aspetti tattici :
• Gli aspetti tecnico-coordinativo nelle situazioni di gioco
• La tattica individuale e di reparto in fase di possesso e non possesso palla
• Cenni sui sistemi di gioco

Cenni sulla teoria e metodologia dell’allenamento fino ai 18 anni
La programmazione annuale, mensile, settimanale e la seduta d’allenamento
La valutazione del gioco nella società sportiva
Tecniche di gestione del gruppo in allenamento e in panchina
Regole del gioco

NUOTO
Teoria,tecnica e didattica dell’ambientamento e delle tecniche natatorie
- L’ambientamento
- La percezione del corpo attraverso l’acquisizione empirica delle leggi meccaniche e fisiche che regolano la vita acquatica
- Le tecniche natatorie in forma grezza
- Le tecniche natatorie in forma fine
- Le partenze e le virate
- Il fitness acquatico

La programmazione annuale, mensile, giornaliera della singola lezione settimanale
La valutazione degli apprendimenti
Tecniche di gestione del gruppo
Cenni sulla teoria e metodologia dell’allenamento

TESTI DI RIFERIMENTO

PALLAVOLO

Paolini M. - Il nuovo sistema pallavolo - Calzetti Mariucci, 2001

Slide verranno fornite agli studenti da parte del professore

CALCIO

La Guida tecnica (www.settoregiovanile.figc.it)

Slide verranno fornite agli studenti da parte del professore

NUOTO
Bibliografia indicata agli studenti, in aggiunta alle slide presentate a lezione (che verranno eventualmente fornite dal docente).
• Invernizzi PL, Eid L, Rigamonti M, 
Nuotare giocando - La scoperta dell’ambiente acquatico e il superamento della paura, 
Carabà Universitaria, Milano, 1997
• Invernizzi PL, Romagialli B, 
Nuotare giocando 3 - La didattica nell’apprendimento della tecnica natatoria, 
Carabà Universitaria, Milano, 2005
• Invernizzi PL, Romagialli B, 
Nuotare giocando 5 - La didattica nell’insegnamento delle partenze e virate di base, 
Carabà Universitaria, Milano, 2009