Università degli studi dell'Insubria

METODI MATEMATICI PER LA GESTIONE AZIENDALE

A.A. di erogazione 2016/2017
Insegnamento obbligatorio

 (A.A. 2016/2017)
Anno di corso: 
1
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Settore disciplinare: 
METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE (SECS-S/06)
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
40
Dettaglio ore: 
Lezione (40 ore)

Obiettivo del corso è acquisire le conoscenze metodologiche e gli strumenti quantitativi per la valutazione di attività finanziarie in condizioni di incertezza. Utilizzando alcune nozioni fondamentali di calcolo delle probabilità, si descriverà il Teorema di valutazione in assenza di opportunità di arbitraggio e si approfondiranno i modelli di pricing delle principali tipologie di strumenti finanziari in un contesto risk-neutral. Attraverso l’analisi di case-studies si approfondirà l’utilizzo dei modelli teorici introdotti nella risoluzione di problemi concreti di valutazione finanziaria.

Prerequisiti: 

Non sono previsti requisiti

1. Gli strumenti finanziari: obbligazioni e azioni
a. Definizione e proprietà
b. Modelli di pricing in ambito deterministico
c. Tassi a pronti e tassi a termine
2. Teorema fondamentale di valutazione in condizioni di incertezza
a. Modello discreto e modello continuo
b. Lemma di Ito
c. Formula di Black - Scholes
3. Strumenti finanziari derivati
a. Contratti Forward e Futures
b. Contratti di opzione
c. Valutazione degli strumenti finanziari derivati
d. Strategie di copertura in derivati
4. Valutazione al fair value (principi contabili IAS/IFRS)

Tipologia delle attività didattiche: Lezioni frontali di illustrazione della teoria, applicazioni pratiche / case studies.

1. Materiale fornito dal docente
2. Un Testo di Matematica Finanziaria per la parte relativa ai fattori di capitalizzazione, tassi spot e forward, calcolo del valore attuale
3. Per la parte relativa alle definizioni e alle caratteristiche degli strumenti finanziari riferirsi a un dei seguenti testi:
BANFI(a cura di), I mercati e gli strumenti finanziari, Isedi, Torino, 2004
CAPARRELLI F., Economia del mercato mobiliare, McGraw(Hill (Publishing Group Italia), Milano, 2004
FABRIZI P.L., L’economia del mercato mobiliare, Egea, Milano, 2003
4. Per la parte sugli strumenti derivati e le strategie di copertura:
Hull - Opzioni, Futures e altri derivati

Modalità d'esame:
Prova scritta consistente in domande di teoria ed esercizi numerici per verificare l’apprendimento dei modelli e delle tecniche di valutazione trattate nel corso. La prova scritta si suddivide in tre parti ciascuna valutata fino a 10/30 per un massimo di 30/30.
In alternative, è possibile elaborare e discutere una tesina su un argomento concordato con la Docente.

Cerchi il programma? Potrebbe non essere ancora stato caricato o riferirsi ad insegnamenti che verranno erogati in futuro.
Seleziona l‘anno in cui ti sei immatricolato e troverai le informazioni relative all'insegnamento del tuo piano di studio.

A.A. 2019/2020

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2018/2019

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2017/2018

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2015/2016

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2014/2015

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA

A.A. 2013/2014

Anno di corso: 1
Curriculum: ECONOMIA E DIRITTO DI IMPRESA