Università degli studi dell'Insubria

Collaborazioni studentesche - 200 ore

Descrizione

Le attività che gli studenti sono chiamati ad espletare nel corso dei rapporti di collaborazione con l'Ateneo rientrano nelle seguenti tipologie:

  • servizi informativi generali e di orientamento per gli studenti, in particolare a favore delle matricole;
  • interventi destinati all'assistenza degli studenti disabili;
  • attività di assistenza per gli studenti coinvolti nei programmi di mobilità internazionale;
  • collaborazione nei servizi di supporto all'organizzazione ed allo svolgimento di manifestazioni culturali e/o scientifiche;
  • attività di schedatura, memorizzazione e registrazione dati, nonché di classificazione e conservazione del materiale di archivio;
  • utilizzo di apparecchiature informatiche ed audiovisive;
  • collaborazione nell'ambito delle strutture didattiche e scientifiche, delle biblioteche e di ogni altro luogo aperto agli studenti.

L'impegno dello studente nell'espletamento degli incarichi assegnati non può essere superiore a 200 ore e la retribuzione è di 8,00 euro l’ora.

Modalità d'iscrizione
Come iscriversi all'albo delle collaborazioni studentesche - 200 ore

Gli studenti devono iscriversi all'albo generale degli studenti part-time tramite i Servizi Web della Segreteria Studenti, tramite internet da un qualsiasi pc oppure utilizzando i terminali self service nelle sedi universitarie.

Al momento dell'iscrizione dovrà essere dichiarata la propria disponibilità a svolgere l'attività presso le diverse sedi dell'Ateneo, selezionando dall'elenco di tutte le sedi quelle prescelte. La scelta espressa comporta l'esclusione dello studente da tutte le graduatorie per attività da svolgersi nelle sedi per le quali non è stata data la disponibilità.

NOTA:  per gli studenti di corsi di laurea triennale o magistrale a ciclo unico, l'icrizione all' Albo sarà possibile solo a partire dal secondo anno di corso.

È possibile rinunciare ad una collaborazione proposta?

È sempre possibile rinunciare alla collaborazione proposta compilando il modulo di rinuncia. Si prega di inviare il modulo con la massima sollecitudine per consentire la convocazione dello studente collocato nella posizione immediatamente successiva in graduatoria. 
La rinuncia non comporta l'esclusione dai successivi bandi se non espressamente indicato dallo studente stesso. Per una maggiore efficacia del servizio si prega di:

  • iscriversi all'Albo solo se effettivamente disponibili e motivati allo svolgimento dell'attività;
  • al momento dell'iscrizione, prestare particolare attenzione nell'indicare la/le preferenza/e di sede;
  • compilare, in caso di rinuncia, il modulo in tutte le sue parti, specificando in particolare se disponibili (da subito o a partire da quale data) per eventuali diverse e ulteriori proposte di collaborazione.
Come accettare o rinunciare alla collaborazione

L’iter ha inizio quando la richiesta di attivazione della collaborazione viene inviata all’Ufficio Diritto allo Studio e servizi agli studenti tramite protocollo. L’ufficio predispone una graduatoria come da Regolamento.

Accettazione o Rinuncia alla collaborazione?

Lo studente viene informato che è in posizione utile in graduatoria per lo svolgimento della collaborazione e viene invitato ad accettare o rinunciare alla collaborazione.

  • Se lo studente rinuncia, deve compilare il modulo di “rinuncia alla collaborazione”, firmarlo, scansionarlo e inviarlo via e-mail all’indirizzo: collaborazioni.stud@uninsubria.it
  • Se lo studente accetta la collaborazione, è invitato a presentarsi, il giorno e l'ora stabiliti, in un ufficio della Struttura richiedente per sottoscrivere l'atto di impegn,o redatto dagli uffici dell’Università, e prendere accordi per la collaborazione.

Sottoscrizione dell'Atto di Impegno
Lo studente e il responsabile della struttura dovranno firmare l'atto di impegno, redatto in duplice copia. Dopo il visto del Responsabile dell'Ufficio Diritto allo Studio, che ne verificherà la correttezza formale e la rispondenza a quanto indicato nella richiesta di attivazione del servizio, la Struttura richiedente provvederà ad archiviare una copia dell'atto di impegno e a consegnare l'altra allo studente.

Contenuti dell'Atto di Impegno:

  • La struttura richiedente è il Settore, l'Unità di Staff, il Centro Servizi o il Dipartimento che ha richiesto la collaborazione.  
  • La sede di svolgimento è la sede dell'Ateneo dove principalmente si svolgerà la collaborazione. Inoltre dovrà essere indicato:
  • l'oggetto della collaborazione, ovvero il tipo di attività;
  • il giorno di inizio della collaborazione ed il giorno in cui la stessa terminerà, tenendo presente che la collaborazione dovrà concludersi entro il termine ultimo di 6 mesi dalla data di sottoscrizione dell'atto di impegno e comunque non oltre il 31/12 dell'anno successivo all’anno accademico in cui lo stesso viene sottoscritto.
  • l'Ufficio o Struttura presso la quale lo studente presterà servizio;  
  • eventuali vincoli di presenza ed orario; 
  • il nome e i recapiti del Responsabile del servizio, ossia di colui che, di fatto, seguirà lo studente durante la collaborazione, controllerà che lo stesso compili correttamente il modulo di "Registro presenze" (vistandolo al termine della collaborazione) e compilerà e firmerà la "Relazione collaborazione" e l’ "Attestazione di Regolare svolgimento attività - Richiesta di pagamento".

Si ricorda che l'anno accademico va dal 1° novembre al 31 ottobre dell'anno successivo.

Come richiedere la liquidazione della collaborazione svolta

Per richiedere la liquidazione della collaborazione, lo studente dovrà compilare i seguenti documenti e consegnarli, in originale, al Responsabile del Servizio che ha richiesto la collaborazione:

  • “Foglio registro presenze”,
  • “Scheda anagrafica e modalità di pagamento”
  • “Attestazione di regolare svolgimento dell’attività - Richiesta pagamento della collaborazione,”
  • Nel caso la collaborazione si sia conclusa anticipatamente, dovrà essere inoltre compilato il modulo “richiesta di pagamento con rinuncia parziale”.

Si invitano gli studenti a prestare particolare attenzione nella compilazione dei moduli, poichè eventuali errori e/o omissioni, comporterebbero un rallentamento nell’iter di liquidazione. Il Responsabile del servizio sottoscrive i documenti di propria competenza e li inoltra, in originale, all'Ufficio Diritto allo Studio.