Università degli studi dell'Insubria

Tecniche di elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca - I edizione

Anno Accademico 2017/2018
Tecniche di elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca - I edizione

Direttore
DE PONTI ROBERTO
Durata: 1 anno

 Negli ultimi venticinque anni l’elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca hanno conosciuto uno sviluppo senza precedenti, che hanno configurato quest’ambito come una “subspecialty” della cardiologia. In questo contesto, il contenuto tecnico implementato da tecnologie via via sempre più complesse è attualmente molto rilevante. Come già avviene in altre realtà europee ed extra-europee si rende necessaria una figura che affianchi stabilmente il personale medico ed infermieristico durante le procedure invasive e nel follow-up del paziente aritmico per ottenere un efficiente utilizzo delle nuove tecnologie, una corretta gestione delle attrezzature ed un’ottimizzazione delle risorse. Allo stato attuale questa figura è carente nelle diverse realtà italiane. Da un censimento dell’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione condotto 2010 e nel 2012, solo una minoranza dei centri di aritmologia ha l’apporto di personale tecnico dedicato e sorprendentemente la regione Lombardia è tra quelle con più bassa percentuale di centri con personale tecnico (5%), superata da altre regioni quali l’Emilia-Romagna (42%), Lazio (35%) e Veneto (30%).    

Obiettivi formativi

 Fornire le adeguate conoscenze teoriche e pratiche necessarie al profilo professionale di un tecnico di elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca, che vada ad integrare il personale medico ed infermieristico sia durante le procedure interventistiche di elettrofisiologia ed elettrostimolazione, sia nella gestione ambulatoriale del paziente aritmico. Il corso di master è finalizzato pertanto ad implementare le nozioni di base fornite durante il corso di laurea in Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare e realizzare anche quanto auspicato dall’Associazione Nazionale Perfusionisti in Cardiochirurgia, cio che i possessori di questa laurea di I livello trovino sbocchi professionali anche al di fuori dell’ambito della perfusione in cardiochirurgia. 

Sbocchi professionali

I possessori del titolo di master in tecniche di elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca trovano il naturale sbocco professionale in ambito ospedaliero nelle sale di elettrofisiologia ed elettrostimolazione, nell’ambulatorio di controllo elettronico dei dispositivi cardiovascolari impiantabili e nei laboratori di elettrocardiografia dinamica sec. Holter e monitoraggio remoto. Come già specificato sopra questa figura tecnica è particolarmente carente nella nostra regione ed è possibile che in un prossimo futuro diventi un requisito necessario per l’accreditamento del centro. Un ulteriore sbocco professionale è nelle industrie biomedicali, che non solo sviluppano e commercializzano le tecnologie in uso, ma ne sono anche corresponsabili e pertanto supportano attivamente il loro utilizzo.

Requisiti di accesso

Potranno essere ammessi coloro che sono in possesso di Laurea di primo livello LSNT/3 Tecniche di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare. Se il numero dei richiedenti sarà superiore al numero dei posti disponibili si procederà a una selezione secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. A parità di ordine verrà preferito il candidato con la minore età anagrafica.Sono ammessi “sotto condizione” i laureandi che conseguano il titolo entro il primo giorno di corso (pena decadenza dall’iscrizione al corso di studio).

Per informazioni

Per informazioni e richieste di carattere amministrativo è possibile scrivere a: master.ateneo@uninsubria.it

Per informazioni relative all’organizzazione del Corso contattare:

Università degli Studi dell’Insubria –  Dipartimento di Medicina e Chirurgia  –  Via Guicciardini, 9   21100 Varese

tel. 0332/393606   fax 0332/393280      E-mail: master.eec@uninsubria.it 

 

Iscriviti

Le immatricolazioni sono scadute il 6 dicembre 2017.

 

Direttore
DE PONTI ROBERTO
Durata: 1 anno
CFU

60 Crediti formativi universitari