Università degli studi dell'Insubria

Scienze chimiche e ambientali

Anno Accademico 2017/2018 XXXIII ciclo
Scienze chimiche e ambientali

Pagina web del corso:
Coordinatore
MASCIOCCHI NORBERTO
Durata: 3 anni
Descrizione del corso

Aree scientifiche: 
Il Corso di Dottorato in Scienze Chimiche e Ambientali svolge principalmente, ma non unicamente, la propria attività nelle macro-aree 03 – Scienze Chimiche, 04 – Scienze della Terra e 05 – Scienze Biologiche.

Settori scientifico-disciplinari: 
BIO/03; BIO/05; BIO/07, CHIM/01; CHIM/02; CHIM/03; CHIM/06; CHIM/12, GEO/03, GEO/04, GEO/08, MED/44.

Obiettivo Formativo e Linee di Ricerca

Il Dottorato in Scienze Chimiche e Ambientali (DISCA), promosso dai Dipartimenti di Scienza e Alta Tecnologia e di Scienze Teoriche e Applicate dell’Università dell’Insubria, intende proporsi come un centro di formazione avanzata, aperto ai giovani laureati italiani e stranieri. In questo percorso formativo, i Dottorandi saranno in grado di acquisire le competenze necessarie per esercitare, presso Università, enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione, in piena autonomia e con elevate capacità di organizzazione della ricerca. Coerentemente, la formazione dei dottorandi, all’interno dei vari indirizzi, verrà promossa attraverso una costante attività di ricerca sperimentale ed un appropriato percorso didattico specialistico, onde ottenere, al massimo grado, lo sviluppo delle capacità di autogestire la ricerca in un contesto di competizione internazionale. DISCA, con le modalità più sotto illustrate, intende formare un ricercatore in grado di contribuire positivamente al progresso delle scienze chimiche sia nel mondo industriale che in quello accademico, o, alternativamente, al progresso delle scienze ambientali per prevenzione, tutela e salvaguardia dell’ambiente (naturale ed antropico) e del territorio. Saranno altresì incentivati percorsi formativi multidisciplinari, che, nel complesso panorama delle scienze esatte e delle loro applicazioni, costituiranno un deciso valore aggiunto nella definizione di nuove figure professionali. Per raggiungere questa piena maturità scientifica, il dottorando, nel triennio di studi, svolge sotto la guida di un revisore, un'intensa attività di ricerca su un argomento innovativo, partendo da una chiara definizione dei risultati che si prefigge di raggiungere e soprattutto del loro carattere di novità rispetto a quanto già conosciuto. I risultati ottenuti verranno raccolti e discussi nella tesi di dottorato. In linea con le più moderne pratiche formative e scientifiche, parte di questa ricerca è svolta all’estero, consentendo al dottorando di confrontarsi in un più ampio contesto internazionale aumentando la propria esperienza e la fiducia nelle sue capacità. Le principali aree di interesse tengono conto della presenza presso l’Ateneo di laboratori che svolgono attività di ricerca in diversi settori delle scienze chimiche ed ambientali, e della presenza sul territorio di fondazioni ed enti pubblici che svolgono attività di ricerca e sviluppo tecnologico.
Tali aree di interesse comprendono:
Chimica Analitica, Chimica Fisica, Chimica Inorganica, Chimica Organica, Chimica dell’Ambiente, Chimica Industriale, Scienza dei Materiali, Geoscienze, Biologia Animale, Biologia Vegetale, Ecologia Medicina del Lavoro.
Al corso di dottorato sono ammessi gli studenti maggiormente qualificati indipendentemente dal loro sesso, età, nazionalità, religione, etnia e classe sociale. Si articola su due indirizzi specialistici, “Energia e Salute” ed “Ambiente e Territorio”.

Organizzazione: 

Il Corso di Dottorato in Scienze Chimiche ed Ambientali ha durata triennale. Ogni anno vengono emessi uno o più bandi in lingua italiana e inglese per la selezione pubblica dei candidati, dove sono specificati il numero dei posti e delle borse previsti.
Il Corso di Dottorato in Scienze Chimiche ed Ambientali si articola su due indirizzi specialistici, “Energia e Salute” ed “Ambiente e Territorio”, ciascuno dei quali può prevedere delle sottotematiche. Per i Cicli XXIX, XXX e XXXI si prevede la definizione delle tematiche qui sotto definite:

Requisiti di accesso

Tutte le lauree magistrali o a ciclo unico.

Frequenza e modalità didattica

Inizio  attività didattiche: 1 ottobre di ogni anno
Le attività didattiche (obbligatorie e opzionali) associate ad ogni anno di corso sono definite annualmente dal Collegio dei Docenti.

Per informazioni

Dipartimento di Scienza e alta tecnologia - DISAT
Università degli Studi dell'Insubria
Via Valleggio 11 -  22100 Como
Coordinatore: Prof. Norberto Masciocchi

Iscriviti

Questo Dottorato di ricerca è istituito per il XXXII  ciclo. Sono previsti:
Posti: 9
Borse di studio: 7
Posti senza borsa: 2

Per iscriverti, devi partecipare al relativo bando di selezione.
Vai al bando

Coordinatore
MASCIOCCHI NORBERTO
Durata: 3 anni

Contatti

Dottorati di ricerca

Padiglione Antonini
Via Rossi, 9 - 21100 Varese 
Tel. 0332/217216-7218

e-mail: scuola.dottorato@uninsubria.it