Università degli studi dell'Insubria

Medicina clinica e sperimentale e medical Humanities

Anno Accademico 2017/2018 XXXIII ciclo
Medicina clinica e sperimentale e medical Humanities

Coordinatore
PICOZZI MARIO
Durata: 3 anni
Descrizione del corso

Aree scientifiche: 
Aree scientifiche: 05 – Scienze biologiche; 06 Scienze mediche; 11 – scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche; 14 – Scienze politiche e sociali.

Settori scientifico-disciplinari: BIO/09, BIO 13 BIO/14, BIO/16, MED/02, MED/04, MED/09, MED/10, MED 15 MED/17, MED/25, MED/26, MED/38, MED/39, MED 41 MED/42, MED/43, MDEA/01, M-PSI/08, M-FIL/04, IUS/20, SPS/01

Obiettivo Formativo e Linee di RicercaIl corso interdisciplinare mira a fornire le competenze metodologiche per progettare/realizzare attività di ricerca sperimentale e clinica in una prospettiva globale che porti ad approfondire le competenze sugli aspetti etici e deontologici connessi alla ricerca sperimentale di base e applicata alla clinica, in riferimento allo sviluppo storico e filosofico e alle implicazioni sociali e alle ricadute sull’economia, gestione e programmazione sanitaria. Il corso si articola in 3 curricula formativi differenti e interconnessi, strutturato prevedendo moduli formativi comuni, la cui interdisciplinarietà porterà gli studenti con formazione biomedica ad apprendere gli strumenti dell'analisi sociologica scientifica degli stati patologici per comprenderne il significato sul piano psichico e del vissuto individuale mentre quelli con formazione umanistico-filosofica apprenderanno i presupposti dell'approccio medico convenzionale (aspetti farmacoterapeutici e sua valenza culturale e simbolica). Il programma del corso affronterà temi emergenti ad impatto individuale, collettivo e sociale (innovazione farmacoterapeutica e sua crisi, "disease mongering", impatto sociale della ricerca scientifica, ecc) e promuoverà la formazione di nuove figure professionali nell’ambito sanitario e sociale con formazione clinica e psicosociale sugli aspetti delle “nuove patologie” emergenti (dipendenza da gioco d’azzardo/video games, shopping compulsivo, disturbi della personalità indotti dai mass media)

Organizzazione:Il corso si articola in 3 curricula formativi differenti e interconnessi,  - Farmacologia e Terapia Sperimentale e Clinica - Medicina e Scienze Umane - Sociologia e Simbolismo delle Psicopatologie.

Requisiti di accesso

Possono accedere al dottorato tutti i laureati in possesso di laurea magistrale e in particolare i laureati in: medicina e chirurgia, odontoiatria, medicina veterinaria, lettere e filosofia, scienze e tecniche della comunicazione, scienze biologiche, biotecnologie, farmacia, psicologia, chimica e tecnologie farmaceutiche, scienze giuridiche e economiche. Il possesso di una formazione culturale adeguata e di un percorso personale idoneo a intraprendere il corso di dottorato sarà oggetto di specifica e approfondita verifica e valutazione in sede di ammissione.

Frequenza e modalità didattica

Inizio  attività didattiche: 1 ottobre di ogni anno
Le attività didattiche (obbligatorie e opzionali) associate ad ogni anno di corso sono definite annualmente dal Collegio dei Docenti.

Per informazioni

Dipartimento di Biotecnogie e Scienze della Vita - Centro di Ricerca in Etica Clinica
Università degli Studi dell'Insubria
Via J. H. Dunant, 3 - 21100 Varese
Coordinatore: Prof. Mario Picozzi
Contatti: Tel.: +39 (0)332 217500/01/03 Fax (0)332 397509
E-mail: mario.picozzi@uninsubria.it 

Iscriviti

Questo Dottorato di ricerca è istituito per il XXXIII ciclo. Sono previsti:
Posti: 9
Borse di studio: 7
Posti senza borsa: 2

Per iscriverti, devi partecipare al relativo bando di selezione.

Vai al bando

Coordinatore
PICOZZI MARIO
Durata: 3 anni

Contatti

Dottorati di ricerca

Padiglione Antonini
Via Rossi, 9 - 21100 Varese 
Tel. 0332/217216-7218

e-mail: scuola.dottorato@uninsubria.it