Bando per l’utilizzazione dei fondi destinati alla promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti, A.A. 19/20

(DD 119/2020)
Termine presentazione domande: 
13/03/2020 - 12:00
Note: 

03/03/2020: Si comunica la proroga dei termini di presentazione delle domande fino al giorno 13/03/2020 ore 12:00

Le domande, complete della documentazione prescritta, andranno presentate, a pena di esclusione, con le seguenti modalità:

- tramite consegna a mano a: Archivio Generale di Ateneo, via Ravasi 2 (orari di apertura al
pubblico: lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00; mercoledì dalle ore
14.00 alle ore 16.00).
- a mezzo raccomandata a/r o corriere all’indirizzo: Università degli Studi dell’Insubria –
Ufficio Archivio Generale di Ateneo, via Ravasi, 2 21100 Varese. La domanda dovrà pervenire
entro il termine perentorio indicato per la presentazione; a tal fine non farà fede il timbro e la
data dell’Ufficio postale accettante.
- a mezzo e-mail a dirittoallostudio@uninsubria.it, con oggetto “Domanda fondi per la
promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti A.A. 2019/2020”; la domanda,
redatta utilizzando l’apposito modulo allegato al bando, deve essere firmata in modo autografo
in originale, poi scansionata, e, al fine di garantire la validità della sottoscrizione, deve essere
obbligatoriamente accompagnata dalla scansione della copia di un documento di identità in
corso di validità.

Destinatari del bando: 
Tipologia bando: 
Attività culturali e ricreative

Informazioni

Documenti del bando

Commissione, svolgimento ed esiti

Con Decreto AC Rep. N. 274/2020, considerate le misure specifiche restrittive legate all’emergenza COVID-19 e le indicazioni operative per la comunità universitaria e non essendo ancora noto fino a quando queste verranno prorogate, vengono annullate le assegnazioni di fondi da utilizzare per la promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti A.A. 2019/2020. Verrà rimborsata solamente la richiesta di fondi per un'iniziativa dell’associazione Environmental, tenutasi prima dell'emergenza.