Università degli studi dell'Insubria

Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

Logo corso di laurea
Anno Accademico 2018/2019
Laurea triennale in Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare) (Cardiocirculatory and Cardiovascular Perfusion techniques)

L/SNT3 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie tecniche
Sede del corso: Varese - Università degli Studi dell'Insubria
Coordinatore - Presidente
Crediti: 180
Durata: 3 Anni

È la professione del futuro che ti darà la possibilità di lavorare in molti ambiti non solo in quello cardiochirurgico ma anche in quello cardiologico. Permette di lavorare in equipe con altre figure professionali, in cui verrà evidenziato un suo specifico ruolo.

Percorso formativo: il 1° anno è finalizzato a fornire le conoscenze di base, i fondamenti della disciplina professionale quali requisiti per affrontare la prima esperienza di tirocinio. Il 2° anno è finalizzato all’approfondimento di conoscenze di cardiologia interventistica, diagnostica vascolare, pneumologia, chirurgia toracica, cardiochirurgia dell’adulto. Sono previste più esperienze di tirocinio nei contesti in cui lo studente può sperimentare le conoscenze e le tecniche apprese. Il 3° anno è finalizzato all’approfondimento specialistico ma anche all’acquisizione di conoscenze e metodologie inerenti l’esercizio professionale, la capacità di lavorare in team e in contesti organizzativi complessi.

Frequenza e modalità didattica

La frequenza alle lezioni frontali è obbligatoria.

Per poter accedere alla prova d’esame o acquisire l’idoneità è necessaria l’attestazione di frequenza ad almeno il 75% di ciascuna delle attività previste. Le attività didattiche elettive (ADE), le attività professionali e di approfondimento e i laboratori professionali prevedono la frequenza al 100% delle ore pianificate. L’attività di tirocinio deve essere svolta al 100%, con possibilità di recupero in caso di motivate assenze.

altre informazioni

Requisiti di accesso

l corso è a numero programmato. Per l'a.a. 2018-19 sono disponibili 16 posti, di cui 1 riservato a studenti stranieri.

Per essere ammessi al Corso di Laurea in oggetto occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, ritenuto idoneo secondo la normativa vigente. E' altresì richiesto il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale secondo quanto previsto dalle normative vigenti relative all'accesso ai corsi a numero programmato a livello nazionale. L’immatricolazione al corso è subordinata al superamento di un’apposita prova di ammissione ed in base ad un contingente di posti, indicato per ogni anno accademico sul bando di ammissione. Il numero massimo dei posti per l’ammissione al primo anno di corso, adeguato alle potenzialità didattiche dell’Ateneo e alle normative vigenti, viene annualmente stabilito dal Ministero.
Le modalità ed il contenuto della prova vengono stabiliti con decreti ministeriali. La prova di ammissione si terrà nella data e secondo le modalità indicate nel bando di concorso.

Consulta: Ammissione corsi ad accesso programmato

Per informazioni

Iscriviti

È questo il corso che fa per te? Allora iscriviti e studia con noi!
L'iscrizione, in linguaggio universitario, si chiama "immatricolazione". Consulta sempre gli Avvisi per sapere quando puoi immatricolarti.

Se può interessarti una valutazione informale della tua carriera precedente, consulta

Coordinatore - Presidente
Crediti: 180
Durata: 3 Anni

Contatti

Referente Servizio di ascolto MDQ - Scuola di Medicina

Servizio di Ascolto Manager Didattici per la Qualità - Scuola di Medicina

Allegati

Bacheca della didattica

Consulta la Bacheca per tutte le informazioni utili alla tua carriera universitaria