Una settimana con Terence Tao: la Rism School dell'Insubria premia il genio matematico californiano

Martedì, 7 Settembre 2021
Riemann Prize Terence Tao

Il vincitore della prima edizione del Riemann Prize, conferito dalla Rism School dell’ateneo diretta da Daniele Cassani, sarà protagonista di eventi in presenza tra Varese e Milano, dal 20 al 24 settembre: un’occasione per conoscere da vicino il giovane professore dell’Università della California, già Medaglia Fields nel 2006 e Breakthrough Prize nel 2014, laureatosi a soli 17 anni. Il premio consiste in una scultura di Marcello Morandini e una medaglia d’oro, la Riemann Medal. Presentatori Alessandro Cecchi Paone, Sarah Maestri ed Elisabetta Pellini. Momenti di spettacolo con Francesca Lombardi Mazzulli e Raul Cremona

Terence Tao, un matematico di fama internazionale afferente all’Università della California di Los Angeles, è il vincitore della prima edizione del premio internazionale per la matematica Riemann Prize, conferito dalla Riemann international school of mathematics (Rism) dell’Università dell’Insubria nel 2019, con celebrazioni rimandate al 2021. Terence Tao parteciperà in presenza alla settimana di attività culturali organizzate in suo onore dal 20 al 24 settembre, culminanti nella cerimonia di premiazione. Sarà un tributo culturale trasversale, dalla storia locale alla letteratura, dalle arti figurative alla musica e al teatro, con Varese sotto i riflettori della comunità scientifica internazionale, con le sedi universitarie di Villa Toeplitz e del Rettorato, i Giardini Estensi e una tappa metropolitana anche nella Sala Napoleonica del Palazzo di Brera, a Milano.

La Rism School ospitata dall’Insubria dal 2014 e attiva dal 2009, con sede a Villa Toeplitz, Varese, è dedicata a Bernhard Riemann (1826-1866), considerato tra i più grandi matematici di tutti i tempi. Il suo nome pervade tutta la matematica moderna e dopo due generazioni il suo lavoro si rivelò lo strumento cruciale nello sviluppo della teoria di Einstein della relatività generale. Visse e lavorò principalmente a Göttingen ma nell’ultima parte della sua vita viaggiò attraverso l’Italia, in particolare nella regione dell’Insubria dove è sepolto.

Il Riemann Prize nasce nel 2019 nell’occasione del decimo anniversario della Rism, sotto l’egida di tutte le università lombarde, attraverso il patrocinio della Crui-Regione Lombardia, capofila l’Università degli Studi dell’Insubria e con il supporto dell’Università degli Studi di Milano e di Milano-Bicocca, Regione Lombardia e Comune di Varese. Il Premio ha una cadenza triennale ed è attribuito a un matematico di età compresa tra i 40 e i 65 anni che abbia ottenuto risultati di grande impatto nella comunità scientifica internazionale e il cui lavoro sia un tributo alla figura prominente di Bernhard Riemann. A decretare la scelta un comitato internazionale, che per la prima edizione è stato costituito da: Enrico Bombieri, Institute for advanced studies; Alice Chang, Princeton University; Ron Donagi, University of Pennsylvania; Louis Nirenberg (1925-2020), Courant institute of mathematical sciences Nyu; Daniele Cassani, presidente della Rism, Università degli Studi dell’Insubria. Vettori del premio sono una scultura del maestro Marcello Morandini e la medaglia Riemann, d’oro zecchino 18K. Per ulteriori informazioni www.rism.it e presidente@rism.it, www.marcellomorandini.com.

Terence Chi-Shen Tao, 46 anni, è un matematico australiano, vincitore nel 2006 della medaglia Fields e nel 2014 del Breakthrough Prize da 3 milioni di dollari. La sua attività di ricerca si rivolge soprattutto ai campi dell’analisi armonica, delle equazioni differenziali alle derivate parziali, della combinatoria, della teoria analitica dei numeri e della teoria delle rappresentazioni. Tra i suoi più famosi risultati c’è il teorema di Green-Tao, dimostrato in collaborazione con Ben Green, che afferma l’esistenza di progressioni aritmetiche arbitrariamente lunghe di numeri primi. Tao è attualmente professore all’Università della California di Los Angeles e gestisce un proprio blog. Nato da due genitori cantonesi, trasferitisi da Hong Kong all’Australia, a nove anni Tao iniziò a seguire corsi universitari di matematica; nel 1986, 1987 e 1988 vinse, nell’ordine, una medaglia di bronzo, una d’argento e una d’oro, il più giovane della competizione ad ottenerla. Nel 1992, all’età di 17 anni, si laureò alla Flinders University e vinse una Fulbright Scholarship per proseguire gli studi negli Stati Uniti. Tra il 1992 e il 1996 Tao fu studente alla Princeton University sotto la guida di Elias Stein, dove ricevette il Ph.D a 21 anni. Nel 1996 si trasferì all’Ucla di Los Angeles.
 

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA RIEMANN PRIZE WEEK

Lunedì 20 settembre Villa Toepliz (via G.B. Vico 46), Varese

ore 15.30: opening alla presenza delle autorità
ore 15.40: prolusione di Renzo Dionigi su «Varese - The Green City»
ore 16.20: «Dante’s numbers» con Lino Pertile della Harvard University
ore 17: tributo musicale con il maestro Corrado Greco e la cantante lirica Francesca Lombardi Mazzulli
ore 18: cocktail

Martedì 21 settembre Liceo scientifico Galileo Ferraris, Varese

ore 11: Terence Tao incontra i giovani con un seminario dal titolo «Sendov’s conjecture for sufficiently high degree polynomials»

Martedì 21 settembre Fondazione Marcello Morandini (via Del Cairo 41), Varese

ore 15.30: «Arts and mathematics:1946-1949» con Michele Emmer
ore 16: «Let Marcello Morandini’s pictures play» con Alfio Quarteroni
ore 16.30: «Unexpected manifolds» con Isabeau Birindelli
ore 17: tributo musicale con Corrado Greco e Francesca Lombardi Mazzulli
ore 18: cocktail

Mercoledì 22 settembre Villa Toeplitz (via G.B. Vico 46), Varese

ore 10.30: «Tribute to Terence Tao by the artist Vittore Frattini» a cura della Varese Design Week
ore 11: Terence Tao approfondisce il tema «Almost all Collatz orbits attain almost bounded values»

Mercoledì 22 settembre Sala Napoleonica del Palazzo di Brera (via Brera 28), Milano

ore 16: presentazione del nuovo socio dell’Istituto lombardo accademie di scienze e lettere a cura di Stefano Maiorana, Carlo Pagani e Daniele Cassani
ore 16.15: lectio magistralis di Terence Tao «Singmaster’s conjecture in the interior of Pascal’s triangle»
ore 17.15: Umberto Bottazzini intervista Terence Tao

Giovedì 23 settembre nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria (via Ravasi 2), Varese

ore 11: «Riemann and his time», Claudio Procesi dell’Università La Sapienza e Accademia dei Lincei
ore 12: «A Liouville-type result for a fourth order equation in conformal geometry» con Michael Struwe di Eth di Zurigo
ore 15: «Conformal Geometry in 4-manifolds» con Sun-Yung Alice Chang della Princeton University
ore 16: «The Mumford-Shah functional and its challenges» con Camillo De Lellis dell’Institute for Advanced Studies

Venerdì 24 settembre nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria (via Ravasi 2), Varese
Riemann Prize celebrations, con i presentatori Alessandro Cecchi Paone, Sarah Maestri ed Elisabetta Pellini

ore 10: opening con le autorità
ore 10.20: consegna a Terence Tao della Riemann Prize sculpture di Marcello Morandini e della Riemann Medal
ore 10.30: intervista al vincitore
ore 11.30: Riemann Lecture di Terence Tao dal titolo «Universality and possible blowup in fluid equa-tions»
ore 12.30: momento musicale con l’Orchestra Poseidon e l’Accademia Musicale Papillons

Venerdì 24 settembre Giardini Estensi, Varese

ore 17: show «Math is magic» con Antonietta Mira e Raul Cremona
ore 18: passaggio di consegne alla Varese Design Week

 

➡️ La settimana con Tao sarà in inglese e in italiano, con traduzione simultanea. Il pubblico in presenza ha obbligo di registrazione e green pass. I dettagli e le indicazioni per seguire gli eventi in streaming saranno indicate sul sito www.rism.it.

Ultima modifica: Martedì, 21 Settembre, 2021 - 21:37