Università degli studi dell'Insubria

Da Cambridge all’Insubria per studiare la teoria dei topoi

Un nuovo modo, interdisciplinare, di fare matematica: la teoria dei topoi è un filone di ricerca curato dalla professoressa Olivia Caramello che desta interesse crescente nella comunità scientifica internazionale e attrae talenti
Giovedì, 25 Ottobre 2018
da destra: Morgan Rogers, Olivia Caramello, Riccardo Zanfa

Da Cambridge a Como, da una delle Università più antiche e prestigiose al mondo alla giovane Università degli Studi dell’Insubria: Morgan Rogers è un talentuoso studente inglese arrivato al Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia a Como per specializzarsi in teoria dei topoi.

Rogers, ventiduenne con doppia nazionalità inglese e francese, una laurea e un master in matematica conseguiti entrambi a pieni voti all’Università di Cambridge, è a Como da pochi giorni e ci resterà almeno per i prossimi tre anni per il dottorato in Matematica del Calcolo e Informatica. È uno dei dieci studenti stranieri assegnatari di una borsa dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica, che seleziona brillanti giovani matematici da tutto il mondo che desiderano svolgere il dottorato in università italiane.

Ultima modifica: Giovedì, 25 Ottobre, 2018 - 12:03