Università degli studi dell'Insubria

Riconoscimento di carriera pregressa

La valutazione della “carriera pregressa" (ovvero di crediti acquisiti ed esami sostenuti in seno ad un altro corso di laurea presso questo o altro ateneo, oppure con il conseguimento di una precedente laurea) avviene formalmente solo in seguito all'immatricolazione o al trasferimento presso il nostro Ateneo, oppure dopo l’effettuazione del passaggio interno da un corso ad un altro di questo ateneo.
Tuttavia, prima del trasferimento o dell'immatricolazione a una seconda laurea è possibile richiedere una valutazione informale della carriera pregressa. Ciò avviene con modalità diverse da Dipartimento a Dipartimento.

La valutazione informale della carriera pregressa

Questa valutazione è una prassi, non un procedimento amministrativo e quindi non introduce alcuna variazione né rispetto ai termini amministrativi previsti per le immatricolazioni, nè rispetto alle tasse e ai contributi dovuti, che sono definiti dalle scadenze amministrative e dal regolamento sulle tasse e contributi.

Una richiesta di questo tipo può essere presentata anche da studenti decaduti o rinunciatari agli studi o in possesso di un titolo di studio estero ai fini dell'immatricolazione con abbreviazione di carriera.

In tutti i casi in cui si richieda una valutazione informale della carriera pregressa, è necessario fornire una certificazione o autocertificazione degli esami sostenuti e ogni altro documento disponibile relativo alla propria carriera, ad esempio i programmi degli esami già superati.

Per i corsi di laurea afferenti alla Scuola di Medicina non si effettuano prevalutazioni.