Università degli studi dell'Insubria

DIONIGI RENZO

foto di Dionigi  Renzo

DIONIGI RENZO

Professori emeriti

Laurea a Pavia nel 1965.
Nel 1968 si reca per due anni quale Surgical Research Fellow presso il Dipartimento di Chirurgia dell''Università di Cincinnati e svolge attività di ricerca nel campo dell''immunobiologia chirurgica correlata ai trapianti d''organo ed alla malattia neoplastica. Presso la stessa Università torna nel 1976 quale Assistant Professor of Surgery per dedicarsi all''attività clinica di trapianti d''organo (fegato e rene).
L''American College of Surgeons gli affida il coordinamento di un intero Post-graduate Course in Pre- and Postoperative Care durante il Congresso del 1987 ad Atlanta e successivamente dalla stessa Società viene chiamato a New Orleans nel 1996 a tenere una lettura sul ruolo della Scuola Chirurgica Italiana nel progresso delle conoscenze oncologiche.
Dal 1980 è invitato presso i più prestigiosi Istituti di Chirurgia del mondo come Visiting Professor.

L''attività clinica è egualmente intensa soprattutto nel campo della chirurgia oncologica maggiore, con particolare riferimento alla chirurgia resettiva epatica, esofago-gastrica e pancreatica.
Nel 1991 è nominato Membro Onorario del Royal College of Surgeons di Edinburgo per i suoi contributi nella ricerca clinica e per i risultati ottenuti nella pratica chirurgica. Con le stesse motivazioni viene accolto, unico chirurgo italiano, nell''International Surgical Group, la prestigiosa ed esclusiva Società che riunisce chirurghi di vari paesi che abbiano contribuito significativamente allo sviluppo dell''arte.

Nell''ultimo decennio si è impegnato per insediare in Varese un gruppo prestigioso di medici accademici nel corso di laurea in Medicina della Facoltà di Pavia. Questa è stata la tappa necessaria per lo sviluppo di una Facoltà di Medicina pienamente autonoma rispetto a quella gemmante di Pavia.
Della nuova Facoltà diviene Preside nel 1993 e della nuova Università degli Studi dell''Insubria è eletto Rettore al momento della sua istituzione nel 1998.

La Presidenza del Consiglio nel 2002 lo nomina membro del Comitato Nazionale di Bioetica. Nel dicembre 2002 il Ministro della Sanità lo nomina membro del Consiglio Superiore della Sanità. Nel 2003 gli viene assegnato il Premio Invernizzi per la Medicina.