Università degli studi dell'Insubria

MUSSO PAOLO

foto di Musso Paolo

MUSSO PAOLO

Ricercatore universitario
Orario di ricevimento:

RICEVIMENTO STUDENTI

Il ricevimento studenti è fissato ogni giorno al termine delle lezioni oppure su appuntamento da prendere via e-mail (paolo.musso@uninsubria.it) o via telefono (335/8205220), con preghiera di non telefonare di mattina.

PAOLO MUSSO - SINTESI CURRICULUM

Sono nato a Roma nel 1964. Ho studiato Filosofia all'Università di Genova, dove nel 1990 mi sono laureato con 110 e lode e dignità di stampa con Evandro Agazzi con una tesi sul problema del realismo scientifico in Rom Harré. Nel 1997 ho ottenuto il Dottorato in Filosofia della Scienza con una tesi sulle implicazioni filosofiche delle teorie del caos e della complessità, lavorando ancora con Evandro Agazzi nonché con Tito Fortunato Arecchi, Direttore dell'Istituto Nazionale di Ottica di Firenze, uno dei migliori scienziati al mondo in questo campo.

Dopo aver insegnato Filosofia della Natura in due Università Pontificie, l'Urbaniana (2001-2002) e la Santa Croce (2002-2004), entrambe a Roma, nel 2004 ho iniziato a lavorare all'Università dell'Insubria di Varese, dove attualmente tengo i corsi di Filosofia della Scienza e di Filosofia delle Scienze dello Spazio. A partire dal 2005 sono anche visiting professor di Epistemologia alla Universidad Católica Sedes Sapientiae (UCSS) di Lima, in Perù.

Sono inoltre segretario di redazione di "Epistemologia", rivista internazionale di filosofia della scienza creata e diretta da Evandro Agazzi, nonché membro: a) della European Academy of Sciences and Arts (EASA); b) del SETI Permanent Committee (in precedenza denominato SETI Permanent Study Group) della International Academy of Astronautics (IAA); c) del SETI Post-Detection Sub-Committee della stessa IAA; d) del Consiglio Scientifico della rivista italiana Emmeciquadro per docenti di materie scientifiche nella scuola; e) del Comitato Scientifico della associazione internazionale Euresis per la promozione della cultura scientifica.

Nel 2012 ho vinto il secondo premio dell'Università di Oxford in un concorso di articocli su scienza e religione.