Università degli studi dell'Insubria

RIPAMONTI GILDA

foto di Ripamonti Aletti Montano  Gilda

RIPAMONTI GILDA

Ricercatori
Numero telefonico
031 238 4151

Laureatasi in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano nel 1992, riportando la votazione di 110/110 e lode, ha iniziato a collaborare all'attività didattica della cattedra di Diritto penale presso l'Università degli Studi di Milano. Ha svolto diversi soggiorni di studio negli Stati Uniti, presso il Georgetown University Law Center e la Boston University, e ha partecipato ad un Summer Program presso l'Istituto Universitario Europeo a Fiesole. Ha conseguito una Borsa di studio Fulbright per partecipare a un Master presso l'Harvard Law School, Cambridge, MA. E' avvocato, iscritta all'Albo speciale dei Professori e ricercatori. Nel 1997 ha conseguito il titolo di di Dottore di ricerca in Diritto penale italiano e comparato presso l'Università degli Studi di Pavia. Dopo aver ottenuto un assegno di ricerca presso l'Università degli Studi di Milano, dal 2002 è ricercatore di Diritto penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università dell'Insubria di Como. Dall'anno accademico 2002-2003 è stata docente nei corsi di Diritto penale commerciale e Diritto penale. Dall’anno accademico 2012-2013 è Professore aggregato per il corso di Diritto penale progredito (sede di Varese). Da novembre 2012 a novembre 2017 è stato delegato dell’orientamento per il Dipartimento di Diritto Economia e culture. Da dicembre 2012 a dicembre 2018 è stata membro del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo dell’Insubria. Da ottobre 2012  membro della Giunta di Presidenza del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria. Dal 2015  responsabile scientifico dei Corsi universitari multidisciplinari di educazione allo sviluppo e organizzatrice dei corsi attivati nei mesi di ottobre e novembre degli anni 2015, 2016 e 2017 e 2018 presso l'Università dell'Insubria, in collaborazione con UNICEF Italia. Dal 2016 al 2018 key staff member dello Jean Monnet teaching Module "Personal Data Protection As A Fundamental Right In The Eu And The Digital Age" cofinanziato dalla UE in esito a partecipazione a bando competititvo dell’Unione europea. Relatrice in diverse conferenze, tra le ultime "Il cammino delle donne verso il voto"  in occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario della proclamazione della Repubblica svoltesi a Varese,  "La criminalità organizzata nel Nord Italia: I beni sequestrati alla mafia nei processi di mafia al Nord" nell'ambito della manifestazione della notte dei ricercatori a Varese e ancora  "Le misure per la repressione penale del traffico di stupefacenti" in occasione della presentazione del volume "Vite in Polvere" presso l'Università degli Studi dell'Insubria oltre a diversi interveneti in quanto partecipante  al panel di docenti del corso di perfezionamento in Fashion Law presso l’Università degli Studi dell’Insubria