Mito, storia e sogno di Farinelli con l'Ensemble Seicentonovecento e Antonio Giovannini

Farinelli

Primo appuntamento per la XXI stagione concertistica dell’Università dell’Insubria, che vede il ritorno del pubblico in presenza nell’Aula Magna di via Ravasi a Varese ed è intitolata «Un nuovo inizio». La direzione artistica è del maestro Corrado Greco.

Giovedì 4 novembre alle ore 18 «Mito, storia & sogno di Farinelli» con l’Ensemble Seicentonovecento, uno dei gruppi vocali-strumentali italiani più originali della scena internazionale, attualmente ensemble residente a Villa Lante al Gianicolo di Roma: Flavio Colusso direttore al cembalo, Valerio Losito violino e viola d’amore e Matteo Scarpelli violoncello. Con all’attivo più di 70 incisioni discografiche, il gruppo propone un progetto molto accattivante dedicato alla figura leggendaria di Farinelli, l’evirato cantore virtuoso che fu anche suonatore di viola d’amore, compositore, collezionista e raffinato uomo di cultura. Il concerto sarà impreziosito dalla presenza del celebrato sopranista Antonio Giovannini.

Il programma:

  • Ombra fedele dall’opera «Idaspe» di Riccardo Broschi (Napoli, 1698 circa – Madrid, 1756)
  • Sonata quinta, Allegretto, Andante, Fuga di José de Herrando (Valencia, c. 1720 - Madrid, 1763)
  • Parto seguendo Amore (dall’opera «Orfeo») di Johann Adolf Hasse (Bergedorf, 1699 – Venezia, 1783)
  • Suite per viola d’amore di Anonimo (XVIII sec.)
  • Per questo dolce amplesso (dall’opera «Artaserse») di Johann Adolf Hasse
  • Fandango di Anonimo (XVIII sec.)
  • Nell’attendere il mio bene (dall’opera «Polifemo») di Nicola Antonio Porpora (Napoli, 1686 – Napoli, 1768)

(Nella fotografia: ritratto di Farinelli)

➡️ L’Aula Magna di via Ravasi 2 a Varese può accogliere circa 150 persone, ovvero il 50 per cento della sua capienza, con obbligo di Green Pass.

➡️ La musica prosegue fino al 10 giugno con altri otto concerti: www.uninsubria.it/stagione

Quando

Giovedì 4 Novembre 2021,
18:00 - 19:00

Dove

Via Ravasi 2, Varese
Argomento: 
Territorio Insubria