Migrazioni e cittadinanza: una giornata di studio del Centro di ricerca sulle minoranze

people

“Migrazioni e cittadinanza” è il titolo di un webinar organizzato dal Centro di ricerca sulle minoranze (Cerm) dell’Università  dell’Insubria che si svolgerà in modalità telematica mercoledì 17 marzo, dalle ore 11 alle 18.

L’evento muove dall’esigenza di riflettere sul concetto di cittadinanza che, per sua natura complesso, deve oggi confrontarsi con le sfide che l’intensificazione dei processi migratori pongono ai Paesi europei. L’iniziativa mira ad indagare il tema da una prospettiva interdisciplinare, mettendo a confronto differenti prospettive di studio e, in particolare, quella sociologica e quella giuridica.

Oltre a Daniele Brigadoi Cologna, sinologo e sociologo delle migrazioni e vicedirettore del Cerm, e a Lino Panzeri, docente di Istituzioni di diritto pubblico, partecipano come relatori i docenti dell’Università dell’Insubria Giorgio Grasso, Carmela Leone e Silvia Marino. Sono inotre previsti interventi di: Paolo Bonetti (Università degli Studi di Milano-Bicocca); Enzo Colombo (Università degli Studi di Milano); Anna Granata (Università degli Studi di Torino); Simone Marinai (Università di Pisa); Fabio Quassoli (Università degli Studi di Milano-Bicocca).

Spiega Daniele Brigadoi Cologna: «Nel 2020 i cittadini italiani residenti all’estero (5,5 milioni) superavano di molto i cittadini stranieri residenti in Italia (5,3 milioni, meno del 9% della popolazione italiana). L’Italia è tornata ad essere un paese di emigranti e nemmeno quel che resta dei flussi migratori che hanno costruito le nuove minoranze italiane basta più a controbilanciare la denatalità italiana, con gravi conseguenze per la disponibilità di forza lavoro giovane, ricambio generazionale nelle istituzioni e nelle imprese, ecc. Dopo essere stata per trent’anni una delle principali mete dei flussi migratori internazionali ed avere ormai una quota di popolazione di origine straniera che cresce fisiologicamente soprattutto grazie alle nuove nascite, colpisce che questo paese non abbia ancora saputo sviluppare plausibili politiche attive che promuovano e celebrino la naturalizzazione dei cittadini stranieri nati e cresciuti in Italia».

Lino Panzeri precisa: «Il tema della cittadinanza pone all’attenzione dei giuristi contemporanei grandi sfide. Solo se i legislatori europei saranno in grado di operare in materia scelte di lungo respiro, rifuggendo da soluzioni escludenti a favore di modelli inclusivi, essi saranno in grado di “governare” il fenomeno migratorio, trasformandolo da problema – come è oggi spesso da molti percepito – in risorsa funzionale al progresso economico, civile e culturale del Vecchio Continente».

Il webinar è gratuito e aperto a tutti, per partecipare sarà sufficiente cliccare, nel giorno e orario del convegno a questo LINK

 

 

 

Quando

Mercoledì 17 Marzo 2021 -
Dal 11.00 al 18.00

Dove

L'appuntamento si svolgerà via web.
Argomento: 
Didattica e formazione
Territorio Insubria
Ricerca e Innovazione
Lavoro