Matematica protagonista a Villa Toeplitz: il Rism course e un focus filosofico

erg

Nella settimana dal 16 al 20 novembre si terrà la quarta edizione del Rism course organizzato dalla Riemann international school of mathematics dell’Università dell’Insubria, che ha sede a Villa Toeplitz, a Varese, ed è diretta dal professor Daniele Cassani. Il corso intensivo di dottorato quest’anno è tenuto da Italo Capuzzo Dolcetta (Università La Sapienza di Roma), che affronta come tema portante «Principio di Massimo»: uno dei risultati fondamentali nell’ambito dello studio delle equazioni differenziali alle derivate parziali e dalle numerose applicazioni in altri ambiti della matematica e delle scienze. Infatti, raramente le equazioni d'interesse nelle applicazioni hanno soluzioni esplicite e pertanto è importante disporre di strumenti che permettano analisi qualitative delle soluzioni sconosciute.

 

L’evento vede la partecipazione delle scuole di dottorato dell’Insubria e di quelle di Bologna, Firenze, Milano, Perugia, Pisa, Roma, Torino. Quest’anno due importanti novità legate alla particolare situazione pandemica che stiamo vivendo. Infatti, dall’aula di Villa Toeplitz, a Varese, una regia con moderatore in presenza orchestrerà i contributi di relatore, partecipanti, studenti connessi nell’aula virtuale, ad accesso limitato, previa selezione. Inoltre, nell’ambito del progetto Riemann Prize, capofila l’Università dell’Insubria insieme all'Università di Milano e di Milano-Bicocca, e sostenuto da Regione Lombardia e Comune di Varese, la Rism ha istituito delle borse di studio i cui primi beneficiari, selezionati dal comitato scientifico, saranno tra i partecipanti di «Maximum Principle and Detours».

Nei giorni 23 e 24 novembre, a un anno dal successo di «Intreccio tra matematica e filosofia: occasioni o tentazioni?», si terrà un incontro, sempre a distanza dalla sede di Villa Toeplitz, sul tema «Matematica, filosofia e pandemia: dall’incertezza al pensiero critico» aperto al pubblico virtuale di non specialisti e in particolare agli studenti della scuola secondaria e insegnanti. Organizzazione e direzione scientifica è dei professori Daniele Cassani e Fabio Minazzi.

Nella prima giornata a due conferenze di Henri Berestycki (Ecoles des Hautes Études en Sciences Sociales) e Carlo Sini (Accademia Nazionale dei Lincei e Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere), seguirà nel pomeriggio una tavola rotonda moderata da Alessandro Cecchi Paone cui parteciperanno, oltre ai due relatori della mattina: Marino Gatto (Politecnico di Milano), Paolo Grossi (Università dell’Insubria), Armando Massarenti (Il Sole 24 ore e Cnr), Antonietta Mira (Università  dell'Insubria e USI), Antonio Maria Orecchia e Alberto Vianelli (Università dell’Insubria). Il 24 novembre Massarenti e Mira terranno un ciclo di quattro seminari di approfondimento sul tema di apertura a cui tutti gli interessati sono invitati a partecipare virtualmente, previa iscrizione gratuita. 

Per ulteriori dettagli e aggiornamenti:  www.rism.it  
 

Quando

Dal Lunedì 16 Novembre 2020 - 08.00 al Venerdì 20 Novembre 2020 - 18.00

Dove

L'appuntamento si svolgerà via web.
Argomento: 
Didattica e formazione
Territorio Insubria
Ricerca e Innovazione