Convegno: "Mafia e antimafia al Nord, mai più soli contro il pizzo"

«Mafia e antimafia al Nord, mai più soli contro il pizzo» è il titolo di un convegno in programma venerdì 7 febbraio, alle ore 11, nell' aula magna dell' Università dell' Insubria, in via Ravasi.

L' evento è organizzato dall' Associazione nazionale antiracket antiusura Sos Italia Libera con il patrocinio dell' ateneo. Folto l' elenco dei partecipanti, che annovera il presidente di Sos Italia Libera Paolo Bocedi, l' assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato, la presidente della Commissione antimafia di Palazzo Pirelli Monica Forte, il sindaco di Varese Davide Galimberti e il primo cittadino di Lonate Pozzolo Nadi Rosa.

Annunciati anche contributi del procuratore capo del Tribunale di Varese Daniela Borgonovo e del commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, il prefetto Annapaola Porzio. «Questo convegno nasce dall' intento di sensibilizzare gli imprenditori del nostro territorio - spiega Paolo Bocedi -, sulla base dei fatti di cronaca di questi ultimi anni, che hanno visto alcuni di loro minacciati da soggetti affiliati in qualche modo alla 'ndrangheta, particolarmente radicata nel tessuto economico del nostro Paese.

Forze dell' ordine e istituzioni hanno confermato la presenza di questa organizzazione nel Varesotto. Ed è importante parlarne, visto che dal silenzio, la 'ndrangheta trae il proprio nutrimento».

 

Quando

Venerdì 07 Febbraio 2020 -
Dal 11.00 al 13.00

Dove

Via Ravasi 2, Varese