Università degli studi dell'Insubria

Progetti di ricerca Telethon 2019

Stato del bando: 
Chiuso
Tipologia finanziamento: 
Finanziamenti nazionali
Data di pubblicazione: 
Martedì, 15 Gennaio 2019
Ente finanziatore: 
Fondazione Telethon
Scadenza ente: 
Martedì, 12 Febbraio 2019 - 13:00
Scadenza interna: 
Lunedì, 4 Febbraio, 2019
Note sulla scadenza: 
Ai fini della firma da parte del Magnifico Rettore della HostInstitutionLetter OBBLIGATORIA pena inelegibiltà del progetto, entro la scadenza del 04/02/19 vanno inviati a ricerca@uninsubria.it l'abstract di progetto e il budget di massima.
Tematiche: 

Progetti di ricerca incentrati su malattie di origine genetica, monogeniche o poligeniche.
 

Dati del bando

Link o documenti ufficiali

Modalità di partecipazione

Modalità di presentazione:

La domanda va presentata tramite la piattaforma informatica Tetra, a seguito di registrazione da parte del PI

Eventuali vincoli:

  • Al bando possono partecipare solo ricercatori scientificamente independenti e afferenti a enti di ricerca Italiani
  • Ogni ricercatore può partecipare ad un solo progetto sia in qualità di partner che di coordinatore
  • Ricercatori finanziati in precedenti edizioni del bando e con progetti ancora attivi non posso partecipare
  • I progetti in partenarito possono prevedere massimo due partner
  • NON sono ammesse ricerche sulle seguenti malattie: cancro, sclerosi multipla, immunodeficienza acquisita, sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e malattie multifattoriali
  • NON sono ammesse terze (o più) resubmission del medesimo progetto presetato in edizioni precedenti del bando
     

Oggetto del bando

La Fondazione Telethon finanzia progetti di ricerca di base e clinica finalizzati alla definizione di terapie e/o al miglioramento della diagnosi per le malattie genetiche.

I progetti devono avere durata da 1 a 3 anni, possono essere presentati da singoli centri di ricerca o da un partenariato di massimo due centri, per centro di ricerca si intende il dipartimento o il gruppo/laboratorio di ricerca, non l’ateneo.

Aspetti economico-finanziari

Il progetto è finanziato al 100%

Per progetti a singolo partecipante il budget massimo è di 100.000 €/anno; per le applicazioni a due centri è ammesso un budget totale di 160.000 €/anno e il coordinatore può chiedere un massimo di 100.000 €/anno.

Sono ammesse le seguenti voci di spesa:

  • Attrezzature: fino a un totale di 20.000 euro per attrezzature minori o una parte di un equipaggiamento principale.
  • Apparecchiature informatiche: fino a un max di 2.500 euro e ben giustificato e incluso nella sezione "Attrezzature"
  • Materiali, forniture, servizi, elencati per categoria: materiali di consumo, anticorpi, reagenti, ecc.
  • Personale non staff (assegnisti, phd...) con un "ruolo sul progetto" ben dettagliato e proporzionalmente al tempo dedicato al progetto
  • Travel (accuratamente giustificati: destinazione, scopo e frequenza di viaggio e adeguatamente descritti nel piano di progetto (non più di 3.000 euro all'anno/centro)
  • Altre spese: costi di pubblicazione, ristampe, abbonamenti a riviste, libri, spedizioni di campioni e animali
  • Costi di coordinamento (1.000 euro all'anno solo per coordinatore)
  • Costi indiretti: max 10% costi diretti

Non sono ammesse:

  • Stipendio per il PI
  • Stipendi di staff completi
  • Salari, viaggi e/o alloggio legati a periodi sabbatici
  • Iscrizioni a società scientifiche
  • Organizzazione di riunioni e workshop
  • Costruzione, modifica, manutenzione, arredamento di laboratori, affitto di edifici o spazi edilizi e servizi di pubblica utilità, costi telefonici etc
  • Attrezzature di base come incubatori, cappe, congelatori a -80 ° C.

Valutazione

Criteri: 

La valutazione dei progetti avviene in due fasi:

Triage: la sezione Core Project sarà messa a disposizione dei membri del Comitato Scientifico di Telethon per una valutazione scientifica. Verà stilata una graduatoria di merito e solo i primi 120 progetti passeranno alla revisione completa.

Full review: valutazione della domanda completa. I revisori sono invitati a valutare le proposte in base ai criteri di eccellenza scientifica (perso 90%) e impatto sui pazienti (peso 10%). Per l’eccellenza scientifica verranno valutati i seguenti parametri:

  • Collegamento alla malattia 
  • Rilevanza
  • Innovazione
  • Adeguatezza del design e dei metodi
  • Risultati preliminari
  • Fattibilità
  • Sicurezza
  • Esperienza del candidato nel campo

Le proposte migliori saranno discusse dal Comitato Scientifico durante la Riunione di Revisione Plenaria e tutti i membri del Comitato forniranno punteggi finali in base ai due parametri sopra menzionati. Il comitato scientifico esaminerà anche il budget, che può essere ridotto rispetto alla richiesta originale.
 

Tempi: 

31 maggio 2019: notifica dell’ eventuale passaggio alla full evaluation

31 luglio 2019: comunicherà a tutti i candidati dei risultati della full evaluation, ai finanziati verranno contestualmente notificati i dettagli amministrativi e le istruzioni per attivare le sovvenzioni approvate e verrà richiesto di fornire tempestivamente un riassunto di presentazione del progetto sia in italiano che in inglese

9 agosto 2019: disponibilità rapporto di revisione

Ultimo aggiornamento: Martedì, 17 Settembre, 2019 - 12:27

Per informazioni